Oppure, usa il tuo account Powned:

KFT – Affrontare il Prologo e la Rocca Inferiore della Corona di Ghiaccio

Il Trono di ghiaccio ci attende in cima alla Corona di Ghiaccio.
Per sfidare chi vi si siede, ovvero il Re dei Lich, dovremo prima però sconfiggere i suoi sottoposti.
Durante il prologo, affronteremo con Jaina il Lich King, ma sarà solo “un assaggio” del vero potere di Arthas.
Andiamo a vedere come affrontare i boss di questa prima parte dell’avventura!

 


Prologo – Il Re dei Lich

La missione si può giocare solo con Jaina e con un mazzo pre-costruito.
La prima parte del combattimento è a senso unico – il Re dei Lich non può essere sconfitto.
Vincere è quindi impossibile e soccombere ci trasformerà in Frost Lich Jaina che utilizzeremo nel vero scontro di questo Prologo, contro Tirion.
Anche questo scontro è abbastanza “scriptato” per permetterci di vincere e di provare l’ebbrezza di essere finalmente dei Death Knight.
Non crediamo sia possibile perdere, ma comunque avete tanti modi di rimanere in vita usando il nuovo Potere Eroe di Jaina e gli elementali che la curano.

Alcune carte giocate da Tirion durante il match.

  

   

 

 


Rocca Inferiore – Lord Marrowgar / Sire Ossamorte

Questa volta si useranno dei mazzi costruiti dal giocatore. Sebbene la difficoltà non sia enorme, il fight può essere anche impegnativo se sottovalutato dato che Lord Marrowgar ha il potere Ricostruzione Ossea che gli permette di ritornare a full-hp.

 

Dovete tenere sott’occhio la carta Bone Spike, che è l’unico vero pericolo di questo boss.
Una combo, che vi consiglieremo come mazzo per affrontare il boss, vi permetterà di ucciderlo in 1 turno, se siete fortunati.
Lo abbiamo anche ucciso con mazzi comuni come Divine Shield Paladin e Jade Druid.

Clicca qui per visualizzare il Mazzo per Lord Marrowgar

      


Rocca Inferiore – Deathbringer Saurfang / Faucisaure

La particolarità di Saurfang è che riceverà danni solo dalle armi.
Oltre a questo, metterà sul campo delle sanguisughe che lo cureranno, ma dato che i vostri minion non potranno attaccare il boss, di solito non è un problema tenerle a bada.

Il mazzo da usare, ovviamente, è di una classe che può fare uso di armi e in modo continuo, come Guerriero o Paladino.

Clicca qui per visualizzare il Mazzo per Deathbringer Saurfang

 


Rocca Inferiore – Lady Deathwhisper / Dama Soffiamorte

Il boss finale della Rocca Inferiore è Dama Soffiamorte. Ha al suo interno una difficoltà nella difficoltà ovvero la presenza di Valithria che, se curata full, per quel turno attaccherà il nemico per ben 30 danni. Il turno seguente, però, il potere eroe della Dama riporterà Valithria nel sonno profondo, e quindi starà a voi decidere se sfruttarla o meno.
Sicuramente col Sacerdote la cosa più facile è silenziare Valithria ed usarla da subito, ma a quel punto dovrete tenerla curata per evitare che venga uccisa. A voi la scelta, è fattibile (anche se lungo) anche senza sfruttare il Drago di Smeraldo. Io, ad esempio, l’ho battuta anche con un Warlock Control per provare il mazzo ed è stato lungo ma divertente
Il quote divertente del match è “Se solo avesse messo Arcane Explosion” detto dal Lich King quando la Dama ha una board avversaria piena di minion ad 1 di vita :D!

Clicca qui per visualizzare il Mazzo per Deathbringer Saurfang

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento!