ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
hearthstone

Hearthstone: finalmente spazio alle donne nella community

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Hearthstone donne – Stasera alle 19 avrà inizio l’evento Inn-vitational che troverà di fronte varie personalità della community di Hearthstone in uno scontro all’ultima carta. Diciamo però che l’evento, insieme a Blizzard stessa, non ha propriamente passato un periodo “felice” negli ultimi giorni…

Cos’è successo? In pratica, nel corso dei giorni passati, quasi tutte, se non tutte, le figure di spicco femminili della community di Hearthstone hanno mostrato il loro disappunto per l’organizzazione degli eventi da parte di Blizzard, accusata di non aver lasciato abbastanza spazio alle donne della sua community. Ma questo non è l’unico punto.

Sono moltissime le testimonianze che è possibile rintracciare  sui social, soprattutto Twitter, in cui le donne coinvolte hanno a più riprese raccontato eventi e situazioni a dimostrazione del sessismo dilagante all’interno della community e dell’impianto organizzativo del gioco.

Ci sono storie di abusi, molestie e imparità che non fanno di certo onore alla community. Per questo motivo è stato richiesto a gran voce che le donne abbiano uno spazio maggiore, alla pari degli uomini, che siano rispettate e che ci sia soprattutto uguaglianza.

Varie testimonianze

Ed un primo passo è avvenuto proprio negli ultimi giorni, alle porte dell’Inn-vitational, oggi in azione.

Infatti, due dei partecipanti a questa competizione (Kripparian e Regiskillbin) hanno lasciato il loro posto a lunaloveee e Avelline, andando ad aumentare a 4 il numero di giocatrici donne presenti nel torneo.

E proprio Blizzard, con alcuni commenti sull’annuncio del cambio di roster, ha affermato quanto sia importante la figura delle donne all’interno della community e di come, in futuro, la rappresentanza femminile avrà sempre più spazio negli eventi.

Certo, almeno in questa competizione, sembra esserci ancora un dislivello, in termini di presenza, da un genere all’altro, ma siamo fiduciosi che questo gesto e questa discussione possa aver sensibilizzato la community ed aperto gli occhi rispetto a queste problematiche anche a chi non se ne preoccupava troppo.

Le donne della community di Hearthstone sono fortissime, e questo è innegabile, ci sono figure femminili che ad occhi chiusi demolirebbero molti dei professionisti uomini (basti pensare alla campionessa mondiale VKLiooon) e questo basterebbe a dover dare pari opportunità a tutti. Se questo non dovesse bastarvi, ricordate che siamo nel 2021 e non più nel Medioevo.

Che ne pensate di questa situazione? Fateci sapere la vostra…

Articoli correlati: 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701