L’Intervista Blizzard a Lifecoach!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Lo Streaming ed Hearthstone! In questa puntata, dedicata ai campioni che attraverso lo streaming forniscono un importante aiuto a tutti i nuovi giocatori di Hs, pubblicata sul sito ufficiale Blizzard in inglese, l’intervista a Lifecoach…super pro tedesco del celebre gioco di carte, recentemente eliminato dalla corsa ai mondiali di Hearthstone!

IV7W4YIIVU5L1412191344856

Nome: Lifecoach
Curiosità: la bestia a torso nudo!
Carta preferita: Condor Affamato

10704057_959535220730267_3902003455893262491_n

Per coloro che seguono il suo streaming, Lifecoach è conosciuto come un giocatore metodico, educativo…e spesso senza maglietta. Il tedesco é un giocatore completo, più volte rank 1 e sempre con chiusure di stagioni ad alti livelli Legend (alcune volte anche in diverse regioni contemporaneamente!)… ha creato il ‘Sunshine Hunter’ (il primo mazzo a rendere popolare l’uso dei segugi), ed ha aiutato a portare il TeamEU alla vittoria durante lo Hearth2P EU contro i CN Masters, con una vittoria di 3 a 0.
Abbiamo fatto a Lifecoach alcune domande per capire un po di più su di lui:

Puoi dirci qualcosa riguardo il tuo streaming?
Lifecoach: Sono sempre stato competitivo in ogni attività che ho provato. Durante gli ultimi 7 anni, ho giocato a Poker a livello professionistico e fortunatamente, ho guadagnato abbastanza soldi per potermi permettere di ritirarmi. Ho trovato molto divertente Hearthstone e, essendo una persona analitica a cui piace spiegare le cose in modo dettagliato, ho voluto condividere la mia conoscenza con gli altri giocatori. E’ qui entra in gioco lo streaming.
Visto che io immagino i giocatori di Hearthstone come una community dove ci si aiuta a vicenda, ho deciso di fare tutto quello che faccio riguardo Hearthstone senza trarne alcun profitto. E’ per questo che non accetto donazioni, non accetto iscrizioni, e non metto pubblicitá nel mio stream.
Oggigiorno viaggio molto, visito diversi posti nel mondo mentre gioco ad Hearthstone e continuo il mio stream.


Qual’e il tuo grido di battaglia preferito?
Lifecoach: Adoro il suono di quando il Comandante Crudele colpisce una pecora. Se avessi un urlo di battaglia personalizzato, sarebbe “Entrambi i giocatori hanno adesso 600 secondi per giocare il loro turno”.


Come sei entrato a contatto con Hearthstone?
Lifecoach: Mi è piaciuta l’idea di modernizzare i giochi di carte. Da giocatore inoltre ho sempre giocato ad ogni prodotto Blizzard, in generale tutto ciò che fa parte del Mondo Blizzard l’ho provato.
Dopo sono rimasto, perché da perfezionista come lo sono io, mi diverte il fatto che posso giocare esattamente come voglio (al contrario per esempio di Starcraft II dove tu per esempio sei limitato dal tempo, quindi devi sempre dare delle priorità a cosa fare e cosa non fare).

Hai qualche consiglio per i nuovi giocatori di Hearthstone?
Lifecoach: Guardate il mio streaming!

Perché tu streammi spesso senza maglietta?
Lifecoach: Perche fa caldo?? Per quale altro motivo di solito ci si toglie la maglietta?*

* Noi pensiamo che la maglietta diminuisca segretamente il potere di Lifecoach.

Per guardare Lifecoach durante i suoi streaming vi basterà collegarvi sul suo canale twitch ogni giorno al seguente orario:

13.00 – 01.00 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701