Facciamo pari e dispari? Whims of Nature vince il contest!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Salve a tutti amici della community! Il vostro MrMagnet torna tra voi con il consueto recap del Contest nr. 11 (potrete vedere tutte le altre edizioni del contest su Hearthstonecraft)! Prima di parlare del concorso appena concluso, noi dello staff volevamo ringraziare di cuore Tommaso “ThuFull” Giommi per aver svolto in modo impeccabile il ruolo di giudice, e gli auguriamo di tornare presto sulla scena competitiva di Hearthstone! In attesa del suo ritorno, il #TeamMrMagnet capeggiato dal sottoscritto e dai due mod del gruppo Matteo Paloni e Marco Giaretta, ha avuto l’onere di sostituirlo!

Questa volta la community era stata chiamata a creare una magia che contenesse le parole Pari (Even) e/o Odd (Dispari) in modo da sviluppare una carta originale ma allo stesso tempo forte e divertente da giocare! Ebbene, Flavio Quinto Pacilio è riuscito nell’intento, ed ora è il momento di porgli alcune domande!

1) Ciao Flavio e complimenti! Dicci subito di dove sei, quanti anni hai e di cosa ti occupi!

Grazie mille! Vediamo: sono un 15enne , vivo a Roma e attualmente (credo sia abbastanza ovvio) sono uno studente!

2) Da quanto tempo giochi ad Hearthstone e qual è i tuo miglior risultato raggiunto in Standard

Gioco a Hearthstone da circa 3 anni , con diversi periodi nei quali ho abbandonato il gioco per poi ricominciare. Il mio miglior risultato per ora è stato il rank 6, ma non ho mai dato troppo peso nel raggiungere l’agognato Legend.

3) Alla tua sesta partecipazione ai contest, finalmente hai fatto centro! Raccontaci i tuoi “Capricci della Natura!

Alla prima lettura delle regole del contest ero molto perplesso, quindi ho deciso di aspettare l’uscita di un paio di carte da altri utenti prima di creare la mia , ed ho notato che molte carte usano il principio di “pari e dispari” in maniera secondo me poco funzionale (benché alcune idee fossero molto originali) : da lì ho pensato che la mia carta avrebbe dovuto essere qualcosa che si basa sullo stato del “board” avversario e dare la possibilità all’oppo di giocarci contro (come per esempio la magia del mago “Meteora”), e l’attacco dei minion mi sembrava la scelta ideale. “Whims of Nature” è il board clear che manca al Druido , e usando anche l’effetto “Choose One” ho potuto rendere la carta molto più versatile, rendendola simile ad altre carte della classe di Malfurion. Per la fantasia della carta ho cercato di rappresentare l’aspetto caotico e “capriccioso della natura” , cosa che secondo me si abbina bene all’effetto devastante che può avere la carta.

4) Credo che “Whims of Nature” stia benissimo in un mazzo controllo (puoi confermare o smentire), ma credo anche che la domanda che tutta la community vorrebbe porti è: che cosa diavolo succede con Fandral Staghelm in campo? Alcuni di noi hanno ipotizzato che i poli terrestri si invertirebbero…

Concordo! Il mio obbiettivo era dare più metodi di control al Druido. Per quanto riguarda Fandral… questa domanda e seguenti paradossi spazio temporali mi hanno tormentato durante tutto il contest , mi sono accorto DOPO aver postato “Whims of Nature” di non aver per niente pensato a Fandral! Così ho deciso che (come il buon vecchio Ben Brode NdR) per evitare di distruggere il continuum spazio temporale , con  Fandral in campo invece di creare un effetto combinato si può scegliere quale dei due presenti nella carta amplificare, quindi o far ritornare tutti i servitori in mano ai proprietari oppure distruggerli!

5) Cosa ne pensi delle novità degli ultimi mesi (nuova espansione, nerf pesante di alcune carte del Druido, Fireside Gathering finalmente interessante, etc)?

L’espansione dei Cavalieri del Trono di Ghiaccio secondo me è fantastica , adoro i temi della Piaga e il Re dei Lich , ed ho amato tutti i Cavalieri della Morte. Per quanto riguarda il meta che si era sviluppato all’inizio credo tutti possano concordare che non era il massimo , Druidstone dopo un po’ stanca , ma tra i nerf , tier e meta si sono creati mazzi che io ho trovato estremamente divertenti come il Big Priest o il nuovo Mill o Miracle Rogue che utilizzano Valeera L’Empia, una delle mie carte preferite dell’intero gioco attualmente, e quindi anche se l’attuale Meta non mi piace molto riesco ancora a divertirmi. Per quanto riguarda i Fireside Gathering non ho molto da dire tranne che il nuovo eroe dello Stregone mi ha davvero deluso , essendo un grande appassionato della lore dei giochi Warcraft e considerando gli eroi leggendari che sono stati usati per le altre skin delle classi come Medivh, Magni o Tyrande .

6) Ed infine ti lascio due righe per ringraziare e/o salutare chi vuoi!

Ringrazio tutte le persone che mi hanno votato e lasciato commenti e consigli per la mia carta e infine vorrei salutare il mio amico Rodolfo giusto perché in mente non mi viene nessun altro :^)