ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Greggolo è il vincitore del Monthly Cup: ecco l’intervista!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

E’ stato il giocatore Greggolo a vincere la terza edizione del Monthly Cup organizzato da Personal Gamer, GEC e da Powned.it! Il suo avversario in finale è stato AurumWZ.
Di seguito troverete le liste usate dalla prima classificata, la replica della finale e l’intervista esclusiva che Greggolo ha rilasciato ai nostri microfoni!

I mazzi

Clicca qui per visualizzare il Mago di Greggolo!

Clicca qui per visualizzare lo Stregone di Greggolo!

Clicca qui per visualizzare il Druido di Greggolo!

Clicca qui per visualizzare lo Sciamano di Greggolo!

La replica

Guarda il video live di su www.twitch.tv

L’intervista

Ciao caro e benvenuto su Powned.it! Complimenti per la straordinaria prestazione del torneo! Come è andata? Raccontaci questa esperienza.

Personalmente questo  il terzo torneo online a cui partecipo e inizialmente non mi sono iscritto con l’intento di vincere ma con l’obiettivo di arrivare al Day 2.
Ad obiettivo raggiunto, lunedì, ho cercato di dare il meglio di me stesso nonostante la tensione dovuta all’ansia che purtroppo mi contraddistingue molto spesso durante alcune partite importanti. Questo ha portato ad alcune missplay che in situazioni normali non avrei certo fatto, ma nonostante tutto sono riuscito a gestire bene i match e sono molto contento del risultato ottenuto.

Hai vinto il terzo Monthly Cup, l’avversario pi difficile?

L’avversario pi difficile a mio avviso, contro ogni mia possibile previsione, è stato Shura (l’altro outsider insieme a me), la sua line up anti-shaman e il ban di druid, che non mi aspettavo, ha battuto a mani basse per ben due volte il mio mid shaman, ma alla fine sono riuscito ad avere la meglio grazie ad alcune pescate fortunate nell’ultimo match.

Da quanto giochi ad Hearthstone?

Ho scaricato il gioco da circa un anno e mezzo solo perchè mi divertiva giocarci in metropolitana su un tablet, essendo io un pendolare per lavoro. Ho iniziato ad impegnarmi seriamente circa 3-4 mesi fa, quando ho abbandonato League of Legends, poichè per giocare a livelli alti mi impegnava troppo tempo.
Questo  uno dei primi risultati e spero di riuscire a portarne a casa altri.

Cosa ti piace di più del gioco e cosa, invece, preferisci meno?

La cosa che mi piace di più del gioco è la continua evoluzione del meta ed i continui cambiamenti dei mazzi top-tier dovuti all’introduzione della modalità standard ed alle nuove espansioni. La cosa che preferisco di meno, o meglio che preferivo di meno, è la mancanza in hearthstone di un gioco di squadra, essendo io abituato ad ambienti come Lol appunto e mille altri giochi in cui la collaborazione è tutto.
Questa mia visione  però è cambiata quando, frequentando luoghi come il planet, ho conosciuto molti altri player con la quale parlo e mi confronto, nonostante il forte individualismo che contraddistingue questo gioco.

Parlando di nuovi contenuti e della nuova espansione. Cosa ne pensi?

Personalmente non mi sono preoccupato più di tanto della nuova espansione, preferisco pensarci bene dopo la sua uscita.
Ho visto delle carte che presentano delle meccaniche interessanti e che di sicuro ci daranno molto divertimento come i jade golem o le varie potions ma ho visto anche altre carte che prevedono dei deck con carte monocopia o quasi e personalmente non li amo molto, vista la scarsa consistenza.
Non resta altro che aspettare e cogliere i frutti quando saranno maturi !

Quali pensi siano, attualmente, le classi pi svantaggiate dallo standard?

La risposta più scontata sarebbe, paladin e Priest per ovvi motivi dovuti al meta attuale, ma quello che vorrei puntualizzare più che le classi svantaggiate al momento è il totale predominio dello shaman che attualmente non ha veri e propri matchup sfavorevoli che lo counterino completamente. Questo porta ad una monotonia abbastanza noiosa nella ladder che più o meno tutti giochiamo.

E per quanto riguarda i tornei e la corsa al mondiale preferisci la formula di questo 2016 o credi che quella del 2017 sarà migliore?

Non penso si sappia ancora moltissimo, o personalmente non sono ancora molto informato sulla formula che ci sarà nel 2017. Sono abbastanza nuovo della scena competitiva in generale e per ora preferisco pensare a fare qualche risultato in Italia, senza ovviamente precludermi dal tentare qualche qualifier più importante.

Sulla scena italiana della Locanda cosa hai da dire? Cosa pensi dell’Hearthstone nostrano?

Penso che in quanto a voglia e impegno, non abbiamo nulla da invidiare a nessuno. Allo stato attuale mancano incentivi e supporto completo da parte delle multigaming, anche se in questo ultimo anno abbiamo fatto degli ottimi passi avanti che potrebbero essere l’inizio del lancio dell’italia nel mondo competitivo di tutti i giochi online.

Fai parte di un team competitivo?

No, non faccio parte di nessun team competitivo al momento. In futuro mi piacerebbe entrare in qualche team per provare nuove esperienze di gioco. Ad essere sincero non ne sento l’esigenza in quanto ho molti amici molto conosciuti in Italia che mi trattano come se fossi un teammates. ( Mi tocca ringraziare il caro plastiik, che mi ha obbligato nell’inserimento di Yogg nel druid, carta che non amo molto, ma che ha ribaltato due game in maniera epica!).

Ti vedremo ad uno degli eventi live che organizzeremo prossimamente?

Lo spero! Lavoro permettendo, sarei felicissimo di partecipare ad altri vostri eventi possibilmente live. 

Ti ringraziamo e ti auguriamo tutto il meglio! Speriamo di vederti, ancora protagonista, pi e pi volte in questo 2016 e nel prossimo anno!

Alla prossima!


Greggolo è il vincitore del Monthly Cup: ecco l’intervista!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701