carte hearthstone

Hearthstone, Ceneri delle Terre Esterne: quali sono le carte più giocate?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Hearthstone Carte – Gli amici di HS Replay hanno recentemente svelato quali sono state le 5 carte più giocate e vincenti tra quelle rese disponibili dalla nuova espansione Ceneri delle Terre Esterne.

I dati sono stati raccolti guardando a tutte le partite giocate in tutti i livelli delle classificate, dal 21 al 27 Maggio, nel formato Standard di Hearthstone, e sono quindi da ritenere assolutamente affidabili e realistici. Passando alla classifica vera e propria, scopriamo che la 5° carta più giocata tra quelle disponibili è il Teschio di Gul’Dan (qui troverete le versioni che la giocano) che trova spazio nel 12.3% delle liste totali, ed è in grado di vincere più del 55% delle partite.

Al quarto posto troviamo la Zixor, Grande Predatore (qui troverete le versioni che la giocano) giocata nel 13.5% delle liste e con una winrate maggiore del 56%, mentre al gradino più basso del podio si piazza un’altra carta del Cacciatore, ovvero il Faucevile Inibito (qui troverete le versioni che la giocano) che si attesa nel 16.1% delle liste godendo di una winrate ancora abbondantemente sopra il 55%.

Ai primi due posti troviamo invece l’ultima carta di classe del Cacciatore (a cui sfuggono praticamente solo la prima posizione e la quinta posizione – grazie all’Highlander Hunter che domina le classifiche) ed una neutrale, ovvero l’Ingegno del Razziatore (qui troverete le versioni che la giocano), presente nel 16.4% delle liste totali, ed il Tessiombre del Gelo (qui troverete le versioni che la giocano), carta neutrale a cui va il premio di “carta più scelta di Ceneri delle Terre Esterne).

Questa carta trova infatti spazio nel 16.6% di tutte le liste, godendo al contempo di una winrate assolutamente positiva del 55.8%…divenendo di fatto la carta più giocata di tutta la locanda.

Il post – Carte Hearthstone

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701