Heal Druid, Aggro Shaman e Mech Combo Priest gli archetipi del giorno!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Benvenuti in questo nuovo appuntamento dedicato alle ultime liste viste in azione nella ladder standard di Hearthstone.

Nelle ultime ore sono state moltissime le novità, specialmente per quel che riguarda i mazzi più “leggeri” ed aggressivi tra quelli disponibili, come ad esempio le svariate versioni Token o quella dell’Aggro Shaman che hanno recentemente conquistato dei brillanti piazzamenti in competitivo.

Iniziando a parlare del Druido Malfurion, in questo update abbiamo riportato una versione dell’archetipo Heal usato in Asia per raggiungere la top400 del Legend, ed una dell’archetipo Token, preferita da JTamonda a tutte le altre per agguantare la 27° posizione del massimo rank.

Il “Token” non è tuttavia rappresentato unicamente dal Druido ma anche dallo Sciamano Thrall, che è recentemente balzato all’attenzione della community italiana anche grazie all’ultimo video pubblicato da Attrix proprio su una versione di questo mazzo, cosi come la versione dell’Aggro Overload che ha nuovamente introdotto un player nella Top10 del Legend, questa volta con il pro Phoeba.

Tra gli altri mazzi assolutamente consigliati da provare, anche la versione Zoo dello Stregone di Pizza, il Secret Mech Hunter giocato dal fenomenale Cantelope ed un particolarissimo (e non troppo costoso) Mech Priest giocato e proposto da Matsuri.

Vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento!

Le liste

ClasseNome mazzo  Costo  
Token Shaman Gameplay by Attrix  8780   
Control Warrior da #2 Legend di Zeddy  11320   
Aggro Overload Shaman da #10 Legend di Phoeba  5080   
Heal Druid da Top400 Legend di 带带皮尔斯  13240   
Token Druid da #27 Legend di JTamonda  8360   
Zoo Warlock da #13 Legend di Pizza  6640   
Holy Wrath Paladin da #10 Legend di Zeeland  9000   
Secret Mech Hunter da #23 Legend di Cantelope  11620   
Mech Combo Priest da #17 Legend di Matsuri  4380   
Pocket Blast Mage di Akron  13060   

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.