ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
5 regole basilari che ogni novizio di Hearthstone dovrebbe conoscere!

5 regole basilari che ogni novizio di Hearthstone dovrebbe conoscere!

Profilo di ging
 WhatsApp

Salve players, questo articolo è dedicato maggiormente ai “nuovi” giocatori, ma potrebbe tornare molto utile anche agli intermedi come ripasso perchè quasi tutti hanno uno o due punti deboli o lacune.
Andremo ad analizzare 5 punti che sono molto importanti per le basi di questo gioco.
Per la stesura di questa news abbiamo preso spunto da un vecchio articolo di Mana Crystals che ringraziamo per la professionalità e per gli interessanti contenuti pubblicati.

1 – Mai “sprecare” magie

Nel primo punto andremo a parlare di un problema che a rank bassi ( 25-18 ) spesso si nota, cioè molte volte a inizio game pur di giocare carte e non fare un turno vuoto si preferisce lanciare una spell come Missili Arcani oppure Tiro Rapido in testa all’avversario, cosa che nel 90% dei casi è sbagliatissima perchè quella stessa spell “sprecata” nelle fasi iniziali della partita potrebbe tornare più utile o per uccidere un minion nemico sulla board oppure per avere un lethal a sorpresa nel late game.

2 – NON bisogna giocare le carte solo perchè sono verdi

Questo punto è in parte correlato a quello di prima.
Prima di giocare una carta, è necessario pensare: Ho davvero bisogno di giocare questa carta in questo momento? Vale la pena di farlo? Ecco già ponendovi queste due domande risolverete in parte questo problema.
Un altra possibile domanda su cui riflettere è “Potrei trarne più valore giocandola in un secondo momento o è fondamentale giocarla ora?” perchè per esempio se avete un Maleficio in mano e siete a turno 3 con l’avversario che ha Golem Totemico in campo non sarebbe meglio tenere la magia per un eventuale 7-7 invece che “sprecarla” su un 3/4? La risposta spesso è ovvia, quindi in conclusione il punto fondamentale è pensare prima di giocare carte inutilmente.

3 – Non sopravvalutare il danno in faccia

Non sempre a morire è chi prende più danni nei primi turni.
La miglior strategia da adottare SEMPRE è il ragionamento basato sul “che giocata mi può dare il miglior risultato sul lungo periodo”.
Facciamo un esempio: abbiamo sul board due servitori (un 1-2 e un 3-2), il nostro nemico ha invece un 2-1 in campo (e ovviamente nessun modo di fare un danno dalla nostra mano), ovviamente la soluzione migliore è uccidere con il nostro 1-2 il servitore nemico in modo tale che ci possa rimanere un 3-2 che il nostro avversario avrà difficoltà a uccidere, mentre se noi ignorassimo il board avversario portando tutti i nostri danni in testa al nemico, il nemico potrebbe uccidere il nostro 3-2 con il suo 2-1 quindi si può ben capire che non è un ottima cosa (N.B. prendete questo esempio come molto efficace per i primi turni e non come turno avanzato perchè li potrebbero esserci possibilità di lethal e il discorso cambia).
In conclusione ricordate che cercare di ottenere il migliore risultato con ogni trade e quindi riuscire ad avere un controllo del tavolo da gioco è sempre la cosa migliore.

4 – NON sopravvalutare i servitori con provocazione

Spesso i nuovi giocatori sono attratti dai servitori con provocazione perchè il fatto che l’avversario non potrà attaccarli direttamente li porta a pensare di essere al sicuro, cosa vera ma in parte.
Spesso i servitori con provocazione, proprio per via di questo effetto aggiuntivo, hanno statistiche (attacco-salute) inferiori rispetto ai servitori con un costo di mana uguale quindi si può ben capire che se si crea un deck con molti servitori con provocazione, e contro di noi un deck fatto con un certo criterio, sarà inevitabile rimanere indietro di board perchè i servitori avversari saranno ovviamente più forti.
Però è anche vero che essi sono davvero utili in determinate situazioni, basti pensare agli aggro deck che, come ben sappiamo, puntano ad avere dei servitori che spesso non hanno statistiche ottime privilegiando effetti come carica che li rendono molto aggressivi e mettono un ottima pressione all’avversario.
Quindi è bene averli sempre in deck però bisogna fare attenzione a non esagerare per non compromettere le possibilità di vittoria.

5 -Più una carta è rara e più forte è!

Ennesima affermazione errata. I nuovi giocatori di solito alla vista di una leggendaria/epica (magari eccitati anche dall’idea di averla sbustata per la prima volta nel caso fosse la loro prima leggendaria), pensano che sia fortissima e sono soliti metterla in ogni loro deck.
In realtà non sempre è cosi, perchè molte leggendarie come molte epiche sono carte situazionali, cioè dipendono molto dal deck in cui vengono giocate, mentre se giocate senza criterio possono risultare troppo lente (come per esempio Verme della Sabbia oppure totalmente inutili ( come Ramingo Cho). Quindi prima di mettere carte a caso nel deck cercate di comprenderle fino in fondo.

Per questa guida è tutto, spero vi sia utile. Nel prossimo appuntamento scriverò una guida sugli errori che commettono i giocatori “intermedi” e come cercare di risolverli, restate sintonizzati.

Primo teaser della prossima espansione: si va a Revendreth?

Primo teaser della prossima espansione: si va a Revendreth?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Totalmente inaspettato, di sabato sera, il primo teaser della prossima espansione che non sappiamo ancora quando peró verrà completamente rilasciata.

Vediamo solamente un breve clip (allegata in basso), ma per gli esperti di World of Warcraft puó voler dire anche tutto.

Vediamo un castello di la notte, proprio a tema vampiresco (un po’ alla Dracula). E tra le sue mure possiamo ammirare il quadro di un personaggio particolare.

Gli esperti hanno subito riconosciuto Revendreth e possiamo ipotizzare che quello raffigurato nel quadro del castello é il sovrano di questa dimensione, e proprietario del Castello (Nathria), Sire Denathrius.

Denathrius é il creatore di questa dimensione e sovrano di tutti i Venthyr, la razza predominante di Revendreth.

Al di là della lore, che nasce dall’espansione Shadowlands di WoW, Blizzard ha svelato anche che i primi reveal ufficiali partiranno dal 27 Giugno.

Non sappiamo ancora se questo anticipo nel teaser possa significare un anticipo nell’uscita dell’espansione (che si poneva di solito entro le prime due settimane di Agosto).

Questi sono tutti i dettagli al momento, vi aggiorneremo appena avremo ulteriori informazioni.

Al momento, vi piace la nuova ambientazione per la storia?

Il video del teaser

Articoli Correlati:

ReadyCheck.gg presenta il torneo HS Battlegrounds Survival con 450€ in palio (free-entry)

ReadyCheck.gg presenta il torneo HS Battlegrounds Survival con 450€ in palio (free-entry)

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Grazie alla collaborazione stretta con il team di ReadyCheck.gg, siamo quest’oggi felici di potervi annunciare, oltre al mini circuito di League of Legends in 1v1, anche l’Hearthstone Battlegrounds Survival, il torneo di BG con 450€ di montepremi in palio su tre tappe.

Analogamente al circuito di LoL, anche quello di Battlegrounds vedrà i partecipanti sfidarsi in due round iniziali che oltre ad un montepremi di 100€ avranno anche la possibilità di qualificarsi alla finalissima che avrà invece in palio 250€.

Le date, cliccando sulle quali verrete direttamente reindirizzati alle pagine dedicate ai tornei di ReadyCheck.gg, sono listate di seguito.

Hearthstone Battlegrounds Survival, ecco come funziona il torneo e quando si svolge

Il torneo Survival di Battlegrounds avrà un funzionamento un po’ particolare rispetto al solito. Una volta iscritti ed effettuata la fase di Check In entro mezz’ora dall’inizio del torneo, i giocatori si sfideranno in sfide 1v1 contro un altro avversario.

Ogni round sarà al meglio della prima partita. I due sfidanti si aggiungeranno su Hearthstone e formeranno una lobby di Battlegrounds da due che dovrà poi iniziare la ricerca di una partita in Battaglia, modalità non-classificata. Una volta trovata la partita, ognuno dei due giocatori dovrà cercare di sopravvivere all’interno della lobby più a lungo del proprio avversario.

Detto in breve, un giocatore verrà dichiarato vincitore se l’avversario perde o abbandona la lobby prima di lui. Gli extra della battaglia sono consentiti. Il vincitore della sfida è responsabile del report dei risultati con uno screenshot che provi la sua vittoria.

Nel caso riusciate ad accaparrarvi abbastanza punti, piazzandovi tra i primi 8 in uno od entrambi i tornei, secondo la formula che vedrete poco più in basso, accederete all’evento finale che si svolgerà Martedì 7 Luglio ed in cui si sfideranno (con le stesse modalità) i migliori 16 della Leaderboard Globale di ReadyCheck.gg.

In palio per quest’ultimo, ci saranno ben 250 EURO. A tutti coloro che fossero interessati, ricordiamo che su ReadyCheck è attiva la funzione di Check In, che vi obbliga a confermare la vostra presenza dalla pagina del torneo almeno 30 minuti prima dell’inizio dello stesso. Allora partecipate numerosi e non dimenticate di dirlo ai vostri amici se siete ”Ready to Check your skills”!

Articoli Correlati:

Svelato il nuovo Game Director di Hearthstone ed è un volto molto noto

Svelato il nuovo Game Director di Hearthstone ed è un volto molto noto

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Dopo mesi di attesa e di stallo finalmente oggi abbiamo scoperto il nuovo volto del Game Director di Hearthstone, a tutti gli effetti la persona più importante nel team di sviluppo di un gioco.

Dopo la notizia dell’abbandono di Ben Lee dal suo ruolo, varie situazioni si sono alternate e l’ultima di queste vedeva il noto Dean “Iksar” Ayala prendere il suo ruolo solo temporaneamente.

A quella notizia le ipotesi erano tante: Iksar sarebbe rimasto nel ruolo di Game Director? O un altro avrebbe preso il suo posto di lì a breve? Ed oggi, finalmente abbiamo avuto la notizia ufficiale.

Il buon Iksar, infatti, è il nuovo Game Director di Hearthstone e ad annunciarlo è stato lui stesso sul suo profilo Twitter. Tante le reazioni alla notizia e tutte sono state di estremo apprezzamento e di genuine congratulazioni.

Iksar è davvero uno dei volti più noti del gioco e difficilmente la community avrebbe preferito una personalità diversa dalla sua al comando di Hearthstone. Con la sua promozione dichiariamo conclusa la dinastia dei Ben nel ruolo di GD, ormai diventato meme della community.

Comunque, al di là dei meme e degli scherzi, auguriamo il miglior futuro possibile al nuovo Game Director di Hearthstone, con la speranza che possa guidare il gioco a nuove vette elevate. E considerando la figura, non potevamo metterci nelle mani migliori.

Che ne pensate di questa notizia?

Articoli Correlati: