Dual Paladin e Shadowform Priest al vaglio nel competitivo!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

I celebri Zetalot e Thijs hanno finalmente iniziato a sfornare i primi mazzi con le nuove carte de l’Ascesa delle Ombre, e quando dei pro di questo livello presentano delle loro idee riguardo i nuovi mazzi da giocare, di qualsiasi tipo si tratti, questi riescono sempre a guadagnare velocemente l’attenzione di moltissimi membri della community.

In questo caso ci troviamo davanti ad una lista di Uther caratterizzata dalla presenza della carta Duello! che ovviamente andrà quasi certamente ad evocare una delle tante creature del nostro mazzo con moltissimi punti vita. Nel deck sono infatti presenti servitori come Ysera o Nozari, imponenti creature che quasi certamente sopravvivranno allo scontro del duello restando in battaglia pronti a servirci con i loro straordinari poteri.

Lo Shadowform Priest di Zetalot è invece una lista che si arma di molte creature con Rantolo di Morte e di svariati draghi; preziosissima anche la celebre Madame Lazul che fornirà un grande aiuto all’interno della lista che prende il nome dalla sua magia più importante: la Forma d’Ombra.

Di seguito andiamo a vedere questi e tutti gli altri aggiornamenti più recenti, augurandovi una buona consultazione ed un buon divertimento!

Le liste

ClasseNome mazzoCosto
Shadowform Priest di Zetalot 11900
Tempo Rogue da #18 Legend di MrYagut 8920
Deathrattle Mech Hunter di Dog 8480
Necrium Tempo Rogue di BoarControl 8800
Duel Paladin di Thijs 14120
Tess Rogue da Legend di くちなわ 4920
Midrange Hunter da #49 Legend di Risai 3460
Malygos Shaman da #50 Legend di Feno 7460
Control Warrior da #1 Legend di Tyler 10960
Mecha’thun Druid 6880
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.