Even Wind Fury Shaman ed Elemental Mage tra i mazzi consigliati da Blizzard!

In modo ormai costante e con cadenza settimanale Blizzard pubblica sul sito ufficiale di Hearthstone dei mazzi competitivi che pur potendo disporre di ottimi score ed elevate percentuali di vittorie non riescono a godere di una rilevante popolarità nella scena competitiva.
In questa nuova puntata della rubrica “ai confini del meta”, Blizz ha voluto mostrarci:

  • un mazzo Sciamano caratterizzato dalla presenza delle carte a costo pari (guidate da Genn Mantogrigio) e dal fatto che sono diverse le magie ed i servitori armati di “Furia del vento
  • un deck del Ladro con l’arma Kingsbane
  • Un Mage Elemental non troppo costoso che ha garantito al suo utilizzatore più del 50% delle vittorie su 120 partite giocate

I mazzi

Sciamano Furia del Vento Pari – Percentuale di vittorie: 58,8% (102 partite)

Per iniziare, abbiamo una diversa prospettiva su un mazzo che ultimamente è stato popolare nella ladder, lo Sciamano Pari. Tralasciando alcune delle opzioni aggressive viste in questa configurazione, il mazzo sviluppa i servitori nelle fasi intermedie della partita, preannunciando interessanti mosse finali con carte come il Re dei Lich e Al’Akir.

Even Wind Fury Shaman da 58% winrate (102 partite) 11820

Ladro Rovina dei Re – Percentuale di vittorie: 58,8% (51 partite)

Rovina dei Re ha aiutato il Ladro a distinguersi nel meta durante Coboldi & Catacombe, ma l’Arma Leggendaria non ha avuto lo stesso impatto dopo l’ingresso nel Boscotetro. Questo mazzo vuole riportare il Ladro sulla cresta dell’onda. Sfruttando un arsenale di Magie di rimozione, il mazzo punta a controllare il tabellone fino al momento in cui si gioca Valeera l’Empia, che consente di assumere il controllo ancora più facilmente.

Kingsbane Rogue da 58,8% winrate (51 partite) 6940

Mago Elementale – Percentuale di vittorie: 54,2% (120 partite)

Il Mago Elementale basato su giocate tempo ha molti strumenti per controllare il tabellone e travolgere l’avversario. Il mazzo sfrutta le abilità esplosive del Mago per aprire la strada ai servitori, che poi sferrano il colpo decisivo. Se invece gli avversari riescono a sopravvivere, tocca a Jaina il Lich del Gelo chiudere definitivamente la partita.

Mago Elementale da 54,2% winrate (120 partite) 5160

Cosa ne pensate community? Proverete uno o più di questi decks?

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Cosa ne pensi? Lascia un commento!