A Febbraio in arrivo i “bilanciamenti” (molto probabilmente nerf)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Mike Donais e Peter Whalen, celebri devs di Hearthstone, hanno recentemente risposto ad alcune domande di IGN circa il passato, il presente ed il futuro della Locanda.
I temi trattati sono stati appunto diversi e cercheremo qui di fare un breve ma preciso riassunto di quelle che sono state le cose più importanti comunicate.
Per iniziare i devs hanno parlato del bilanciamento in arrivo su Hearthstone (cosa che, tra l’altro, aveva già anticipato Ben Brode) affermando che questi saranno discussi dopo la fine del mondiale che si sta giocando in questi giorni; questo perché anche le sfide del mondiale serviranno per avere ulteriori dati da utilizzare per capire quali carte “bilanciare”.
Questo bilanciamento alle carte è previsto per Febbraio anche se non sappiamo ancora cosa e come andranno a colpire.

L’intervista è poi proseguita su diversi altri temi. Mike Donais e Peter Whalen hanno ad esempio spiegato che per ogni espansione il team lavora per far si che ogni classe abbia almeno 2/3 potenziali nuove strade da perseguire o, ancora, che carte come Barnes o l’Imperatore Thaurissan sono divertentissime e fortissime ma è bene che non siano sempre effettivamente utilizzabili nella modalità Standard.

Inoltre, Donais e Whalen hanno mostrato quelle che sono state le carte create e poi scartate o, ancora, quelle che sono state modificate in corsa mostrandosi alla locanda globale cosi come sono ora. Un esempio è il Gelatinous Trapeziod che altro non è che la versione originale del Cubo Carnivoro.

 

 

Immagini prese da IGN

Cosa ne pensate community? Quali credete saranno le carte prese di mira per il prossimo bilanciamento?

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701