ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
La Forgia: abilità, i pilastri del gioco!

La Forgia: abilità, i pilastri del gioco!

Profilo di GVC
 WhatsApp

Nel quarto appuntamento con La Forgia parliamo di quelle che sono, a tutti gli effetti, il cuore pulsante di un gioco di carte:  le abilità. Oggettivamente questo aspetto in Hearthstone è già ben sviluppato, elementi come Grido di Battaglia o Rantolo di Morte hanno tutto ciò che serve per essere efficaci; in primis il nome… per quanto possa sembrare scontato avere un abilità il cui effetto sia intuibile già leggendola rende il gioco più fruibile soprattutto per chi è alle prime armi: il Sergente Violento non può confondere il neo-giocatore che già dalla prima lettura capirà come sfruttare il suo effetto. Come secondo elemento positivo esse sfruttano bene alcune delle macro iterazioni possibili, infatti le già citate Grido di Battaglia e Rantolo di Morte ruotano attorno all’ingresso ed uscita dal campo di battaglia, Carica modifica la ‘regola principale’ che vieta di attaccare nel turno d’ingresso, Provocazione quella per la quale è possibile attaccare l’eroe avversario direttamente e Furtività renderà immune dal ‘bersagliare’ chi ne è provvisto.

La dimostrazione che questo sia un settore molto ben fatto sta nel fatto che ben poco se ne parli e che praticamente mai le abilità siano fonte di critiche, come invece spesso accade per i loro EFFETTI. Nessuno direbbe mai che il Segatronchi Pilotato è OP perché possiede Rantolo, ma perché l’effetto del suo Rantolo è troppo forte (sul bilanciamento degli effetti della bilità si potrebbe parlare per anni e pur ci sarebbe ancora da parlare!). L’inserimento di nuove abilità o meccaniche è quasi sempre un elemento positivo che porta linfa vitale nel gioco, ne è un esempio Rinvieni l’ultima arrivata in dote con la Lega degli Esploratori che ha ottenuto un feedback molto positivo dall’intera community partendo dal neofita rank 25 per arrivare ai pro di livello mondiale: imprevedibilità e un certo grado di controllo sulle scelte sono evidentemente una buona strada da seguire . Un esempio meno riuscito è stato Giostrare abilità mediocre di un set mediocre (che ci ha regalato solo Dr.6 e Giustiziera) poco impattante negli effetti completamente incontrollabile nell’attivazione, da alcune interviste è trapelato che non dovremmo vedere più questa abilità nelle prossime espansioni e non credo avremo molti rimpianti.

Quali nuovi terreni esplorare? Un paio di strade le intravedo. Una prima abilità che potrebbe essere introdotta prende spunto da una carta di RexxarTracciamento. Poter sfoltire il mazzo e scegliere opzioni migliori tra quelle che possediamo nel deck è quanto meno allettante, come mai allora Tracciamento non è giocata? Penso che, per quanro corretta nella ‘lore’, sia implementata nella classe sbagliata l’Hunter è troppo aggressivo per poter rinunciare a giocare un servitore al primo/primi turni e troppo poco attrezzato per eventuali mazzi combo dove Tracciamento come carta o meccanica brillerebbe. Una carta così troverebbe spazio in qualche lista RenoLock di quelle con Leeroy o Golem Arcano, potendo eventualmente dare valore anche al Cavaliere del Male o al Pugno di Jaraxxus. Un servitore così troverebbe spazio anche in Aggro e Midrange che, pur non perdendo valore dal secondo turno, potrebbero usarlo come ‘ultima risorsa’ per avere quel TopDeck decisivo.

Un’altra idea sfrutta qualcosa che già c’è in game, Furtività, al momento giocata quasi esclusivamente nel Druido che sfrutta l’Ombra di Naxxramas come boost al danno della sua famigerata combo. tuttavia mi piacerebbe esistessero più carte come l’Imp del Sangue di cui adoro l’idea, piuttosto che avere servitori che assomigliano a magie dal danno più o meno elevato avremmo creature non così facili da rimuovere con effetti interessanti, ad esempio +1 danno ad un’altro servitore casuale.

Tirando le somme, Hearthstone è fornito di ottime abilità ed è chiaro che i designer siano molto attivi su questo fronte e con una nuova espansione in arrivo sono sicuro che verremo stupidi ancora una volta. Come sempre vi invito a ideare Carte e Abilità nuove in attesa della prossima puntata di questa rubrica!

Ci sono 5 classi che stanno letteralmente invadendo il meta (con Liste mazzi)

Ci sono 5 classi che stanno letteralmente invadendo il meta (con Liste mazzi)

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Liste Mazzi Hearthstone – È passata quasi una settimana dall’arrivo della nuova espansione di Hearthstone e le cose in Ladder cominciano a stabilizzarsi. Forse davvero è stato compreso quali sono i mazzi (più genericamente le classi) che più possono ottenere risultati positivi.

In questi ultimi giorni, infatti abbiamo notato un “pattern”: ci sono soprattutto 5 delle 10 classi che sono più di tutte giocate, soprattutto ai piani alti della Ladder. Ovviamente sappiamo che ci sono delle eccezioni, il discorso che vi faremo non sarà assoluto, ma forse ha un pizzico di verità.

In questo inizio espansione, la varietà è ancora la parola d’ordine, ma abbiamo notato come alcune classi siano molto più giocate rispetto ad altre ed in una sessione a Diamante o anche Legend queste classi ritornano più e più volte.

Stiamo parlando di Hunter, Druid, Shaman, Mage e Warlock. Queste 5 classi sembrano essere le preferite della community, ovviamente grazie al potenziale dei loro mazzi.

Il Lock ha la sua versione Imp, l’Hunter svaria da Face a Quest fino a Beast (tutti aggro o simil aggro), il Mage usa il suo Skeleton Mage oscillando tra la versione Renathal (la preferita) a quella senza. Stesso discorso di Jaina anche per lo Shaman ed il suo Control Murloc, mentre il Druido gioca solamente il suo Ramp.

Come potrete immaginare ognuno di questi deck/classi ne countera un’altro e viceversa. Ovviamente ci sono anche altri mazzi giocati di altre classi, come il Naga Priest (molto forte) o il Rogue in più versioni, ma sembra che non siano la prima scelta della community.

È così? Vi lasciamo un po’ di liste per provarli:

Le liste

Che ne pensate di queste classi? Sono le migliori?

Articoli Correlati:
A sorpresa il Naga Priest supera l’ImpLock come winrate: ecco la Top 5 del meta (con Liste)

A sorpresa il Naga Priest supera l’ImpLock come winrate: ecco la Top 5 del meta (con Liste)

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Siamo ancora ben lontani dall’avere un meta stabile per la nuova espansione, eppure giorno dopo giorno i mazzi più forti sono sempre più riconoscibili. Tra i già citati Top Tier, però, è spuntato un nuovo deck, il Naga Priest.

Questa versione tribe del Prete è in giro da un po’ di tempo, grazie alla scorsa espansione, ed ha sempre avuto la sua buona dose di risultati positivi, eppure la sua difficoltà nel giocarla ne ha limitato il potere.

Ora, nonostante questo limite, sembra esser riuscita a scalzare chiunque dal trono di sovrano del meta, anche l’ImpLock. Grazie all’ultima statistica dei colleghi di HS Replay, scopriamo quali sono i migliori 5 mazzi del meta per winrate.

naga

Dietro il già citato Naga Priest e ImpLock, troviamo poi la fiera dei Cacciatori. Ben tre sono i deck dell’Hunter che si posizionano nella Top 5: Quest, Beast e Face.

Vi ricordiamo che la statistica che vedrete è basata su questi primi giorni di espansione e su match tra il Diamante ed il Legend, nel formato Standard.

Vediamoli tutti:

Le liste

Che ne pensate di questo primo “Tier” di questa espansione? Vi aspettavate un tale risultato per il Naga Priest?

Articoli Correlati:
La migliore e peggiore classe del meta sono ad anni luce di distanza

La migliore e peggiore classe del meta sono ad anni luce di distanza

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Siamo ancora ben lontani dall’avere il meta dell’espansione, Assassinio al Castello di Nathria, stabile. Il meta peró sembra aver imboccato una direzione “pericolosa”, soprattutto per una classe.

In questi giorni stiamo vedendo sempre piú mazzi esser considerati e giocati, e ció é totalmente positivo, ma sembra che alcuni eroi siano rimasti molto indietro. Specialmente uno.

Stiamo parlando del Demon Hunter, praticamente introvabile in Ladder, poiché ingiocabile in ogni sua forma.

Il confronto sorge spontaneo: da una parte abbiamo il Lock che sforna decine di versioni al giorno dei suoi migliori mazzo (ImpLock su tutti) e il DH non ne vede in gioco neanche una.

Anche HS Replay mostra questi risultati, tra il Bronzo e l’Oro (migliori rank per mazzi aggro sottolineiamo) lo Stregone e il Cacciatore di Demoni si differenziano con piú del 15% di winrate.

Il Lock ha un ottimo 55% di winrate, mentre il DH non raggiunge il 40%, sintomo di un problema grave. Siamo quasi ad un passo dal baratro per la classe.

La nuova meccanica delle Reliquie é ingiocabile, troppo lenta e poca consolidata. Il Deathrattle non ha la forza di riemergere. Per non parlare del solito Aggro DH, troppo lento rispetto ad altri aggro e troppo counterabile dai Control/Mid in giro al momento (i 40 di vita con Renathal non aiutano).

Sottolineiamo che anche il Warrior, per esempio non é messo benissimo, anzi. Diremmo che é sulla stessa barca, ma a differenza del DH ha vissuto momenti d’oro fino ad una settimana fa, e sappiamo benissimo come possa risorgere improvvisamente.

Sicuramente avere classi ingiocate é un problema, ma fino a che punto? Questa é una domanda a cui solo gli sviluppatori possono dare una risposta.

Che ne pensate di questa situazione?

Articoli Correlati: