ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Handlock: il ritorno del grande gigante?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Abbiamo aggiornato anche la lista Handlock che, ultimamente, sembra aver guadagnato un’infinità di punti competitivi all’interno della ladder di Hearthstone!
Il deck Handlock è da sempre famoso per essere uno dei migliori mazzi control della storia. Può anche essere giudicato come un qualcosa di simile ad un Otk perchè riesce a fare moltissimi danni in un solo turno e quindi finire potenzialmente l’avversario con 1 o 2 semplici attacchi.

demon handlock

È un deck abbastanza difficile da giocare dal momento che è molto esposto nei primi turni quando è costretto (nel 90 % dei casi) a pescare e passare. Inoltre, in particolare al turno 3 e 4 potremmo trovarci di fronte a delle scelte “cruciali” che potrebbero caratterizzare la nostra partita in modo determinante.

Questo poiché per il deck Handlock è essenziale avere una mano “enorme” per sopravvivere o rischieremo di essere bloccati e compromettere la nostra strategia non potendo giocare i nostri Giganti di Montagna o i due Drachi del Crepuscolo, che sono a dir poco fondamentali per il proseguimento del Match. Detto questo è chiaro che il “Tallone d’Achille” di questo deck sono sicuramente i mazzi aggro, mentre il suo punto forte è l’avere come competitor mazzi Midrange contro i quali riesce ad esprimere il meglio del suo gioco.

Questa lista, nelle ultime ore, ha permesso alcune formidabili performance a diversi giocatori europei…tra cui il nostro Thufull al rank Legend che ha brevemente commentato la sua prestazione con questo deck cosi: “shaman, druid e warrior li farmi…solo contro hunter e face deck rischi maggiormente di perdere“.

Cosa ne pensate community?

Clicca qui per visualizzare l’Handlock!


Handlock: il ritorno del grande gigante?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701