ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

JDart e Meliador vincono la qualificazione per Las Vegas!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Grazie a due straordinarie performance in altrettanti qualifier i giocatori italiani di Hearthstone Francesco Meliador Leoni (in forze al Team Samsung Morning Stars) e Dario JDart Cozzo (del Team Mkers) hanno vinto la possibilità di partecipare al prossimo Master Tour di Las Vegas.

I due italiani andranno ad unirsi ai già qualificati DevilMat, Turna, Lorisini, Yocto94, harker, JustSr, Scacc e Budilicious partecipando ad un grande torneo con un montepremi totale di 250.000 Dollari (di cui 50 mila andranno unicamente al primo classificato) che si terrà dal 14 al 16 Giugno in Nevada negli Stati Uniti, ed anche 20 bustine di carte.

Partendo da Meliador, il giocatore dei Morning Stars ha vinto il qualifier giocando 3 mazzi della classe Mago, probabilmente l’unico al mondo ad esserci riuscito anche se non abbiamo la certezza assoluta.
Il primo deck da lui scelto è una versione del Mago discreta per cavarsela in molteplici matchup mentre come “seconda” ha deciso di portare una lista per giocare contro token druid o aggro (come lo zoo, ndr), e come “terza” una lista ideale per warrior e per il mirror match contro altri maghi.

Classe Nome mazzo     Costo    
Mage Meliador formato Specialista (2° e 3° deck all’interno)    12380      

Diverse le scelte operate da Jdart, anche lui vincitore di un importante qualifier al quale ha partecipato giocando i deck di Valeera.
In merito il buon Jdart ci ha detto: “Il deck 1 è un deck solido che se la cava più o meno contro svariate tipologia di mazzo. Buono in Mirror (soprattutto contro la versione Burglar/Vendetta) o contro Bomb Warrior, ed ottimo contro Kadgar Mage.
La seconda versione del mazzo può invece essere considerata la build anti aggro, utile contro
Cacciatore (mech/bomb e midrange classico), buono contro zoo e token druid e infine ottimo nel caso in cui le due liste 1 siano liste speculari (grazie alla presenza di doppio spacca arma più Zilliax per cure extra). Infine la lista 3 è una versione Fatigue/Anti control che punta a battere principalmente il control fatigue warrior, grazie a un maggior motore di pescata dato dalla presenza di Scatto 1x e la possibilità di “Infinite value” data dall’1x di Piano di Tog. Per supportare ciò abbiamo anche l’inserimento di Togwaggle che insieme a Chef Nomi, diventa il bersaglio ideale per lo scheme e il doppio Passo nell’Ombra presenti nel mazzo“.

Classe Nome mazzo     Costo    
JDart Las Vegas Tempo Rogue (3)    12100      
JDart Las Vegas Tempo Rogue (2)    8980      
JDart Las Vegas Tempo Rogue (1)    10460      

Cosa ne pensate delle decisioni di questi due straordinari giocatori? Rinnoviamo ad entrambi i nostri complimenti, augurandogli il meglio per i prossimi intensi impegni competitivi che li attendono!


JDart e Meliador vincono la qualificazione per Las Vegas!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701