Dal Gatto Nero al cervo Tenebroso: analizziamo le ultime 4 carte svelate da Blizz!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Contrariamente alla data annunciata, la Blizzard ha recentemente svelato nuove carte del set di Boscotetro, tutte caratterizzate dalla presenza della meccanica pari/dispari. Diamo uno sguardo più ravvicinato ai nuovi servitori, con l’ovvia ma doverosa premessa che il caso in esame sarà quello della carta inserita in un deck che consenta di attivare il suo effetto.
Ricordiamo inoltre che abbiamo pubblicato anche per questa espansione l’articolo in cui mostriamo tutte le carte svelate fino ad oggi (lo potrete trovare cliccando qui).

Il Gatto Nero è certamente una buona carta: a fronte di un body leggermente inferiore alla media, porta in dote un danni magici +1 ma soprattutto consente di pescare immediatamente una carta dal mazzo. Basta pensare agli altri servitori con uguale effetto (Ingegnera Novizia per esempio) per rendersi conto di come, generalmente, le carte con effetto pesca siano molto più penalizzate in stats rispetto al felino in questione. Tuttavia da osservare come Jaina abbia già diverse alternative a costo 3: Intelletto Arcano e i vari segreti sono difficili da togliere. Probabilmente, fosse stato un servitore di altre classi, il Gatto Nero avrebbe molte più chance di trovar gioco. Rimane comunque una carta validissima, che in fase di costruzione mazzo potrà dire la sua.

La Murena Scossabuia, se prenderà piede un mazzo Sciamano di sole carte pari, sarà una scelta quasi obbligata in fase di costruzione: un body in linea con il costo e 2 danni con bersaglio a scelta ne fanno una carta molto forte. Potremmo paragonarla al Valletto di Medivh, con un danno di meno ma con la sicurezza di avere l’effetto pronto a disposizione. Tanta qualità per lo Sciamano, potrebbe essere il primo tassello per un suo ritorno sulle scene che contano.

Anche il Cervo Tenebroso è una buona carta: a chi non piacerebbe una provocazione 4/8 a turno 5? Tuttavia, come per il Gatto Nero, anche in questo caso troviamo una classe, il Druido, che allo stesso costo presenta ottime alternative: Nutrizione è sempre una carta estremamente valida, e anche il Druido dell’Unghia è da tenere in considerazione, considerato che pur avendo due in meno di salute nella sua versione “provocazione”, presenta una versatilità che potrebbe far comodo.

Per finire, la Falena Splendente per il Sacerdote. Body sotto la media, effetto impattante su una board piena: raddoppiare la salute dei nostri servitori, tutti in una sola mossa, è certo cosa allettante e utile per tradare. Tuttavia, per le tipologie di Sacerdote in voga adesso, è una carta di difficile collocazione. L’effetto sarebbe adatto per un mazzo OTK, ma in questo caso la classica combinazione di Fuoco Interiore con Spirito Divino sembra essere preferibile, soprattutto per il costo inferiore. Discorso diverso se dovesse venir fuori, nel prossimo meta, un Sacerdote fortemente incentrato sul dominio board e presenza massiccia di servitori, o altre carte atte a valorizzare la Falena.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701