ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Guida – Battere il Re dei Lich per la prima volta (Druido e Sacerdote)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Stanotte è stato sbloccato l’ultimo atto dell’Avventura del Trono di Ghiaccio. Come annunciato, in questo capitolo dovremo sconfiggere il Re dei Lich in persona. Il compito è abbastanza arduo, perchè il nostro avversario avrà un set di carte davvero forti. Come se non bastasse, per ognuna delle 9 classi, il Re ha in serbo una sorpresa che ci complicherà la vita. Ad inizio partita, infatti, giocherà una Magia da 1 Mana, con effetti diversi per ogni classe, che renderà la sfida davvero difficile.

Clicca qui per visualizzare le migliori liste per questo combattimento!

Per due delle 9 classi, però, questa Magia ha degli effetti meno devastanti, e questo ci faciliterà molto. Per questo motivo, chi non avesse ancora una collezione di carte adeguata e volesse portare a termine almeno la prima vittoria, può usare una di queste classi.
Se useremo il Sacerdote, l’unico effetto della Magia speciale, sarà eliminare le emote. Se invece giocheremo Druido, la Magia distruggerà tutti i Servitori da 3 Mana presenti nel nostro mazzo. Se nel primo caso, la scelta del Mazzo sarà praticamente ininfluente, anche nel secondo, non includere Servitori a costo 3 non è un grave impedimento.

A questo punto, basterà capire come affrontare alcune minacce speciali che il Re dei Lich ci metterà contro.
Dopo aver giocato la Magia speciale, fino al Turno 7, vedremo giocati diversi piccoli servitori. Servirà quindi trovare il modo per limitare i danni, utilizzando rimozioni o qualche Servitore. Il Turno 7 sarà cruciale. All’inizio del Turno il Re impugnerà la sua fidata spada Frostmourne e la Board subirà una trasformazione. Tutti i suoi servitori già presenti sul campo  saranno sostituiti da 6 Anime Intrappolate 2/6. Durante questa fase, l’avversario sarà completamente Immune a qualsiasi danno ed inizierà a minacciarci seriamente. Se riusciremo a rimuovere tutte le Anime Intrappolate, distruggeremo Frostmourne, facendo tornare in campo i servitori presenti prima delle Anime. La minaccia più grave a questo punto diventa un Potere Eroe che inizierà a danneggiarci inesorabilmente ogni turno, aumentando i danni di 1 ad ogni colpo.

Esistono due modi di prepararsi al cruciale Turno 7. Una possibilità è riuscire a mantenere una Board abbastanza sgombera fino a quel punto e, esattamente prima che l’avversario arrivi a 7 Mana, giocare un Vate della Rovina. Il Re dei Lich non si renderà conto del Vate e manderà a morire le Anime, liberandoci così anche di Frostmourne in un colpo solo. A questo punto occorrerà chiudere la partita in fretta con i nostri servitori.
In altrernativa, il Sacerdote può utilizzare rimozioni ad area. La più mirata delle quali è Parola d’Ombra: Orrore. Per il Druido il compito è più difficile ma non impossibile, grazie a carte come Diffusione della Piaga che ci permetteranno di limitare i danni, prendendo tempo.

Per costruire i nostri Mazzi, teniamo quindi presente queste indicazioni. Includiamo qualche possibilità di Cura per sostenere i danni crescenti dopo la distruzione di Frostomourne. Scegliamo una win condition che può comprendere: combo di danni (ad esempio con il Kaza Priest) servitori imponenti (con Big Priest oppure Jade Druid) mentre per i più intraprendenti, si può tentare la via della fatica (magari con un Mill Druid). Questi mazzi che vi proponiamo come suggerimento possono essere adattati alle necessità della vostra collezione, includendo carte funzionali seguendo i consigli che vi abbiamo dato sopra.
Non vi resta che cimentarvi e godervi la vostra ricompensa!


Guida – Battere il Re dei Lich per la prima volta (Druido e Sacerdote)
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701