Portate allo sfinimento e dominate il vostro avversario: il Fatigue Warrior di Kripp!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

In questi giorni di grandi proposte arriva anche il momento di un “nuovo” archetipo che basa tutto sul portare allo sfinimento l’avversario di turno, lasciando che venga letteralmente mangiato dal tempo e dalla lunghezza delle partite.
Il Fatigue Warrior è un archetipo estremamente particolare che, come il Mill (solo per fare un esempio), ha conquistato il cuore di migliaia di appassionati in tutto il mondo proprio per il suo stile unico ed assolutamente non semplice per essere sfruttato al massimo.

Questa versione di Fatigue Warrior ideata da Kripp trova in moltissime nuove carte delle preziose alleate per il raggiungimento dell’obiettivo finale: portare all’esaurimento il povero malcapitato che si porrà tra voi e la vittoria!
Tra queste abbiamo il Geomante del Crepuscolo, il Discepolo di C’Thun, il Ghoul Famelico, la Prescelta di C’Thun, l’Adoratore Folle, il fortissimo Imperatore Vek’Lor, la Portascudi Antica, l’Invocatore della Rovina e, ovviamente, il celebre C’Thun!

Questo deck, come molti altri che abbiamo visto o che vedremo nei prossimi giorni, unisce diverse importanti novità a tante “certezze” passate aggiornando e rendendo accattivanti molti mazzi che erano caduti nel dimenticatoio o che, molto più semplicemente, avevano perso il loro slancio competitivo.

fatigue warrior

Sperando che questo Fatigue Warrior possa velocemente guadagnarsi un posto nel Meta Tier List della Locanda, vi auguriamo un buon game ed un buon divertimento!

Clicca qui per visualizzare il Fatigue Warrior di Kripp!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701