DMTK Brawlers mette sotto contratto Thund3r: ecco l’intervista al nuovo giocatore!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

I DMTK Brawlers mettono sotto contratto un nuovo giocatore in vista dei prossimi importanti eventi in arrivo nella community italiana di Hearthstone: vi presentiamo il fortissimo Luca Thund3r, ormai diventato ufficialmente un “rissaiolo” dei DMTK!
In questa esclusiva intervista abbiamo fatto diverse domande a Thund3r relativamente al suo passato di giocatore, a cosa si aspetta dal futuro, a quali sono secondo lui le migliori carte viste nella Locanda con l’avvento dell’anno del Kraken e molto altro!

Sicuramente positivo come innesto, Thund3r andrà indiscutibilmente a rafforzare un roster che vanta diversi nomi noti della scena e tante personalità talentuose che hanno incredibili margini di crescita!
Per l’intervista ringraziamo il buon Bloor, il cui prezioso aiuto è stato davvero fondamentale!

Vi auguriamo una buona lettura ed auguriamo ai DMTK ed a Thund3r tutti i successi possibili…come sempre però, solo dopo che avranno sconfitto i nostro Orsi…xD!

13239026_239320546436021_3701294758587377142_n

Benvenuto su Powned, grazie per aver deciso di rispondere alle nostre domande!

Thund3r parlaci un po’ di te e cosa fai nella vita reale.

Ciao a tutti! Grazie per avermi invitato qui da voi…mi chiamo Luca, ho 17 anni, vivo a Bologna e come quasi tutti i ragazzi della mia età frequento la scuola superiore.

Parliamo ora un po’ di Hearthstone, come hai conosciuto questo gioco? Da quanto giochi e quali sono i tuoi precedenti risultati?

Mio cugino mi ha fatto conoscere Hearthstone 9 mesi fa, essendo io un ex giocatore di Yu Gi OH, mi sono subito appassionato e dopo 2 mesi circa di gioco, ho hittato la mia prima legend e dopo anche tutti i mesi successivi.
Il rank più alto che ho hittato è stato #5 Legend con MidRange Shaman nello standard, e Rank #7 Legend prima dell’espansione con Ramp Druid senza combo.
Ultimamente mi sto impegnando molto per cercare di finire in Top 100 e dopo averla sfiorata due season fa, la scorsa season sono riuscito a finire #79 in Europa.

thund3r

Parlaci un po’ del tuo nuovo team, conoscevi già qualcuno prima di entrare? Dicci quello che pensi dei DMTK Brawlers e di quali sono le tue aspettative.

Prima di entrare nei DMTK BRAWLERS, dei vari membri conoscevo già Bloor poiché ogni tanto guardavo le sue stream e anche Berna per lo stesso motivo.
Innanzi tutto ringrazio i Brawlers per avermi dato l’opportunità di entrare nel team e di fare parte di questo progetto, le aspettative sono sicuramente di migliorarci assieme e di diventare un team ancora più importante di quello che già siamo.
Sono dell’idea che anche se Hearthstone è un gioco che si gioca in singolo, fare parte di un team è una bellissima cosa, poiché hai persone con cui condividere i tuoi risultati e persone tra cui ci si può consigliare al fine di migliorare.

Parlando proprio di iniziative per le squadre oltre che per i giocatori singoli, fra poche settimane DMTK e Powned riproporranno il “Blue Wave Open Tournament”. L’anno scorso è stato un successo e si è svolto a Giugno, quest’anno avverrà invece il 2-3 Luglio. Sei riuscito a partecipare l’anno scorso e/o hai intenzione di partecipare in questa edizione?

L’anno scorso non sono riuscito a partecipare al “Blue Wave Open Tournament” poiché ancora non giocavo a Hearthstone, ma varie persone che vi erano presenti mi hanno detto che è stata una bellissima iniziativa e un grande successo, se riuscirò quest’anno a venire, mi farebbe molto piacere.

Cosa pensi di queste manifestazioni che si svolgono in giro per l’Italia da parte di molte associazioni come le nostre? Cosa miglioreresti e cosa ti piacerebbe vedere all’interno di esse?

Penso che siano eventi fondamentali per mandare avanti gli eSports in Italia e sono sicuramente eventi che portano più pubblico ad appassionarsi ai vari giochi, spero che in Italia questi eventi aumentino anche di numero con la possibilità di vedere anche più player italiani partecipare in eventi a livello europeo e mondiale.

thunder

Tornando sul gioco, cosa pensi di questo nuovo formato Standard? Ritieni che abbia portato miglioramenti su Hearthstone rispetto a qualche tempo fa?

L’ introduzione dello standard secondo me ha dato una grossa svolta in positivo a Hearthstone, avere eliminato dal formato carte come Dott. Boom e Scienziato Pazzo è stata una grande mossa da parte di Blizzard, che probabilmente ha capito che fossero carte troppo sbilanciate, trovo giusto anche il nerf al Vortice di Lame, all’Antico del Sapere (secondo me era la carta più forte insieme a Boom), e sicuramente non ci sono più solo due mazzi a dominare la ladder come Combo Druid e Secret Paladin, ma ci sono molte classi allo stesso livello, soprattutto Rogue, Shaman, Warrior, Hunter (le ultimi versioni MidRange sembrano veramente forti) e Warlock (Zoo).

Quali sono, secondo te, la carta più determinante e la migliore leggendaria uscita con Old Gods? E quali pensi che siano invece le carte dei vecchi format che ritieni siano diventate più potenti in questo anno del Kraken?

Secondo me la carta più determinante con l’uscita di Old Gods è Cosa dal Profondo, una carta capace di dare un vantaggio tempo e di controllo board incredibile, le due leggendarie più forti di Old Gods sono sicuramente N’Zothe Fandral Elmocervo.
Una delle leggendarie classiche che è sempre stata forte ed ha assunto maggior valore in questo meta è Harrison Jones.

Grazie Thund3r, ti ringraziamo per aver risposto alle nostre domande. Lasciaci i tuoi contatti Social così che chi sta leggendo quest’intervista possa seguirti!

Ho aperto da poco la mia pagina Facebook dove metterò le liste con cui mi trovo meglio e i Rank migliori che raggiungerò:

Thund3r su Facebook: https://www.facebook.com/Thund3r-239270646441011/?fref=ts

Grazie a voi per l’intervista e il tempo speso nel leggere questo articolo!

Luca “Thund3r”

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701