ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

HIS – La giornata 4 con ”Maeve Donovan” e ”Double Davey”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ieri sera si é svolta come di consueto sul canale Twitch di Attrix, la Quarta Giornata dell’HIS, che ha riservato non poche sorprese.

Abbiamo avuto il piacere di poter interloquire nei post-partita con due dei protagonisti dei match castati in diretta: ”Maeve Donovan”, vincitrice del The Brawl e concorrente a diversi Master Tour, e ”DoubleDavey”, giocatore d’esperienza della vecchia leva di Hearthstone Italia (Team Castigo) ora più incentrato sulla modalità Battlegrounds.

HIS – Maeve Donovan vs Damo93

La giocatrice si é trovata ieri sera a dover affrontare la sorpresa di questo torneo nel suo formato constructed: Damo93. Il ”Damone” ha infatti collezionato diverse vittorie, tra cui quella contro Maeve ieri, che lo hanno portato in una posizione in classifica che ben pochi si sarebbero aspettati. Il match si é svolto come segue, con  il vincitore di ciascun incontro in colore rosso:

  1. Highlander Dragon Hunter (Maeve) vs Control Warrior (Damo)
  2. Bomb Warrior (Maeve) vs Aggro Demon Hunter (Damo)
  3. Bomb Warrior (Maeve) vs Evolve Shaman (Damo)
  4. Secret Rogue (Maeve) vs Control Warrior (Damo)
  5. Bomb Warrior (Maeve) vs Control Warrior (Damo)

(Vi ricordiamo che troverete tutte le liste dell’HIS, anche quelle dell’ultima giornata, consultando la nostra Lista Mazzi)

Sulla lineup presentata da Damo, Maeve ha dichiarato: ”Mi aspettavo di trovarmi contro Priest e Paladin, sono stata sorpresa di incontrare Shaman, nonostante la sua posizione nel meta, e Demon Hunter.” Nonostane i piccoli colpi di sfortuna che hanno caratterizzato il match, la giocatrice é ben consapevole dei suoi errori: ”A prescindere dall’evolve into King Crush alla fine, ho fatto troppi miss nell’ultimo game, giocandolo bene avrei vinto”, ed ha poi continuato, ”Gli Sticky Finger erano il nemico da affrontare, avevo programmato di giocare la partita in un modo, ma poi ho sbagliato”.

Riguardo le sue generali prestazioni Maeve non si dice soddisfatta, ma contenta del livello di abilità ripreso in queste settimane dopo aver abbandonato il gioco per cause esterne: ”In altre partite non ho proprio giocato, mentre in questa nonostante qualche errore che poi mi é costato la sconfitta, credo di aver fatto bene. […] Il torneo é particolare, una gara totalmente aperta, con ”underdog” che stanno spaccando, ed é bellissimo così.”

HIS – DoubleDavey vs Leta

Davvero altissimo il livello dell’ultimo match castato ieri sera. DoubleDavey, conoscitore del gioco sin dalla sua versione fisica e membro di una delle colonne portanti di Hearthstone Italia dei primi anni di Twitch, il Team Castigo, ha dato del vero filo da torcere al ben più affermato Leta in un match conclusosi sul 3-2 per quest’ultimo, andiamo dunque a riportare i match come sopra:

  1. Evolve Shaman (Davey) vs Highlander Priest (Leta)
  2. Whirlkick Rogue (Davey) vs Evolve Shaman (Leta)
  3. Whirlkick Rogue (Davey) vs Highlander Priest (Leta)
  4. Whirlkick Rogue (Davey) vs Libram Paladin (Leta)
  5. Libram Paladin (Davey) vs Libram Paladin (Leta)

”Ho ripreso in mano la constructed 2 giorni prima dell’inizio dell’ HIS, senza idea di come il meta ed il gioco si fossero evoluti”, ha detto Davey, ”Ho recuperato facendo Legend e craftando qualcosina, ma non é bastato, e dopo la batosta ricevuta nella terza giornata da Scacc ho deciso che dovevo riprendere la mano per competere in un torneo così.”

Il giocatore ci ha spiegato poi di essere recentemente tornato in ”modalità tryhard”, raggiungendo la top 200 constructed con Rogue: ”Grazie al recente allenamento credo di aver giocato il Rogue al meglio delle mie possibilità, ma non é bastato per sopraffare Leta. […] Nell’ultima partita di Paladino non ho tenuto conto di due fattori fondamentali, uno concettuale ed uno strategico: la lentezza dell’animazione dei libram ed il timing giusto per giocare la Dama Liadrin in mirror match. […] La mano di certo non é stata d’aiuto, ma con un po’ di esperienza in più avrei potuto vincere.”

Davey ha concluso il suo intervento sul match con parole di rispetto per l’avversario: ”Se devo perdere da qualcuno, perdere dal giocatore più rappresentativo del competitivo in Italia a livello europeo, mi va benissimo.”

Le liste di Damo e MaeveDonovan

Secret Rogue di MaeveDonovan- H.I.S. (Day 4)  9100
Bomb Warrior di MaeveDonovan- H.I.S. (Day 4)  18380
Highlander Hunter di MaeveDonovan- H.I.S. (Day 4)  14520
Evolve Shaman di Damo93- H.I.S. (Day 4)  4780
Aggro Demon Hunter di Damo93- H.I.S. (Day 4)  6720
Control Warrior di Damo93- H.I.S. (Day 4)  12880

Qualche parola su Battlegrounds

Per quanto riguarda le classifiche delle due modalità Davey ha ragionato con noi in questi termini: ”Il fatto che in top 6 constructed siano presenti giocatori che non appartengono per natura a quel formato, mentre per BG 6 dei top 8 siano quelli che ci si aspettava essere, é molto indicativo del fattore di abilità che BG richiede.”

‘Sebbene a prima vista possa sembrare molto randomico, BG é un gioco con infinite scelte attuabili ogni turno, a differenza del costruito dove la quantità di scelte si riduce al minimo. La skill richiesta su quest’ultima modalità infatti é facilmente aggirabile come ho fatto io: guardando liste già ottimizzate al meglio che richiedono solo un po’ di allenamento per essere giocate. […] Su BG questo non é possibile, l’esperienza che richiede, sia di micro che di macro game, rende molto più onore all’ abilità del singolo giocatore rispetto al costruito dove player anche con molta conoscenza del formato trovano difficoltà.”

Ringraziamo i due giocatori per essersi offerti di passare del tempo con noi per raccogliere le loro dichiarazioni in merito alla comeptizione e ai lettori diamo l’appuntamento all’intervista di settimana prossima, invitandoli a recuperare anche quelle delle settimane passate che troverete qui sotto.

Articoli Correlati:

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701