ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Jandice Barov è il miglior eroe da usare su Battlegrounds

Jandice Barov è il miglior eroe da usare su Battlegrounds

Profilo di Stak
 WhatsApp

Miglior Eroe Battlegrounds – Grazie agli ultimi dati pubblicati da HS Replay, abbiamo potuto  conoscere quello che è l’effettivo stato di salute della ladder di Battlegrounds, con un occhio di riguardo puntato sulla classifica relativa ai migliori eroi in circolazione.

Osservando i numeri della ricerca è impossibile non notare l’estrema competitività garantita di Jandice Barov, uno degli ultimi eroi aggiunti su BG dotato del potere (a zero cristalli di mana) di scambiare un nostro servitore con uno casuale presente nella Locanda di BoB.

Come mostrato anche nella nostra Heroes Tier List della Battaglia (troverete qui la pagina sempre aggiornata), Jandice occupa il primo posto con una pick rate altissima (superiore al 90%) ed un posizionamento medio che si attesta a 3.65.

Poco dietro Maiev Cantombroso, ferma a 3.85, ed il Re dei Lich, ultimo degli eroi della Battaglia a riuscire a classificarsi sotto il limite dei 4.0 punti nel posizionamento medio.

Ecco di seguito tutti gli eroi disponibili su Battlegrounds riportati in ordine di competitività:

Classifica dei Migliori Eroi di Battlegrounds

Tier 1 – Eroi Migliori (3.85 AVG o superiore)

Al Tier 1 andiamo a riportare solo gli eroi che più degli altri favoriscono, grazie ai loro solidissimi poteri eroe, il miglior piazzamento possibile nelle sfide di Battlegrounds.

Con gli eroi indicati di seguito raggiungere la Top4 non sarà solamente un importante obiettivo delle nostre partite ma l’unico che non dovremo mancare: fallire una Top4 con uno di questi personaggi è piuttosto raro e per questo sono altamente consigliati da scegliere.

  • Jandice Barov
  • Maiev Cantombroso

TIER 2 – Eroi generalmente forti (4.0-4.50 AVG)

Quelli presenti nel Tier 2 sono eroi altrettanto forti ma che, a differenza di quelli presentati sopra, alcune volte rischiano di essere lievemente più situazionali. Tra questi troviamo ad esempio Yogg Saron o il celebre Edwin VanCleef, ovvero tutti eroi generalmente forti che però soffrono quando il fattore random non aiuta e la “casualità” dei loro poteri ci gira le spalle.

Tra gli ultimi arrivati in questo punto della classifica vi  è anche Sire Jaraxxus, recentemente colpito da una tornata di buff che ha incredibilmente rilanciato questo eroe in Battaglia.

  • Re dei Lich
  • Guardiana OMU
  • Arcicattivo Rafaam
  • Kael’Thas Solealto
  • Nozdormu
  • Sfrl lo Sfrenato
  • Yogg-Saron
  • Sire Jaraxxus
  • Alamorte
  • Ser Pinnus Mrrgglton
  • Reno Jackson
  • Millhouse Manalampo
  • Edwin VanCleef
  • Gran Capitano Kragg
  • Millefica Manalampo
  • Piramatta

TIER 3 – Eroi deboli (4.51-4.69 AVG)

Questi eroi sono semplicemente più deboli di quelli elencati nei TIER 1 e 2. Come per tutti gli altri eroi anche questi hanno delle possibilità di portarci alla vittoria, ma sono più uniche che rare. Alcuni poteri eroe sono poi estremamente difficili da giocare, mentre altri sono orientati molto anche sulla fortuna (basti  pensare a quanto incidano sulla partita le pescate che possiamo avere grazie a Toki dell’Infinito, ed a quanto queste siano variabili).

In generale sconsigliamo di giocare questi eroi (quando possibile, ovviamente) se non per scopi puramente di “ricerca” o di sfida… conquistare anche solo una top4 con uno dei seguenti personaggi non è cosi semplice come sembra…

  • Alexstrasza
  • Toki dell’Infinito
  • Signor Bigolo
  • Akazamzarak il Grande

TIER 4 – Eroi estremamente deboli (4.70 AVG o peggio)

In questo pool finiscono gli eroi rimanenti, fortemente sconsigliati da giocare. Sicuramente la vittoria di una partita ottenuta con uno degli eroi indicati sotto merita una menzione speciale in questa pagina ed il perché è presto detto: i poteri eroe in forze a questi personaggi sono altamente situazionali e spesso anche del tutto inutili.

Non è raro “buttare” monete d’oro su monete d’oro per non ricevere alcun beneficio alla nostra strategia…cosa questa che non solo non ci fornisce un vantaggio, ma che spesso diventa anche un malus che regalerà al nostro avversario un gioco più sicuro.

  • Fungomante Flurgl
  • Domasauri Brann
  • Curatore
  • Capitan Zannauncino
  • Elise Cercastelle
  • Malygos
  • Sghigno il Pirata
  • Re dei Ratti
  • A.F. Kappa
  • Sindragosa
  • Capitano Eudora
  • Paolo il Caduto
  • Ciciazampa
  • Lich Baz’hial
  • Pezzacarne
  • Baristatron
  • Ser Barov
  • Ysera
  • Illidan Grantempesta
  • Re Mukla
  • Tess Mantogrigio
  • Regina CObalda
  • Nefarian
  • Aranna Cercastelle
  • Galakrond

Articoli correlati:  

Patch 24.0.3: confermati i nerf, ma svelata una nuova marea di buff

Patch 24.0.3: confermati i nerf, ma svelata una nuova marea di buff

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Patch 24.0.3 – La rivoluzione é arrivata: Assassinio al Castello di Nathria riceve la prima ondata di bilanciamenti, ricca di nerf e buff.

Già in questi giorni erano stati svelati molti dei bersagli di questi bilanciamenti, soprattutto i nerf, tutti confermati. Per i buff, però, erano stati dati solo alcuni assaggi.

Sono proprio questi ultimi che sorprenderanno la community, poiché gli sviluppatori hanno deciso di buffare decine di carte delle peggiori classi in questo momento.

Rogue, Paladin, Demon Hunter e Warrior hanno ricevuto decine di potenziamenti e, insieme a piccoli spostamenti dei nerf, si punta davvero ad equilibrare il meta.

Non solo Standard e Wild, però, anche Battlegrounds ha ricevuto la sua buona dose di bilanciamenti.

Arriva poi, finalmente la nuova avventura all’insegna del Dio Antico C’thun, nuovo mercenario del gioco. Un evento tutto da giocare!

Questo é solo per stuzzicarvi, ora vi lasciamo alla Patch Note completa, in cui potrete leggere tutte le modifiche nel dettaglio. QUI le Patch Note.

Che ne pensate di questi nuovi bilanciamenti di Hearthstone della Patch 24.0.3?

Articoli Correlati:
Quali sono i migliori deck di Hearthstone pre-bilanciamenti? Ecco le Liste

Quali sono i migliori deck di Hearthstone pre-bilanciamenti? Ecco le Liste

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Deck Hearthstone – Dalle informazioni che in questi giorni sono arrivate tramite sviluppatori del gioco, manca davvero pochissimo ai prossimi bilanciamenti di Hearthtsone. Tra oggi e domani dovremmo conoscere, e molto probabilmente accogliere, nuovi nerf e buff per il meta.

Ma quali sono i migliori mazzi in questi giorni prima dello sconvolgimento della Ladder? Molti sono deck che abbiamo imparato a conoscere in queste prime settimane di espansione, che di volta in volta si sono confermati in community.

Come al solito vengono in nostro aiuto i colleghi di HS REPLAY che hanno preparato una nuova statistica proprio per questo fine settimana appena passato. Vedremo i 5 deck migliori dell’ultima settimana circa (dal 7 al 13 Agosto), tra il rank Diamante e il Legend.

Tra queste liste c’è in ballo poco meno del 3% di winrate di differenza e ciò indica la grande compattezza e costanza di questi archetipi.

Nella Top 5 abbiamo ben due liste di Hunter, un Warlock, uno Shaman e un Druid. E c’è da sottolineare che in 4 liste su 5 c’è il Principe Renathal, ormai presenza dominante.

Top 5 deck

  • Control Shaman 59,1% WR
  • Imp Warlock 58,6% WR
  • Quest Hunter 58,0% WR
  • Ramp Druid 56,8% WR
  • Beast Hunter 56,7% WR

 

Le liste

Che ne pensate di questi deck di Hearthstone? Li giocherete in queste ore pre-bilanciamenti?

Articoli Correlati:
Solo 16 giocatori hanno ottenuto la qualificazione a tutti i Masters Tour. E c’é anche un italiano

Solo 16 giocatori hanno ottenuto la qualificazione a tutti i Masters Tour. E c’é anche un italiano

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Tralasciamo per un attimo carte, deck, meta e bilanciamenti vari, e guardiamo un po’ le statistiche di Hearthstone: ci sono solamente 16 giocatori in tutto il mondo ad aver ottenuto una qualificazione a tutti i Masters Tour giocati fino ad ora (tra cui un italiano).

La statistica é curiosa quanto interessante ed é stato Languagehacker ad evidenziarne i numeri. Ma chi sono effettivamente questi 16 giocatori d’élite?

Partiamo dal sottolineare quanto un’impresa del genere sia incredibilmente difficile.

Qualificarsi a 20 Masters Tour di fila (e in questo caso praticamente tutti quelli mai realizzati), vuol dire avere una costanza invidiabile che si protrae da anni.

Due sono i maggiori metodi di qualificazione: tramite Qualifiers o tramite Ladder.

Nel primo caso bisogna quindi vincere (o andarci molto vicino per piú volte) ben 20 tornei di qualificazione; nel secondo caso vuol dire trovarsi nella Top piú alta possibile del gioco per anni. Ed entrambe le cose richiedono skill e sacrificio incrollabili.

Ma torniamo a noi, ben 16 sono i giocatori di questa invidiabile lista e si suddividono in questo modo: 3 dalle Americhe, 6 dall’Asia Pacifica e 7 dall’Europa. E sí, abbiamo anche un italiano in questa speciale lista, che sicuramente indovinerete.

I 16 giocatori qualificati ad ogni Masters Tour

  • Monsanto (AM)
  • Lnguagehackr (AM)
  • Nalguidan (AM)
  • Leta (EU)
  • Swidz (EU)
  • xBlyzes (EU)
  • Furyhunter (EU)
  • Seiko (EU)
  • Jarla (EU)
  • Dizdemon (EU)
  • Hi3 (APAC)
  • Alutemu (APAC)
  • GivePLZ (APAC)
  • che0nsu (APAC)
  • MegaGliscor (APAC)
  • LFYueying (APAC)

Già, Leta é l’unico italiano ad aver ottenuto una qualificazione a tutti i Masters Tour. E troviamo anche lo stesso Languagehacker.

Sottolineiamo che tra tutti questi nomi altisonanti il giocatore ad avere la winrate piú alta é Furyhunter con ben il 66% circa. Un risultato incredibile!

Riusciranno questi giocatori a mantenere questo record? Chi sarà l’ultimo a “sopravvivere” in questa lista?

Articoli Correlati: