ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Come ottenere esperienza in Hearthstone

Come ottenere esperienza in Hearthstone

Profilo di GasGerg
 WhatsApp

Recentemente, su Powned.it, abbiamo pubblicato un articolo  riguardante quali carte dorate ci aspettano una volta portata una classe al famigerato livello 60 (potete trovarlo QUI). Alla luce di questa piccola analisi, abbiamo pensato di intraprenderne un’altra, questa volta andando ad indagare sul COME portare una classe al livello 60 nel modo più veloce possibile. Ricordiamo che la Blizzard non ha mai rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale, perciò tutto il materiale e le informazioni che vi stiamo per riportare sono puramente in linea teorica e sono frutto di ricerche svolte da noi e dall’internet all’interno del gioco stesso.

Per cominciare, riportiamo subito un paio di “regole” quasi ovvie:

  • Ottenendo una vittoria si guadagnano più EXP di una sconfitta
  • Giocare contro un giocatore reale permette di guadagnare più EXP di una partita giocata contro un computer

Quindi, dopo aver ottenuto il livello 10, l’esperienza ottenuta giocando contro il locandiere diminuirà sempre di più e sarà pressoché inutile continuare a sfidare i BOT. Meglio testare in un’amichevole!

  • Arrendersi nel corso di un match, porterà a guadagnare meno EXP di una sconfitta

Se il vostro obiettivo è quello di massimizzare l’esperienza finale, allora non dovreste MAI concedere nessun match. Concedendo, infatti, si otterranno sempre meno punti di una sconfitta, inoltre nel caso in cui foste in un torneo, potreste ottenere informazioni decisive sulle carte giocate dell’avversario prolungando la “sofferenza” il più a lungo possibile.

  • La quantità di carte giocate in una partita influiscono nell’EXP finale

Ecco un altro motivo per non concedere! L’esperienza del match è direttamente proporzionale al numero di carte giocate (sia magie che servitori, senza distinzioni), comprendendo anche il rilancio dei servitori fatti tornare in mano. Anche se state affrontando una sconfitta certa, gettare la spugna sarà inutile; meglio puntare ad ottenere il massimo con ciò che ci rimane. Tutto ciò vale, ovviamente, anche in caso di vittoria, se avete la possibilità di vincere cercate comunque di giocare tutto ciò che avete in mano prima di farlo.

  • Più sono i servitori avversari distrutti nel corso del match, maggiore sarà l’ammontare dell’EXP finale ottenuta

Quante volte ci è capitato di pensare che l’avversario ci stesse trollando, distruggendoci ogni cosa prima di sconfiggerci definitivamente? Ebbene, benché sia frustrante, sarebbe buona cosa dare il beneficio del dubbio a chi abbiamo di fronte. Sicuramente ci sono i troll ma in fin dei conti.. chissà, forse conosce queste piccole regole e cerca di massimizzare la propria esperienza, o magari, più probabile, ha bisogno di completare le proprie missioni giornaliere. Ad ogni modo, fare più trade possibili nel corso del matchè ciò che probabilmente influisce di più sull’ammontare di esperienza finale, quindi, prima di vincere o perdere una partita, occupiamoci di distruggere il maggior numero di servitori nemici.

  • Il numero di turni giocati NON influisce sull’EXP che si ottiene alla fine della partita

Anche se abbiamo detto di giocare fino alla fine, questo non significa dover giocare il più a lungo possibile. In molti credono che più turni si giochino, maggiore sia l’esperienza finale.. Sfatiamo questo mito. A dimostrazione di ciò, abbiamo provato a giocare due partite; la prima conclusasi nel modo più rapido possibile, la seconda giocandola, senza fare trade, utilizzando lo stesso numero di carte della prima e passando ogni turno fino a perdere per fine mazzo. Questo vale anche per il tempo totale impiegato per concludere un match, nemmeno questo, infatti, incide sull’esperienza.

livello 60
Piccolo bonus: tutte le classi dorate dopo 500 vittorie

 

In conclusione ricapitoliamo questi “4 comandamenti” per slittare al livello 60 senza intoppi:

  1. Denigrare il locandiere
  2. Mai concedere
  3. Giocare il maggior numero di carte che abbiamo a disposizione
  4. Distruggere il maggior numero di servitori prima di terminare la partita

Ricordiamo infine che, come detto in precedenza, non sono ancora state rilasciate formule sul funzionamento dell’esperienza e che, inoltre, il metodo di giudizio utilizzato si basa, come tutti sapete, sull’avanzamento di una barra e non su dei numeri.. ma in fin dei conti tanto vale provare no?!

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Hotfix Hearthstone – Ieri sera, oltre ai già annunciati dettagli sui prossimi bilanciamenti, è stato anche annunciato un inaspettato hotfix che sarebbe servito a risolvere alcuni problemi e bug nati sul gioco con la nuova espansione. Ma in questo caso il condizionale è d’obbligo.

Già perché l’annuncio di HSDeckTech ha sicuramente rianimato i giocatori per le risoluzioni che avrebbe portato, il problema, però, è che dopo qualche minuto l’hotfix è stato fermato sul nascere perché stava creando altri inconvenienti.

Sono tanti i cambiamenti che avrebbe portato questo veloce fix: dalla rimozione della carta eroe Guff in Duelli per Drek’Thar, alla possibilità di riscattare il mazzo di ritorno per coloro che già lo avevano in parte riscattato prima della Patch 24.0, ed alcuni altri bug fix.

Un nuovo problema, però, sembrava esser nato proprio per i mazzi di ritorno.

La manipolazione del codice da parte degli sviluppatori avrebbe portato non solo a risolvere il vecchio problema, ma addirittura a dare la possibilità di riscattare il mazzo anche a coloro che non avrebbero dovuto.

Per questo l’hotfix è stato sospeso e tutte le risoluzioni arriveranno più avanti, non appena il problema verrà risolto.

Questa è la situazione al momento, ma siamo sicuri che i dev troveranno una risoluzione nel più breve tempo possibile.

Che ne pensate di questo hotfix per Hearthstone? Avete riscontrato anche voi problemi con il mazzo di ritorno?

Articoli Correlati:
Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai non era piú un mistero che da qui a poco tempo sarebbero arrivati bilanciamenti al nuovo meta di Hearthstone, mancava solo il quando e quali carte colpire (il che é quasi tutto effettivamente).

Fatto sta che ieri in tarda serata sono arrivati i primi indizi, non solo su quando ci saranno questi bilanciamenti, ma anche su un primo bersaglio.

Come avevamo ipotizzato, infatti, i cambi al meta giungeranno nella giornata di Lunedí o Martedí, come svelato da HSDeckTech (probabile si parli di Patch Note per queste date, magari con conseguente aggiornamento per Giovedí).

Ma a questo primo dettaglio importante si aggiunge un piccolo quanto decisivo meme pubblicato dal Iksar, Game Director del gioco.

Con il noto meme di Momoa che sta per acciuffare, scherzosamente, Henry Cavill, vediamo che Hearthstone é alla ricerca di…Allineamento Celeste.

Il meme di Iksar sui prossimi Bilanciamenti di Hearthstone

Il meme di Iksar

Già, la carta del Druido tanto chiacchierata (anche se in Standard si sta vedendo di meno) potrebbe proprio essere il primo bersaglio degli sviluppatori. É praticamente impossibile non sia cosí.

Queste le informazioni al momento in possesso della community, ma nulla ci vieta di credere che qualche altro assaggio possa arrivare prima di settimana prossima.

E voi cosa ne pensate? Vorreste un aggiustamento ad Allineamento Celeste? E quali saranno gli altri bersagli?

Articoli Correlati:
Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai sappiamo tutti noi che questa settimana non ci saranno notizie degne di nota, o nello specifico, non arriveranno bilanciamenti ai mazzi/classi di Hearthstone. Ma allora quando arriveranno effettivamente?

Difficile avere una risposta esatta, ma dalle mosse passate di Blizzard possiamo fare qualche ipotesi non tanto campate in aria. Ma partiamo da ciò che sappiamo con certezza.

Quello che è sicuro al momento è che non ci saranno bilanciamenti (quindi nerf o buff) durante tutto il periodo del prossimo Masters Tour. Ciò ci fa escludere quindi almeno tutto questo fine settimana, dato che domani comincerà il torneo e che questo terminerà solamente Domenica.

Allo stesso modo, e per la stessa ragione, riteniamo del tutto improbabile una mossa prevista per la giornata di oggi.

Nulla, però, esclude che oggi possano sopraggiungere delle “anticipazioni” riguardo a nuove tornate di bilanciamenti per la settimana prossima. Dai vecchi bilanciamenti, considerando che quelli in arrivo (dal nostro punto di vista) sono già pronti, si può presumere che non possano arrivare più tardi di Lunedì 15/Martedì 16 (quest’ultimo giorno prediletto di Blizzard per le news, insieme al Giovedì).

La data più papabile, per tradizione, è sicuramente Martedì, con un annuncio il giorno precedente, ma c’è da aggiungere un possibile ritardo per il periodo estivo, soprattutto Ferragosto, anche se non abbiamo certezza delle tradizioni americane.

Se dovessimo mettere su una scommessa, diremmo Martedì 16, con annuncio il Lunedì, anche se nulla vieta un (SOLO) annuncio già quest’oggi (seppur molto improbabile).

A questo punto non ci resta che attendere la notizia ufficiale. E voi che ne pensate? Quando arriveranno i bilanciamenti?

Articoli Correlati: