ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Dean Ayala promette: molti più contenuti in arrivo per la modalità Battlegrounds!

Dean Ayala promette: molti più contenuti in arrivo per la modalità Battlegrounds!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Modalità Battlegrounds – Il celebre Game Designer di Hearthstone Dean Iksar Ayala ha recentemente parlato alla community di alcuni aspetti interni del team e di come di fatto funziona, e si divide, tutto lo staff di sviluppo di Blizzard legato a questo celebre gioco di carte.

Nel lungo post, oltre a presentare gli aspetti e gli impegni generali di cui si deve occupare ogni sotto-team di sviluppatori, Iksar ha tenuto a ribadire che sono perfettamente consapevoli di quanto alla community di HS piaccia la modalità Battlegrounds, certamente uno dei contenuti in assoluto più amati della storia della locanda.

Ultimamente la modalità Battaglia non ha però ricevuto un numero esagerato di aggiornamenti, e questo è da ricondurre al fatto che gli sviluppatori erano pesantemente a lavoro sulla nuova mode dei Mercenari oltre che sul rinnovato sistema di progressione.

Ora che entrambi questi aspetti sono in una fase molto avanzata del loro sviluppo, si può tornare a pensare ad un effettivo lavoro di aggiunta di contenuti (e di elaborazione di nuovi) anche per BG…dovremo solamente attendere qualche tempo prima di vedere delle novità sul server live.

Ecco quindi quanto comunicato dallo sviluppatore su Twitter sul team di sviluppo e sul nuovo corso in arrivo nella modalità Battlegrounds:

The design teams of Hearthstone: A very long thread for prospective applicants and Hearthstone enthusiasts.

Depending on who you ask, there are somewhere between 3 and 7 design teams.

Initial Design
Final Design
Battlegrounds
Systems
Live Content
Mercenaries
UI

The reason it’s complicated is that some of those groups work together as a shared resource. Initial, Final, BG, and Systems operate under the same leadership structure and share people based on workload. They attend the same weekly team syncs and share information regularly. This means that if you work in Initial, it is pretty common to swap to Final/BG/Systems for months at a time while it would be very uncommon to swap to Live Content or UI (totally different skillset for UI).

Live Content and Mercenaries are also under the same leadership structure, though Mercenaries has operated as a strike team. You can think of a strike team as a totally separate game team within a bigger game team.

A design team is comprised of all designers (and maybe one producer) while a strike team is comprised of all the disciplines you need to make a full project. Art/Design/Production/Eng etc. The goal of a strike team is to get all members focused and integrated on one core goal (ship mercenaries). Outside of strike teams, a normal week might mean working on a few totally different projects.

UI is the third big design group. They touch every nearly every project in some way because Hearthstone is a very UI/UX focused game.


Initial Design

Works on card expansions, starting from scratch. The early stages of an expansion mean pitching an idea and getting it approved. From there, it means designing the core mechanics, deck archetypes, and individual cards. Initial Design will create characters, write art descriptions, VO, and work alongside UI, FX, and engineering to uphold the expansion vision while managing scope.

The final product of an expansion for Initial Design is a complete set of around 170 cards. 135 for the expansion and 35 for a miniset that releases 2 months after the expansion ships. This all takes place in a 16-week cycle. After the 16 weeks are up, the expansion lead will stick around to guide the expansion to completion and work on it part-time while the rest of the team moves to the next expansion. They will do things like direct VO and do PR towards release.


Final Design

Ultimately responsible for the cards we decide to ship to players. They take all design that is fun in theory and make sure it is fun in practice. Like Initial, the core function of this team is to design fun cards, mechanics, and archetypes.

In addition to that, Final is responsible for understanding what the experience will actually translate to after we inject these 170 cards into the meta. For that reason, the team is made up of world-class Hearthstone players and deckbuilders.

Final is usually referred to as the balance group because they are also in charge of final expansion balance and live-game card balance. While this is true, it’s a small portion of the work required. (Also, before Arena/Wild Roast me, those places are also taken care of by final. We just don’t generally create new content specifically for those modes so I didn’t list)


Battlegrounds

We’re still figuring out the right pipeline for creating BG content. Right now, this team is a rotation of 1-3 designers who are working on ‘major’ .2 patches, ‘minor’ .4 hero patches, and live-balance updates.

We know there is appetite for more regular BG content and we’re figuring out how to make that happen. Recently our team has been pushed to the brink with things like progression updates and mercenaries, but we plan on supporting BG further soon ™.


Systems

Historically, Systems has been 1-2 people. Currently, there is only one full-time systems designer but we’ve had people from Initial flex into systems work recently because of progression/achievements/rewards updates.

Systems are things like rewards, progression, matchmaking, new player experience, returning player experience, rank systems, achievements, cosmetics, etc.


Live Content

Going back in time, Live Content was originally responsible for Tavern Brawl and Fireside Gathering content. When every Tavern Brawl had to be new, there was a ton of work in just those two things.

Nowadays, Live Content runs duels, single-player, a huge chunk of the narrative/writing, and continues to own Tavern Brawl. They are the team chasing down what the big next thing could be while other teams are (mostly) focused on supporting what we’ve already built.


Mercenaries

We split Mercenaries off as it’s own project where designers on that team are solely focused on shipping that game mode. We did the same thing with Battlegrounds before folding that team into the larger design group post-ship.

Because Mercs is a new project, they have had a number of different designers at different stages. They started with 1 (as most teams do) and have ramped up many new designers as we get closer to ship. Excited to share the project when it’s ready


UI

UI touches almost all design projects on Hearthstone. On some game teams, UI is a support group. On Hearthstone, the UI team are key stakeholders in nearly all decisions we make. Due to this, UI tends to hire for design skillset first and art skillset second.


And finally, even though there are many different groups we still find time to talk and help each other every day. Many different skillsets, but still one team with the same end-goal. JOIN US NOW

https://careers.blizzard.com/global/en

 

Cosa ne pensate community?
Quale tipo di contenuti vorreste particolarmente vedere online nella Locanda?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Quanto conoscete Hearthstone? Mettetevi alla prova con Rarran

Quanto conoscete Hearthstone? Mettetevi alla prova con Rarran

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai Hearthstone ha la veneranda età di 8 anni e tantissima acqua ne è passata sotto i ponti. Molti giocatori sono novizi ed hanno provato il gioco davvero da poco, ma ci sono giocatori che da anni frequentano la Locanda di Warcraft.

Ed è qui che tra una partita e l’altra, tra una Battaglia ed un match di Mercenari, abbiamo visto passare centinaia di personaggi e decine di espansioni con le proprie avventure. Ed è qui che ci chiediamo: quanto conosciamo Hearthstone?

Rarran, content creator del gioco ha tentato di mettere alla prova uno dei volti più noti di tutto il panorama hearthstoniano. Parliamo del noto Regiskillbin che ogni giocatore da ogni parte del mondo ha visto almeno una volta.

Regiskillbin ha letteralmente passato i suoi anni sul gioco di Blizzard e sembrerebbe scontato mettere alla prova una personalità del genere, ma la sfida di Rarran, come potrete vedere in allegato, è davvero ardua.

Noi, insieme ai due content creator, possiamo provare a testare la nostra conoscenza di Hearthstone. In pratica Rarran sottopone a Regis tutta una serie di carte che il content creator americano dovrà riconoscere in carte vere o false.

Ma attenzione, non è così facile come sembra, le carte false potrebbero sembrare a tutti gli effetti vere, anche solo un piccolo dettaglio (come il logo dell’espansione o una parola dell’effetto) potrebbero invalidarne la veridicità.

Il video di Rarran e Regiskillbin

Allora? Voi quante ne avete indovinate? Siete dei veri esperti di Hearthstone? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati:

Cosa giocare in questo Post-Patch? tra Bestie, serpenti ed il ritorno del Quest Priest

Cosa giocare in questo Post-Patch? tra Bestie, serpenti ed il ritorno del Quest Priest

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Post-Patch Hearthstone – Sono quasi passate 24 ore dall’arrivo della nuova Patch di Hearthstone, la 23.2.2, che vuol sconvolgere l’intero meta del gioco, non solo con nerf, ma anche con una miriade di buff.

E quindi quali sono i deck o le classi che hanno giovato di più da questi cambiamenti? Difficile avere una risposta definitiva, ma qualche tentativo è stato già fatto ed i primi risultati arrivano.

Tre sono i primi mazzi di cui vorremmo parlarvi e che potrete testare o tenere d’occhio nelle prossime ore con l’avanzare del meta. Vedremo due deck del Priest ed una lista di Hunter diversa dal Questline.

Partiamo proprio da quest’ultima che prende spunto dal vecchio meta per portare alla ribalta un archetipo che fino ad ora era nascosto nell’ombra. Parliamo del Beast Hunter che già Pre-Patch aveva la sua buona winrate, schizzata in alto con il nuovo aggiornamento (e vari buff).

Il Priest, invece, cerca di dare lustro al suo Questline Priest che approfitta di alcune carte il cui costo è diminuito, per ben incastrarsi nella curva del mazzo (fondamentale per un archetipo che punta a giocare carte di quasi ogni costo di Mana).

L’ultimo è quasi un revival di un noto vecchio deck. Parliamo del Wig Priest che cerca di ottenere il successo del vecchio Combo Priest. La carta dei serpenti ha ricevuto un buff e nelle mani di Meati sta ottenendo ottimi risultati.

Le liste

Wig Priest di Meati (Legend#5)  10920
Beast Hunter  6840
Quest Priest di FunkiMonki (8W-1L)  13020

Ovviamente vi ricordiamo di fare attenzione con questi deck che sono ancora “work in progress” ed i risultati, come il loro potenziale, non sono assicurati ad oggi.

Che ne pensate di queste liste Post-Patch? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati:

Arriva SNAP! Il nuovo videogioco Marvel è un card game alla Hearthstone!

Arriva SNAP! Il nuovo videogioco Marvel è un card game alla Hearthstone!

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

L’annuncio è finalmente arrivato e possiamo adesso scoprire il futuro videogame della Marvel, in collaborazione con Second Dinner e Nuverse. Presentato al pubblico finalmente Marvel SNAP.

Il teaser già arrivato ieri, ci mostrava varie scene d’azione di alcuni dei maggiori personaggi Marvel e davvero in pochi avrebbero sospettato un plot twist del genere. Anche il trailer d’annuncio, che vedrete in allegato, poteva far immaginare cose diverse.

Invece a chiusura del trailer scopriamo la vera essenza del futuro gioco Marvel, un vero e proprio card game, in cui potremo dar libero sfogo ai poteri dei nostri personaggi.

Per quanto non immaginabile dai trailer, considerando il team di sviluppo, capitanato dall’ex Game Director di Hearthstone alla Blizzard, Ben Brode, avremmo dovuto sospettare di un gioco di carte collezionabili.

Marvel SNAP

Dal sito ufficiale marvelsnap.com possiamo scoprire molto del gioco in arrivo. Un frenetico card game (la durata di ogni partita è stimata sui 3 minuti), in cui potremo utilizzare un deck di 12 carte su un totale di 150+ personaggi Marvel.

Con il multiverso, ormai sdoganato anche dal MCU, avremo anche qui intere serie di carte incentrate su varianti di eroi e cattivi più famosi dei fumetti Marvel. Il gioco, poi, sarà ricco di effetti grafici e suoni, in modo da entrare in simbiosi con il mondo Marvel.

Il gioco sarà free to play e a livello di gameplay non avrà turni. Lo scopo sarà quello di collezionare “Cosmic Cubes” prima dell’avversario, giocando in contemporanea contro di lui su tre luoghi diversi. Il nostro obiettivo sarà quello di vincere su due dei tre luoghi.

Marvel SNAP sarà disponibile per Mobile e PC ed è già a disposizione di tutti la pre-registrazione su Android. Purtroppo, però, non conosciamo ancora la data di uscita ufficiale.

Insomma, tanta carne al fuoco, Ben Brode con i colleghi di Second Dinner e Nuverse (e la collaborazione di Marvel) cercherà di porterà i giochi di carte online su di un altro livello. Dallo spunto di Hearthstone riuscirà a creare il nuovo card game definitivo?

Che ne pensate di questa novità? Giocherete a Marvel SNAP? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

Articolo Correlato: