ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

DEMON HUNTER – L’IMBARAZZO DELLA SCELTA!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

“Voi non siete pronti!” Quante volte avete udito questo monito? Quante volte siete riusciti a contestarlo? Molto poche suppongo, dato che, oggi come in passato, il Demon Hunter imperversa in ogni angolo della locanda, di nuovo.

Ebbene si, cari miei! Illidan non sembra affatto stanco di comparire nei vostri match-making e la sua icona verdastra inonda gli incubi più vivaci di queste fredde notti autunnali (lo so perché mi è capitato più volte di parlare nel sonno e lamentarmene). Ma perché questo trionfo continuo? Perché il DH non accenna a calare di un millimetro nelle prime posizioni?

Semplice. Perché ha le carte più forti, ma soprattutto perché è estremamente versatile e intercambiabile! Non mi credete? Allora aprite la vostra collezione, provate a creare un mazzo DH senza un’idea specifica e ditemi quali carte mettete.

Il bello è che nessuno può saperlo con certezza, perché per questa classe l’imbarazzo della scelta è tale che al momento esistono più di 3 archetipi in circolazione, e sono tutti estremamente forti!

Cacciatrice

Per chi ama le “carte verdi” abbiamo l’Aggro DH, duro e puro. Una miscela di piccoletti assatanati, capitanati da Trampoliere Agile (che in alcune liste è la carta che costa di più), con cui porre fine alla partita in pochissimi turni iper-aggressivi.

Poi c’è il buon vecchio Soul Demon Hunter, un archetipo Tempo che si fregia del semi-esclusivo pacchetto dei Frammenti di Anima (in combutta con il nemico Gul’dan), capace di aggredire, ma anche di curarsi e gestire la board con l’ausilio di tante carte ultra sinergiche all’arma equipaggiata. In aggiunta a questo mazzo, si è vista spesso la variante con Il’gynoth, in grado di generare un OTK niente male.

E poi ci sono loro, le carte jolly che tanto ci fanno penare. Kayn Furiasolare, Consumo Magia e Vista Spettrale solo per citarne alcune. Queste sono il vero problema, perché rendono impossibile prendere delle contromisure, dato che alcuni le mettono e altri no. Vanno a gusto insomma, e questo le rende spesso incontestabili per chiunque.

In conclusione. Il DH è ancora sulla cresta dell’onda. Ottimo per rankare (specialmente nei primi giorni della stagione), si prende ancora la vetta più alta del podio tra i mazzi migliori. Giocatelo ora, prima che la Blizzard ci metta le mani sopra.

LISTE CONSIGLIATE:

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701