ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Ha inizio la Season di Febbraio: in che condizioni é il meta Standard?

Ha inizio la Season di Febbraio: in che condizioni é il meta Standard?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ieri si é conclusa definitivamente la Season competitiva di Gennaio, sperando possa avervi portato nel rank desiderato. Oggi, quindi, ha inizio la Season del mese piú corto dell’anno. Ma come cominciare questo Febbraio?

Negli ultimi giorni sono tanti i deck che vi abbiamo mostrato e per quanto non si sia arrivati ad una stabilità di meta, qualche costanza c’é e possiamo cominciare ad analizzarla.

I nerf hanno avuto l’effetto desiderato e la popolarità del Ladro é calata enormemente, ma non é scomparsa del tutto fortunatamente. Il Weapon Rogue é ancora valido e abbiamo visto alcune performance nel nostro aggiornamento di ieri.

A destare preoccupazioni é sicuramente il Druid che con il suo Beast ed il suo Ramp ha decisamente in mano le sorti del meta. Ma se per il primo mazzi piú Control possono dar fastidio, per il secondo gli aggro sono una spina nel fianco e perció non parliamo di Druido Tier 0.

Ma ció non deve spaventare: il meta non é polarizzato ancora verso una classe, ci sono ancora altri deck molto validi. Il Face Hunter é ancora intatto, mentre lo Shaman con il suo Freeze oppure OTK crea ancora problemi. Il Warrior ed il Priest sono cresciuti tantissimo con i loro archetipi control, mentre il Mage terrorizza con l’archetipo Ping. Molte di queste liste sono nella nostra pagina dedicata: vi lasciamo anche alcuni mazzi che abbiamo visto in questi giorni di Ladder.

Le liste

Evolve Shaman di Morgloth19 (Legend#191)  9480
Miracle Priest di Ramses (Legend#3)  6540
Weapon Rogue di Gaboumme (Legend#37)  6600
Weapon Rogue di Chris9822 (Top 200 Legend NA e Asia)  6720
Poison Rogue di KNMDehua (Legend#30)  7260
Fairlactory Warlock da Legend di Kibler  11820
Beast Druid di Den (Legend#41)  6300
Ramp Druid di HSKazov (Legend#23)  9960
Ramp Druid di CaelesLuna (Legend#4)  13080
Control Warrior di Ostinato (Legend#1)  18300
OTK Shaman di Wirer  12000
Libram Paladin da Legend di Charon  14640
Big Warrior da Legend di Charon  8340
Fairlactary Warlock di Kibler (Legend#410)  11820
Weapon Rogue di Thisischris (Legend#228)  7320

Nel frattempo Blizzard ha presentato anche il nuovo cardback mensile, con atmsofere cinesi per l’arrivo del Capodanno Lunare.

 

Come é andata la Season di Gennaio? Come inizierete questa nuova Season invece? Fateci sapere la vostra…

Tre nuove carte svelate durante i Masters Tour. Ritorna il Dude Paladin!

Tre nuove carte svelate durante i Masters Tour. Ritorna il Dude Paladin!

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Dude Paladin – Piano piano ci stiamo inoltrando nel periodo di reveal della nuova espansione, Assassinio al Castello di Nathria, che vi ricordiamo é in uscita il 2 Agosto.

Non molte carte sono state svelate al momento, ma già sembrano molto interessanti. Oggi é stato il turno di ben tre carte del Paladino.

La prima e sicuramente piú importante é la nuova leggendaria, e sospettata del caso Denathrius, Toto il Factotum. La nuova Leggendaria é una 3 Mana con un body da 3 Attacco e 3 Salute.

Come vedremo a breve, la carta si baserà completamente sulla meccanica Dude Paladin, ovvero la meccanica delle Reclute Mano d’Argento. Infatti il suo effetto é: “Rantolo di Morte: +3/+3 e questo Rantolo di Morte alla prossima Recluta Mano d’Argento evocata sotto il tuo controllo“.

Anche le altre due carte saranno a tema con la meccanica, entrambe le due nuove comuni. Una con Infusione ci permetterà di evocare due Reclute con +2 Attacco e Scudo Divino, mentre l’altra metterà due Reclute nella nostra mano.

Vedremo altre carte, nei prossimi reveal, che supporteranno questa meccanica? La possibilità é molto alta!

Anteprima Carte

Questo al momento le nuove carte svelate durante l’ultimo Masters Tour, terminato con la vittoria di Pocket Train.

Che ne pensate di queste tre nuove carte del Paladino? E del ritorno del Dude Paladin?

Articoli Correlati:

Assassinio al Castello di Nathria: stream di reveal delle carte (con Kel’Thuzad)

Assassinio al Castello di Nathria: stream di reveal delle carte (con Kel’Thuzad)

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Siamo definitivamente entrati in un nuovo ciclo di reveal per le espansioni di Hearthstone. Questa volta tocca alla nuova espansione Assassinio al Castello di Nathria. Stavolta, però, la live finale di reveal è stata posta all’inizio per cominciare a darci qualche assaggio sulle nuove carte.

In questi minuti sul canale ufficiale di Hearthstone, Kibler, insieme all’Associate Game Designer Leo Gonzalez, sta provando in anteprima alcune delle nuove carte in arrivo il 2 Agosto con la nuova espansione.

In questo articolo vi porteremo, in aggiornamento, tutte le carte che verranno svelate. Come al solito vedremo alcune partite che ci mostreranno le carte di classe, e non solo, che potranno essere giocate nei nuovi archetipi che arriveranno in futuro con l’espansione.

Link alla live ufficiale

Blizzard approfitterà di questa live per poterci mostrare al meglio la nuova tipologia di carta, i Luoghi.

Ma vediamo subito tutte le carte rivelate

Anteprima Carte

Che ne pensate di queste nuove carte della nuova espansione Assassinio al Castello di Nathria?

Articoli Correlati:

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Spellbreak chiude i battenti, ma arrivano in soccorso Blizzard e World of Warcraft

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Spellbreak Blizzard – Sappiamo che la vita di un videogioco non è per niente facile e non tutti i giochi possono vantare anni di onorata carriera e in questi giorni l’ultimo ad abbandonare il panorama videoludico è Spellbreak. Anche se Blizzard potrebbe essere l’ancora di salvezza del team di sviluppo.

Spellbreak è uno degli ultimi arrivati nel mondo dei Battle Royale ed ha cercato di imporsi per la sua originalità nel gameplay, ma purtroppo non tutto è andato liscio ed è stata annunciata la chiusura dei server dal 2023.

Quindi anche Proletariat, lo studio di sviluppo del gioco, chiude i battenti? No per niente e bisogna ringraziare Blizzard e la nuova espansione Dragonflight di World of Warcraft. Già perché Blizzard ha proprio acquisito Proletariat per il suo MMORPG.

Proletariat ha nel suo novero sviluppatori esperti e veterani del settore e Blizzard non ha voluto farsi sfuggire l’occasione. Ben 100 dipendenti lavoreranno su WoW e, a più stretto giro adesso, a Dragonflight.

La mossa è stata fatta per rendere quanto più di qualità possibile il prossimo enorme contenuto di WoW. Il gruppo di Spellbreak, Proletariat, insieme a Blizzard, ci riusciranno? Non ci resta che attendere…

Voi cosa ne pensate di questa mossa di Blizzard?

Articoli correlati: