ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Iksar risponde alle critiche per il nerf alla Ricercatrice Incauta!

Iksar risponde alle critiche per il nerf alla Ricercatrice Incauta!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Al termine della scorsa settimana gli sviluppatori di Hearthstone, senza alcun preavviso, hanno svelato un nuovo ciclo di bilanciamenti in arrivo per il gioco, con una modifica scelta per la carta Ricercatrice Incauta.

Il “nuovo” potere di questa carta è infatti il seguente: “I tuoi servitori con rantolo di morte costano (3) in meno ma muoiono alla fine del turno. Il loro costo non può essere inferiore a (1)“.
I devs hanno quindi “aggiunto” la voce Il loro costo non può essere inferiore a (1) cosi da evitare eventuali evocazioni a costo 0 che potrebbero alterare in modo troppo significativo gli equilibri delle partite.

A spiegare il perchè di questo update è stato il community manager Chris Attalus, che su Reddit ha chiarito che la Ricercatrice Incauta avrebbe potuto avere delle sinergie troppo forti con le altre carte Mech e con il nuovo leggendario T4GL18 ed è proprio per evitare futuri problemi che si è scelto di intervenire con questo update.

In molti tra giocatori professionisti ed addetti ai lavori hanno però criticato questa decisione di Blizzard, come il celebre giornalista Julian Bischoff, che su Twitter ha recentemente commentato la decisione di Blizzard, andando a sottolineare il fatto che non è normale che una carta, ancora neanche giunta nella Locanda ma solo annunciata, induca il team in nuove manovre di bilanciamento.
Secondo Bischoff il problema starebbe alla radice, il giornalista infatti afferma che se un intervento del genere (il nerf alla Ricercatrice Incauta) arriva pochi giorni dopo l’annuncio della carta T4GL18, vuol dire che (sempre dal suo punto di vista) in fase di progettazione della carta non sono state valutate tutte le potenziali interazioni con le altre carte.

Non si è fatta però attendere la risposta di Iksar, che è prontamente intervenuto spiegando che “non c’è nulla di strano nell’interazione tra la Ricercatrice Incauta e T4GL18, era semplicemente una combinazione troppo forte ed abbiamo preferito eliminarla” ed ha poi proseguito “non c’è alcun bug o problema in questa interazione; inoltre, abbiamo deciso di aggiungere la carta insieme ai buff in un secondo momento e per dare ulteriormente qualcosa in più ai nostri giocatori in quel determinato update; abbiamo preso un vecchio artwork che non avevamo mai utilizzato, abbiamo “costruito” la carta e l’abbiamo stampata“.

Infine, Iksar ha concluso affermando: “Il ciclo di playtest è stato molto più stretto rispetto a quello di una normale carta, questo ci ha portato a non poter passare abbastanza tempo nella raccolta di dati per trovare potenziali combo strane come appunto quello con la Reckless Experimenter.
Abbiamo visto l’interazione su Twitter ed abbiamo subito capito che dovevamo fixare il problema prima che la carta fosse disponibile. Succede, sono contento di aver avuto il tempo di reagire
“.

Assolutamente più positività che negatività quindi in tutta questa situazione; ben vengano le carte come T4GL18 e gli eventuali “cambi in corsa” dovuti all’atipica durata dei test per queste carte “straordinarie” (nel senso di non previste, non attese).
Voi cosa ne pensate?

Apparsa una misteriosa missione leggendaria. Errore o regalo di Blizzard?

Apparsa una misteriosa missione leggendaria. Errore o regalo di Blizzard?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Missione Hearthstone – Difficilmente oggi avremmo avuto notizie su eventi o soprattutto bilanciamenti, come abbiamo visto nello scorso articolo. Eppure ai giocatori una novità è apparsa, ma senza nessun annuncio ufficiale.

Stiamo parlando di una curiosa quanto misteriosa missione, apparsa probabilmente a tutti i giocatori della Locanda. Questa missione era inaspettata e perdipiù è leggendaria quindi assicura una ricompensa maggiore rispetto ai soliti XP.

Infatti questa missione, denominata “Un assaggio di Animum“, con il semplice utilizzo di 5 carte con Infusione dà l’opportunità di ottenere una bustina della nuova espansione, Assassinio al Castello di Nathria.

Aggiungiamo che a quanto pare questa missione ha un timer: bisognerà completarla in 7 giorni. Non sappiamo, poi, ancora se a conclusione di questo periodo di tempo ne arriveranno altre o se sarà una tantum.

Ancora al momento nessuna notizia ufficiale da parte di Blizzard quindi è lecito chiedersi se questo sia stato un errore, una missione sfuggita da un futuro evento o semplicemente un regalo da parte degli sviluppatori.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni. Nel dubbio approfittatene e cercate di completarla il prima possibile.

Che ne pensate di questa situazione misteriosa?

Articoli Correlati:
In arrivo bilanciamenti prima del prossimo Masters Tour? La risposta dei dev

In arrivo bilanciamenti prima del prossimo Masters Tour? La risposta dei dev

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Masters Tour bilanciamenti- La nuova espansione di Hearthstone, Assassinio al Castello di Nathria, è ai suoi primi momenti di vita, ma pian piano arrivano le conferme dei migliori mazzi/carte del meta. E sappiamo benissimo che con ciò arrivano le prime richieste di nerf dalla community.

ImpLock, Skeleton Mage, Face Hunter, sono tanti i mazzi ai quali viene richiesto un nerf (giustamente o ingiustamente sottolineiamo) ed a tutto questo, ovviamente, i dev tendono l’orecchio.

A queste prime richieste, però, arrivano anche le preoccupazioni dei giocatori competitivi che mai apprezzano cambi in dirittura di un torneo importante.

Per questo motivo è stato chiesto agli sviluppatori se prima del Masters Tour, in arrivo questo fine settimana, ci saranno cambiamenti al meta tramite bilanciamenti.

La risposta dei piani alti di Blizzard è arrivata velocemente ed è risuonata con un grande “no”.

Non ci saranno variazioni né modifiche prima del prossimo Masters Tour, quindi prima di una decina di giorni non si vedrà nulla di nuovo. Per i giocatori competitivi sarà sicuramente un bene, forse per i giocatori di Ladder, o i casual player, un po’ meno.

Che ne pensate di questa scelta di Blizzard? È condivisibile o c’è un impellente bisogno di bilanciamenti prima del Masters Tour?

Articoli Correlati:
Ci sono leggendarie più rare di altre? Forse sì!

Ci sono leggendarie più rare di altre? Forse sì!

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Leggendarie Hearthstone – Una delle grandi certezze di Hearthstone è sempre stata quella delle percentuali di ottenimento delle varie carte. Ogni carta è ugualmente ottenibile rispetto ad un’altra della sua stessa rarità, ma se questa regola avesse eccezioni?

Con l’introduzione della nuova espansione di Hearthstone, sono molti i giocatori che si sono domandati come ottenere le versioni dorate delle carte del Percorso Ricompense, poiché non craftabili. Un esempio è Principe Renathal, che però è ottenibile al livello 40 del Pass a pagamento.

Caso diverso, a quanto pare, per il protagonista dell’espansione, Sire Denathrius, ottenibile nella sua versione normale al livello 1 del Percorso Ricompense gratuito (quindi disponibile per tutti).

Ma la sua versione dorata?

La versione superiore del Sire ha una storia strana poiché non è né ottenibile tramite Percorso Ricompense, né è possibile craftarla.

E allora come la si può ottenere? Il dubbio è venuto a molti, ma sono stati i dev che hanno risolto il mistero.

Sire Denathrius dorato è possibile ottenerlo tramite pacchetti, ma solamente quando tutte le leggendarie dell’espansione sono state collezionate (questo per la “protezione duplicati” del gioco).

Strano però l’aggettivo usato per descrivere questa carta dorata: è stata definita infatti ULTRA RARA. Ciò vuol dire che a livello di percentuali è più difficile che esca a differenza di qualsiasi altra leggendaria dorata?

Purtroppo non ne abbiamo la certezza, ma la difficoltà è sicuramente superiore anche solo per il fatto di dover finire tutta la collezione di leggendarie di Assassinio al Castello di Nathria prima di avere la POSSIBILITÀ di collezionarla.

Non ci resta che attendere prima di vedere se si darà l’opportunità di ottenerla tramite dust in futuro o si lascerà questa possibilità a pochi eletti.

Che ne pensate di questa idea? È giusto “aumentare” la difficoltà di ottenimento di alcune leggendarie (ovviamente solo nelle sue versione avanzate)?

Articoli Correlati: