ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Come è cambiata la popolarità degli archetipi su Hearthstone nell’ultimo mese?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Grazie ai dati raccolti e pubblicati da HS Replay abbiamo potuto vedere come si è evoluto il meta di Hearthstone in questi ultimi giorni, in particolar modo tra l’11 di Dicembre ed oggi, periodo in cui (oltre al resto) sono stati pubblicati i nerf per lo Sciamano.

Dal primo giorno in analisi (l’11 di Dicembre) fino al 17 Dicembre è stato indiscutibile il dominio del Galakrond Shaman, primo archetipo giocato in standard fino a quando non vi è stato l’arrivo del Face Hunter, mazzo di Rexxar che dal 16 al 17 ha fatto registrare un’ascesa unica, che il 18 Dicembre lo ha visto addirittura superare il Galakrond di Thrall in prima posizione…ben prima dell’avvento dei nerf.

Dallo scorso Mercoledì è poi iniziata una fase di declino per il GalaShammy che lo ha visto scendere al 15% dell’utilizzo (da più del 22% in cui si trovava 24 ore prima) il giorno in cui i nerf sono stati pubblicati, e di sprofondare al 7,5% dopo diverse ore dall’attivazione dei bilanciamenti. Al contrario, nel momento di buio più totale per il Galakrond Shaman si è invece materializzato il punto di massimo utilizzo per il Face Hunter che si è spinto fino al 20% di utilizzo.

E come per ogni altro meta di Hearthstone, anche in questo abbiamo assistito all’ennesima fase di “bilanciamento e controbilanciamento” per la quale il mazzo più forte del meta verrà sempre preso di mira da un archetipo counter che metterà in discussione il dominio del “primo della classe”di turno.

Poco dopo è però iniziata la grande cavalcata del Galakrond Warrior, che in un meta ritrovato è riuscito a salire fino al 12%, attestandosi al vertice del nuovo meta che ora viaggia bilanciato tra Face Hunter, versioni Tempo del Guerriero ed un nutrito gruppo di mazzi che oscilla tra il 7% ed il 5% ed in cui troviamo sempre il Galakrond Shaman (merito degli sviluppatori che con i bilanciamenti sono riusciti a non “distruggere” l’archetipo) insieme all’Highlander ed alla versione Deathrattle del Rogue, ed al Quest Resurrect Priest, attualmente giocato dal 6% del popolo della locanda.

Cosa ne pensate di questi valori? Su quale dei mazzi di testa avete optato per le vostre sessioni di gioco natalizie?

Il post


Come è cambiata la popolarità degli archetipi su Hearthstone nell’ultimo mese?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701