aggro demon hunter

Il Game Designer Alec Dawson spiega i nerf di Hearthstone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il celebre Game Designer di Hearthstone Alec Dawson, è recentemente intervenuto su Twitter per spiegare il suo punto di vista in merito ai recenti nerf che hanno colpito la locanda.

Per scoprire tutti i dettagli sui bilanciamenti, ed una prima analisi fatta dalla nostra redazione, vi consigliamo di consultare questo link: clicca qui per le previsioni del meta.

In questo articolo vogliamo invece andare specificatamente a riportare le sole motivazioni che pare abbiano spinto i devs ad intervenire con questi nerf…iniziando proprio dal Demon Hunter. Secondo i devs, il Demon Hunter è ancora la forza numero uno nel meta ed è un eroe fondamentale per determinare quali mazzi siano competitivi nelle classificate.

Con le modifiche a decise per Kayn Furiasolare e Metamorfosi Demoniaca il loro obiettivo era quello di ridurre in parte l’abilità di questa classe nel controllo del tavolo da gioco.

Con l’intervento alle Lame da Guerra di Azzinoth invece, l’obiettivo dei devs è quello di andare a ridurre il carico di Aggro/Tempo Demon Hunter, con la speranza che i giocatori possano optare anche per delle versioni più orientate al gioco control (o comunque non Aggro).

Parlando invece dell’Incantatrice dei Draghi, Alec Dawson ha spiegato che con il nuovo costo 7 della carta, potranno rendere quello specifico turno più appropriato e bilanciato rispetto a come era prima.

Infine, Dawson ha voluto chiarire che gli interventi sulle carte Fortuna Fungina e Scorta del Corsaro sono state fatte unicamente per favorire la nascita e lo sviluppo di nuovi archetipi in futuro…probabilmente un riferimento chiaro al fatto che fra poco più di un mese dovremmo osservare l’arrivo delle nuove carte di Agosto.

E voi cosa ne pensate di questi cambiamenti community?
La discussione è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701