ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
DEMON HUNTER – L’IMBARAZZO DELLA SCELTA!

DEMON HUNTER – L’IMBARAZZO DELLA SCELTA!

Profilo di Goget
 WhatsApp

“Voi non siete pronti!” Quante volte avete udito questo monito? Quante volte siete riusciti a contestarlo? Molto poche suppongo, dato che, oggi come in passato, il Demon Hunter imperversa in ogni angolo della locanda, di nuovo.

Ebbene si, cari miei! Illidan non sembra affatto stanco di comparire nei vostri match-making e la sua icona verdastra inonda gli incubi più vivaci di queste fredde notti autunnali (lo so perché mi è capitato più volte di parlare nel sonno e lamentarmene). Ma perché questo trionfo continuo? Perché il DH non accenna a calare di un millimetro nelle prime posizioni?

Semplice. Perché ha le carte più forti, ma soprattutto perché è estremamente versatile e intercambiabile! Non mi credete? Allora aprite la vostra collezione, provate a creare un mazzo DH senza un’idea specifica e ditemi quali carte mettete.

Il bello è che nessuno può saperlo con certezza, perché per questa classe l’imbarazzo della scelta è tale che al momento esistono più di 3 archetipi in circolazione, e sono tutti estremamente forti!

Cacciatrice

Per chi ama le “carte verdi” abbiamo l’Aggro DH, duro e puro. Una miscela di piccoletti assatanati, capitanati da Trampoliere Agile (che in alcune liste è la carta che costa di più), con cui porre fine alla partita in pochissimi turni iper-aggressivi.

Poi c’è il buon vecchio Soul Demon Hunter, un archetipo Tempo che si fregia del semi-esclusivo pacchetto dei Frammenti di Anima (in combutta con il nemico Gul’dan), capace di aggredire, ma anche di curarsi e gestire la board con l’ausilio di tante carte ultra sinergiche all’arma equipaggiata. In aggiunta a questo mazzo, si è vista spesso la variante con Il’gynoth, in grado di generare un OTK niente male.

E poi ci sono loro, le carte jolly che tanto ci fanno penare. Kayn Furiasolare, Consumo Magia e Vista Spettrale solo per citarne alcune. Queste sono il vero problema, perché rendono impossibile prendere delle contromisure, dato che alcuni le mettono e altri no. Vanno a gusto insomma, e questo le rende spesso incontestabili per chiunque.

In conclusione. Il DH è ancora sulla cresta dell’onda. Ottimo per rankare (specialmente nei primi giorni della stagione), si prende ancora la vetta più alta del podio tra i mazzi migliori. Giocatelo ora, prima che la Blizzard ci metta le mani sopra.

LISTE CONSIGLIATE:

Svelate le carte del Druido nel nuovo miniset Trono delle Maree

Svelate le carte del Druido nel nuovo miniset Trono delle Maree

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Finalmente entriamo nel vivo dei reveal delle carte del prossimo miniset di HearthstoneTrono delle Maree, che ci accompagneranno fino alla sua uscita il 1° Giugno. Ora é toccato al Druido svelare le carte del miniset.

Difficile identificare una linea comune per le nuove carte del Druido. Possiamo pensare che due carte su tre possano essere usate in un aggro, ma sicuramente non sarà il loro unico obiettivo.

Queste due carte sono palesi buff alla board o ad un singolo servitore. L’Elementale otterrà un +1/+2 ad ogni fine turno con mana non speso.

Mentre la Naga, ovviamente dopo “aver visto giocare dalla mano” una Spell Natura, darà +1/+2 a tutta la nostra board.

La terza carta é una Magia Arcana, il cui utilizzo migliore lo si scoprirà col tempo, che fa 1 danno ad un nemico per due volte. Ottima contro gli Scudi Divini.

Anteprima carte

Che ne pensate di queste tre carte del Druido nel nuovo miniset? Quale di queste troverà utilizzo nel futuro meta post-miniset?

Articoli correlati:

Svelate le carte dello Sciamano nel nuovo miniset Trono delle Maree

Svelate le carte dello Sciamano nel nuovo miniset Trono delle Maree

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Finalmente entriamo nel vivo dei reveal delle carte del prossimo miniset di HearthstoneTrono delle Maree, che ci accompagneranno fino alla sua uscita il 1° Giugno. Ora é toccato allo Sciamano svelare le carte del miniset.

Per lo Sciamano si torna alle tradizioni e le tre carte svelate hanno come punto di riferimento due tribe molto amate da Thrall: Murloc ed Elementali.

Le carte dei Murloc sono un grande supporto per l’archetipo che cosí forse puó vedere una strada viabile. La prima permette un’ottima giocata tempo, non solo Dragando, ma anche evocando una copia 2/2 del servitore dragato, se Murloc.

La seconda carta, sempre tribe Murloc, permette, invece di scontare di ben 2 Mana i futuri Murloc giocati, o dando la possibilità di fare un’enorme giocata nel turno stesso, oppure giocando migliori Murloc il turno successivo.

La terza carta si basa sugli Elementali, anche se al momento é piú un tool generico che un supporto ad un archetipo Elementali. La carta permette di avere una grossa rimozione (con due servitori con Assalto) per due eventuali servitori avversari (anche con 5 di Salute). Unico contro é il singolo Mana di Sovraccarico che ne scaturirà.

Anteprima carte

Che ne pensate di queste tre carte per lo Sciamano nel nuovo miniset? Quale di questa sarà giocabile nel futuro meta post-miniset?

Articoli correlati:

Svelate le carte dello Stregone del nuovo miniset Trono delle Maree (con leggendaria)

Svelate le carte dello Stregone del nuovo miniset Trono delle Maree (con leggendaria)

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Finalmente entriamo nel vivo dei reveal delle carte del prossimo miniset di HearthstoneTrono delle Maree, che ci accompagneranno fino alla sua uscita il 1° Giugno. Ora é toccato allo Stregone svelare le carte del miniset.

Sicuramente, da un po’ di tempo a questa parte, le carte dello Stregone mostrano la loro particolarità. Sono sempre quelle con gli effetti piú strani e molto interessanti.

Anche questa volta, almeno due carte su tre, dimostrano una certa stranezza, ma possono davvero interessare molti. Queste due carte hanno in comune il sabotare l’avversario.

La leggendaria svelata trasformerà il costo delle carte dell’avversario in Salute, ma solo per il turno successivo. Ció porterà alla scelta l’oppo, ma attenzione a giocarlo al momento giusto o diventa un vantaggio.

La seconda, molto particolare, in pratica incendierà le carte nella mano dell’avversario e tutte quelle che resteranno in queste condizioni per tre turni in mano, senza essere giocate, saranno distrutte. Ottima da giocare tempo.

Chiudiamo con l’ultima carta che si distacca un po’ dalle precedenti e rientra nella categoria Naga. Questo servitore ruberà 2 Salute ad un servitore se presente in mano quando si é giocato una Spell Ombra.

Anteprima carte

Che ne pensate di queste carte dello Stregone nel nuovo miniset? Quale di queste entrerà di diritto nel nuovo meta post-miniset?

Articoli correlati: