Hearthstone in Cina, partono le prime restrizioni: i minori potranno giocarci solo 90 minuti al giorno!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con un nuovo post pubblicato su Twitter, il giocatore asiatico SODA ha fatto sapere alcune importantissime novità che riguardano la scena cinese di Hearthstone.

Da diverse ore sono infatti iniziate le restrizioni circa l’utilizzo che i minori possono fare del gioco, limitando ad una sola ora e mezza il tempo disponibile su Hearthstone (al giorno) per tutti i giocatori minorenni.

La modifica è stata applicata internamente al gioco, ed è quindi impossibile aggirarla: semplicemente, dopo una sessione di un’ora e mezza effettuata su di un account registrato a nome di un minorenne il gioco si spegnerà in automatico, interrompendo in modo immediato la sessione su Hearthstone.

Non solo, questi account saranno impossibilitati ad accedere al gioco dalle 22 fino alle 8 di mattina, cosi da evitare qualsiasi eventuale “incursione notturna“.

Come spesso accaduto negli ultimi decenni, in Cina viene preferita la strada del “bastone” piuttosto che quella della “carota” con delle restrizioni molto forti a cui prima o poi tutti i giochi dovranno adeguarsi.

Come discusso anche in passato, attraverso un approfondimento dedicato (che troverete qui), non saranno però solamente queste le restrizioni che presto andranno a caratterizzare la “vita videoludica” di ogni minorenne cinese…infatti, stando alle volontà espresse dal governo cinese, i minori potranno giocare solamente 3 ore al giorno nei weekend e durante le festività, e potrebbero anche presto vedere dei “cap” al budget spendibile ogni mese  cosi da evitare eccessive spese date dalle microtransazioni: la proposta, fisserebbe a 25 gli Euro che si possono spendere (al massimo) tra gli 8 e i 16 anni all’interno dei videogiochi, ed a 50 Euro al mese per chi invece ha tra i 16 ed i 18 anni.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701