ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Guida alla Rissa Eroica

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A poche settimane dal lancio della prima espansione dell’anno del Mammuth, arriva la seconda edizione della Rissa Eroica. Tutti ricorderete che la prima volta cadde in corrispondenza del lancio di Meccania, quindi la domanda nasce spontanea: coincidenze? Io non credo. Per quale motivo la Blizzard programmi questa costosa modalità prima del tradizionale salasso dell’espansione è facilmente intuibile: pochi guadagnano! Se guardate il grafico delle ricompense, noterete che solo a partire dalle 7 vittorie si inizia a recuperare la spesa. Però, le ricompense arrivano principalmente in polvere e bustine e non sono paragonabili in termini economici ai gold spesi in buste della prossima espansione. Assodato che in questo caso il banco vince, per quale motivo dovreste partecipare? Perchè è maledettamente emozionante!

Dentro ognuno di noi si nasconde un ludopatico in cerca di brividi e quando la posta in gioco cresce, il brivido aumenta. Specialmente dopo diversi mesi di meta stagnante con il gioco che diventa ripetitivo, la sete di competizione richiede nuovi stimoli. E la Rissa Eroica sicuramente riesce ad emozionare molto più di una sessione di Ladder o Arena. Un altro elemento di divertimento è dato dalla eventualità di incontrare giocatori con livelli di gioco e mazzi molto diversi fra loro. La struttura del matchmaking è simile a quella dell’Arena, per cui incontreremo giocatori con uno score simile al nostro. A diversi livelli di punteggio possiamo notare differenze nei mazzi e nella skill degli avversari. Cerchiamo quindi di capirci qualcosa.

Un meta molto particolare

Tutta la diversità della Rissa Eroica nasce dalla sua formula ibrida: un solo mazzo fino a che non vinciamo o veniamo eliminati. Questo significa che ai livelli bassi (0-1, 1-1, 2-1 ecc.) potremmo trovare mazzi “rifiutati” dal meta, oppure veri mazzi troll. Avvicinandoci alle 12 vittorie troveremo solo il meglio, i mazzi più affidabili oppure quelli che li battono. Questa cosa succede in parte anche in ladder, ma in Eroica è molto più accentuata, come detto, dal mazzo vincolato. Guardando i record di diversi player, alle prime partite non è difficile trovare Cacciatore o archetipi improbabili. Più avanti è un tripudio di Sciamani, Guerrieri, Druidi, Stregoni e Sacerdoti. Queste sono le classi con più successo. Anche se alcuni esperti di Ladro hanno raccolto le 12 vittorie, la classe non è molto rappresentata.

Molti si aspettano di trovare un’abbondanza di mazzi aggressivi, come avviene in Ladder. Proprio per questo motivo, al contrario, si incontrano tantissimi mazzi Control. Dragon Priest è l’esempio più evidente di questa tendenza. Il mazzo è stato scelto da numerosi Pro per le loro run da 12 win e questo ha portato il pubblico ad emularli. Nel tentativo di battere questa orda di Sacerdoti, sono fioccati mazzi ancora più greedy, su tutti Reno Lock. A ruota sono arrivati quindi i Jade Druid e qualche mazzo combo come Aviana Druid Miracle Rogue. La maggior parte degli Sciamani che si incontrano sono Midrange. Paradossalmente questo meta è un incubo per i Pirate Warrior che a volte faticano a farsi largo fino ai piani alti.

Varianza Eroica

Ne sa qualcosa il Pro Olandese Tyler protagonista col suo Pirate di uno 0-3 da incubo in diretta streaming. Al contrario, abbiamo visto il nostro Pignas raggiungere il 12 con Renolock, dopo aver incontrato diversi Druidi. Tuttavia questi dati non dovrebbero farvi giungere a conclusioni affrettate. La sfortuna ed i matchup sfavorevoli possono farvi inciampare in qualsiasi momento. Per tirarvi su di morale dopo un brutto score, vi racconterò un aneddoto risalente alla prima edizione. Ero in chiamata vocale con altri membri del mio team, e stavamo giocando insieme l’Eroica. Utilizzando lo stesso mazzo, lo stesso gruppo di giocatori, tutti molto forti, riuscimmo a passare dal 12-0 al 2-3 in due run consecutive. Sembra una cosa impossibile ma questa è la varianza che Hearthstone riesce a produrre.

Se questo articolo vi ha fatto venire voglia di cimentarvi in questa pazza modalità, ecco qualche altro consiglio. Queste sono le liste di alcuni pro player baciati dalla fortuna delle 12 vittorie. Prendete liberamente spunto dai risultati dei campioni, ricordando però di giocare un mazzo con il quale vi sentite sicuri. Infine, un ultimo accorgimento: il meta si adatta costantemente. Se vedete che qualche streamer famoso ha appena fatto un 12-0 con un mazzo, aspettatevi un’invasione. Non sarebbe male quindi provare a portare un mazzo counter per farmare l’invasione dei cloni!


Guida alla Rissa Eroica
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701