ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
ITL Spot #2: l’Intervista (ed i mazzi) agli Element Team Hs!

ITL Spot #2: l’Intervista (ed i mazzi) agli Element Team Hs!

Profilo di Stak
 WhatsApp

In questa secondo spot sentiamo i commenti a caldo degli Element Team Hs, qualificati per le finali live di Torino dell’Italian Team League 2!
Vi ricordiamo che per ulteriori informazioni, e per il recap dell’ultima giornata, potrete cliccare qui!

EmXTuQH

Intervista e mazzi Element Team HS:

Domande:

  • D1: Ciao ragazzi e complimenti per lo straordinario risultato! Commenti a caldo?
  • D2: Quale squadra della Top8 siete più ansiosi di sfidare?
  • D3: Cosa pensate dei vostri avversari della fase online? Quale squadra è quella che vi ha messo maggiormente in difficoltà?
  • D4: Parlateci dei mazzi che avete scelto per la sfida!
  • D5: Bene, ci vediamo a Torino Element team Hs! Ultima provocazione da lanciare sulla community?

simonedeho – http://www.powned.it/mazzi-hs/itl2-qualifier-simonedeho-element-team-hs/

R1: Sono veramente soddisfatto del risultato insperato a cui siamo arrivati, finalmente abbiamo avuto modo di dimostrare quello che valiamo in una competizione di un certo prestigio!

R2: Sono tutte squadre dall’altissimo livello tecnico e molte hanno più esperienza di noi in ambito torneistico, personalmente non ho un team che desidererei incontrare maggiormente rispetto ad altri.

R3: Nessuno di loro ci ha lasciato vita facile e penso loro possano dire lo stesso di noi, sono state tutte serie molto combattute e spesso decise all’ultimo game. Il team che più mi ha colpito sono stati gli Atrax, contro di noi hanno disputato una serie di livello.

R4: l’idea di partenza era di usare i deck con cui ci trovavamo più a nostro agio, con una lineup improntata allo stile aggro. La scelta più difficile è stata quella riguardante i deck che dovevamo portare io e Secco: eravamo infatti indecisi se giocare lui Zoo e io Mid Pala oppure io Zoo e lui ZooPala, ma alla fine abbiamo concluso che con una lineup full-aggro era più facile “rubare” game ed era meno probabile incartarsi con un deck che non riuscisse a vincere nemmeno un game (cosa che purtroppo è successa nel mio caso con Zoo contro gli Atrax).

R5: Ci si vede a Torino con altri deck no brain! (Chi deve cogliere questa provocazione la coglierà).

 

Simonixx91http://www.powned.it/mazzi-hs/itl2-qualifier-baracus-simonixx91-element-team-hs-element-boom/

R1: Sono felice del risultato e di poter avere un’occasione così golosa!

R2: Penso che arrivati a questo punto siano tutti bravi giocatori. C’è ansia e c’è eccitazione: andremo comunque a sfidare team blasonati quali Powned e NxG.

R3: La fase online è stata dura ma anche divertente e abbiamo visto e fatto giocate degne di nota. Sicuramente il team degli Atrax, che non è passato nonostante le ottime prestazioni prima della finale, è quello che ci ha fatto sudare e non l’abbiamo spuntata al cardiopalma.

R4: Io personalmente ho scelto Face Shaman perché sapevo di poterlo giocare molto bene essendo un mazzo che ho giocato tantissimo e oltretutto in torneo è un archetipo aggro di spessore che permette di poter strappare vittorie anche contro mazzi di controllo grazie al valore delle sue carte.

R5: Niente provocazioni prima delle partite. Solo BM dopo le partite. Bella!

 

Plenthttp://www.powned.it/mazzi-hs/itl2-qualifier-plent-element-team-hs/

R1: Commento a caldo: “3 giorni di fuoco”.

R2: Ci sono tanti bravi giocatori, ma se dovessi scegliere vorrei misurarmi con i ragazzi di Powned.

R3: In generale non mi aspettavo un livello così alto, sono piacevolmente sorpreso, vuol dire che la community italiana sta crescendo molto bene. Quella più combattuta è stata sicuramente la sfida con Atrax, anche se abbiamo perso ci ha dato la consapevolezza che potevamo fare grandi cose in questo torneo.

R4: Eravamo molto indecisi a dir la verità, c’erano molte variabili che condizionavano il nostro giudizio sulla line up ideale da portare; abbiamo tenuto conto delle affinità personali che ognuno di noi ha con certi mazzi in relazione al meta torneistico, condizionato dalle “fresche” competizioni dei preliminari NA ed EU

R5: Ultima provocazione: Turno 10 Belcher+Belcher Kappa

 

Seccohttp://www.powned.it/mazzi-hs/itl-2-qualifier-secco-element-team-hs/

R1: Ciao a tutti e grazie mille! Sono gasatissimo, siamo riusciti a qualificare entrambi i team per la finale live, ho quasi difficoltà a descrivere tutto quello che sto provando! Ce l’ abbiamo messa tutta e abbiamo ottenuto un gran risultato! Quando ho visto i ragazzi dell’Element Boom vincere contro Atrax ho detto: “Dobbiamo portarci a casa questa vittoria assolutamente!” , per meriti e per fortuna alla fine è andata così!

R2: Sono tutti team validi, è difficile scegliere un avversario in particolare, ognuno ha le sue peculiarità. L’aspirazione più grande sarebbe arrivare ad affrontare il Team Boom in una finale tutta Element.

R3: Per quanto mi riguarda faccio i complimenti a tutti i team che abbiamo affrontato, tra più e meno conosciuti sono tutti dei bravi giocatori! Devo dire che il team che però ci ha messo più i bastoni tra le ruote è stato sicuramente Atrax, che nella prima serata era molto concentrato e ci ha spedito nel loser bracket dopo una serie tiratissima. Comunque bravi tutti!

R4: La line up dei mazzi è stata basata sui mazzi più forti del momento: il Druid è il mazzo con più consistenza in questo meta, riesce a rispettare la curva di mana anche un avendo servitori a costo basso. Il Warlock Zoo prende pieno possesso della board e in tutte le sue varianti è quasi inarrestabile. L’Aggro Shaman era quello su cui avevamo qualche dubbio, però ha un burst veramente micidiale e almeno una partita se la porta sempre a casa. Scelti questi tre mazzi io ero rimasto l’unico che doveva capire cosa giocare, discutendo con i miei compagni varie opzioni ho proposto di portare Paladin ma non volevo giocare Secret perché non mi piacciono le liste che girano in questo momento quindi ho proposto la mia lista di Zoo Pala con cui ho fatto legend questo mese e di cui ho studiato bene i Match up, inoltre avevo l’effetto sorpresa, il resto del team è stato subito d’accordo e hanno avuto piena fiducia, che direi è stata ben riposta!

R5: Siamo sicuri di noi, e siamo carichi! Sappiamo quello che valiamo e lo dimostreremo a tutti! THE ELEMENT WILL DESTROY YOU!!!

Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai sappiamo tutti noi che questa settimana non ci saranno notizie degne di nota, o nello specifico, non arriveranno bilanciamenti ai mazzi/classi di Hearthstone. Ma allora quando arriveranno effettivamente?

Difficile avere una risposta esatta, ma dalle mosse passate di Blizzard possiamo fare qualche ipotesi non tanto campate in aria. Ma partiamo da ciò che sappiamo con certezza.

Quello che è sicuro al momento è che non ci saranno bilanciamenti (quindi nerf o buff) durante tutto il periodo del prossimo Masters Tour. Ciò ci fa escludere quindi almeno tutto questo fine settimana, dato che domani comincerà il torneo e che questo terminerà solamente Domenica.

Allo stesso modo, e per la stessa ragione, riteniamo del tutto improbabile una mossa prevista per la giornata di oggi.

Nulla, però, esclude che oggi possano sopraggiungere delle “anticipazioni” riguardo a nuove tornate di bilanciamenti per la settimana prossima. Dai vecchi bilanciamenti, considerando che quelli in arrivo (dal nostro punto di vista) sono già pronti, si può presumere che non possano arrivare più tardi di Lunedì 15/Martedì 16 (quest’ultimo giorno prediletto di Blizzard per le news, insieme al Giovedì).

La data più papabile, per tradizione, è sicuramente Martedì, con un annuncio il giorno precedente, ma c’è da aggiungere un possibile ritardo per il periodo estivo, soprattutto Ferragosto, anche se non abbiamo certezza delle tradizioni americane.

Se dovessimo mettere su una scommessa, diremmo Martedì 16, con annuncio il Lunedì, anche se nulla vieta un (SOLO) annuncio già quest’oggi (seppur molto improbabile).

A questo punto non ci resta che attendere la notizia ufficiale. E voi che ne pensate? Quando arriveranno i bilanciamenti?

Articoli Correlati:
Sì, la Rissa è ancora una modalità di HS. Cosa potrebbe salvarla dall’oblio?

Sì, la Rissa è ancora una modalità di HS. Cosa potrebbe salvarla dall’oblio?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai alla maggior parte dei giocatori di Hearthstone la cosa sarà totalmente sfuggita dalla mente e soprattutto dagli occhi, ma sì, la Rissa è una modalità di Hearthstone, anche abbastanza costante. Siamo sicuri che l’avevate dimenticato.

Al di là degli scherzi vogliamo proprio porre l’attenzione su questa modalità rinnegata dai giocatori. Non abbiamo dati alla mano, ma siamo sicuri che le ore totali di gioco su questa modalità sono davvero poche.

Ma qual è il problema della Rissa? Sicuramente l’assenza totale di rigiocabilità, il che suona paradossale in una modalità in cui puoi rigiocare all’infinito. Al di là, però, della ricompensa settimanale, non ci sono infatti altri stimoli che portano alla sua giocabilità.

Non c’è una classifica, non ci sono nuove Risse in uscita (e capiamo che Blizzard non voglia al momento sprecarci risorse): modalità da una giocata e via. Si ottiene la busta settimanale e poi la si riapre dopo 7 giorni, se tutto va bene. Ci sono poi anche giocatori che non hanno bisogno di bustine e quindi evitano anche di farla.

Ma quale potrebbe essere effettivamente la soluzione?

C’è bisogno di un rework

Difficile ipotizzarlo, ma inserire ricompense diverse, che richiedano anche più sforzo per ottenerle, sarebbe già un passo in avanti. Ovviamente per fare ciò si dovrebbe aumentare l’appeal della modalità, non basta cambiarne le regole settimanalmente con il ritorno SEMPRE degli stessi eventi.

E se proprio gli eventi intra-Hearthstone (come Halloween, Natale, Inverno ed Estate ecc..) fossero incentrati quasi esclusivamente sulla Rissa? Immaginate una 7 giorni (o magari anche di più) solo ed esclusivamente sulla Rissa, con partite speciali diverse ogni giorno e che portino a tutta una serie di ricompense speciali. Tanto la Constructed verrà giocata a prescindere, con o senza eventi, ma la Rissa non ha senso di esistere al di fuori.

In tutto ciò, se dovesse interessarvi, questo è giorno di Rissa e per 7 giorni si giocherà a Cloneball. Andate e riscattate la vostra bustina settimanale!

Che ne pensate? Vorreste un rework totale di questa modalità?

Articoli Correlati:
Liste off-meta: come scalare con deck meno noti, ma altrettanto forti

Liste off-meta: come scalare con deck meno noti, ma altrettanto forti

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Mazzi Off-Meta – Siamo ancora un po’ lontano dall’arrivo dei prossimi bilanciamenti di Hearthstone, come annunciato dai suoi sviluppatori. Quindi per un po’ dovremo giocare con i mazzi del momento, ma se volessimo cambiare un po’?

I mazzi meta ormai sono sotto gli occhi di tutti, ImpLock, Skeleton Mage, Ramp Druid, Face Hunter, ma non tutti vogliono giocare con gli stessi deck. Per questo proveremo a consigliarvi alcune “nuove liste” che hanno ottenuto anche ottimi risultati.

Partiamo dal Rogue che cerca di raggiungere i suoi colleghi con alcune delle sue migliori versioni. In questo caso vedremo il Miracle Rogue che cerca con la Necrosignora Draka di abbattere l’avversario a colpi di arma con decine di punti d’Attacco.

Ci sono, poi, anche versioni di classi Top Tier che hanno però meno successo in community, come l’Aggro Druid o il Renathal Evolve Shaman, ancora in cerca di consolidamento, ma già ad un passo dai mazzi migliori.

Chiudiamo con altre due liste: l’Abyssal Curse Warlock che a differenza di come sembra sta ricevendo sempre più consensi grazie ai suoi risultati negli alti ranghi della Ladder; e poi il Fel Demon Hunter, forse l’unica versione del DH che può racimolare qualche win nel meta.

Le liste

Che ne pensate di queste liste off-meta?

Articoli Correlati: