ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

HIS Giornata 9 – Intervista a Lattosio e Scacc

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nella serata di ieri si é aperta la giornata numero 9 dell’Hearthstone Italian Series (HIS), che come di consueto ha visto castate le prime partite e la modalità Battlegrounds sul canale Twitch di Attrix. Noi di Powned, nel post-partita, abbiamo posto qualche domanda ai due protagonisti di uno dei match di ieri, Scacc e Lattosio.

Il match non ha saputo purtroppo offrire grande intrattenimento, sebbene le aspettative fossero molto alte, pertanto abbiamo deciso in accordo con i giocatori di concentrarci sulla fase di preparazione di quello che si preannunciava come uno scontro titanico.

Nella speranza di offrire comunque un contenuto di qualità e senza ulteriori indugi vi lasciamo dunque al alla conversazione così nell’ordine in cui si é svolta.

HIS – Scacc vs Lattosio: la preparazione

Riguardo la preparazione del match e dei relativi deck, Latte ha dichiarato: ”Io mi aspettavo semplicemente che Scacc portasse lo stealth aggro rogue perché io solitamente gioco Bomb Warrior e Priest e il rogue sta sopra ad entrambi. Zoolock me l’aspettavo e quindi ho targettato questi due deck portando Demon Hunter ed Enrage Warrior.

Scacc é stato geniale, perché si aspettava che non portassi Priest”- ha confessato Cagnetta -” ed infatti si é presentato con tre deck fortissimi, nonostante abbia comunque messo delle tech per Prete. Secondo me era comunque sopra lui di lineup, ho avuto molta fortuna, ma penso di aver giocato bene, nonostante questi deck non fossero i miei cavalli di battaglia. […] il Priest é un deck fantastico e se la può giocare contro qualsiasi archetipo, ma senza nulla togliere a nessuno, contro certi giocatori non puoi rischiare di essere troppo prevedibile. Non portarlo già era prevedibile, portarlo lo sarebbe stato anche di più.”

Non ha smentito le parole dell’avversario la risposta dell’imperturbabile Scacc, che conferma: ”Mi aspettavo che non portasse prete, la strategia é stata lavorare su tre deck che fossero forti, ma che al contempo non avrebbero sofferto un eventuale priest. Tra me e Lattosio c’è grande stima ed ero sicuro che avrebbe rispettato i miei potenziali counter. Sempre senza nulla togliere agli altri giocatori, Latte sapeva che se avessi portato un counter sarei stato in grado di sconfiggerlo, ecco perché ero sicuro che non avrei incontrato prete.”

Uno dei primi argomenti trattati al casting deck é stata l’assenza di Grommash nell’Enrage di Lattosio. Su questo argomento il giocatore ci ha tenuto a chiarire che: ”La verità é che non gioco Enrage molto. La lista che ho portato é quella di Crane333 che gioca NitroBoost al posto di Grommash. Certo, contro deck control é peggiore come lista, ma da giocatore di ladder secondo me quella che ho presentato é ormai diventata la lista classica di Enrage.”

Scacc vs Lattosio: Il match

Il match si é svolto come segue con il vincitore di ciascuna partita in rosso:

  • Enrage warrior (Lattosio) vs Enrage Warrior (Scacc)
  • Aggro DH (Lattosio) vs Enrage warrior (Scacc)
  • Token Druid (Lattosio) vs ZooLock (Scacc)

Davvero poco da dire sullo svolgimento delle partite che hanno visto trionfare Lattosio con l’inaspettato risultato di 3-0. Gli sfidanti si sono trovati d’accordo nel dire che il risultato del match é stato deciso solo dal mostruoso highroll di Latte, che non ha lasciato scampo ad un comunque sportivo Scacc che, nonostante nelle ultime tre giornate non sia stato certo baciato dalla Dea Bendata (come sottolineato dalla consorte), si é detto consapevole dei propri errori e pronto a ripartire:

”Questo é un gioco dove nella singola partita può succedere di tutto” – ha sottolineato – ”quindi é semplicemente il periodo che non é dei migliori. Ho sbagliato nel match contro Attrix,  e anche dopo aver rivisto la partita mi sono reso conto che avrei potuto vincere[…] La mia inesperienza con il Priest mi ha fatto giocare quell’Illucia quando non dovevo, e poi mi aspettavo un’altra lineup. Attrix é stato il primo che dall’inizio della competizione mi stava davvero sopra di lineup. Sono stato sfortunato e cercherò di fare del mio meglio, ma non mi sento di incolparmi, ne per oggi, ne per il match contro Leta… non potevo fare niente per cambiare il risultato.”

Insomma, una serie tra due grandi player che nonostante il risultato poco spettacolare vi invitiamo a recuperare nel vod qui sotto. Ringraziamo i giocatori per essersi prestati alla chiacchierata e l’appuntamento é, come di consueto, al prossimo Lunedì con altri ospiti dell’HIS.

La replica:

 

Articoli Correlati:

 

 

 

 

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701