ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Co-Op, i Tornei, il Mid Shaman e tanto altro al Q&A Panel

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

In diretta dalla Blizzcon 2016, il team di Hearthstone ha voluto esporre il proprio pensiero circa alcune importanti questioni del celebre gioco della Locanda.
I 5 “intervistati” sono stati:

  • Game Designer, Peter Whalen
  • Senior Game Designer, Matt Place
  • Principal Game Designer, Mike Donais
  • Senior Game Producer, Yong Woo

Per quanto riguarda gli argomenti più interessanti, il team di Hearthstone ha voluto ribadire quanto fondamentali siano le risse per il lavoro di sviluppo dei futuri contenuti; estremamente importante è stato anche il punto di vista sulla possibilità di aggiungere i tornei nel gioco: in questo senso, anche se il team vorrebbe tantissimo implementare un sistema interno, è stato riconosciuto che non è affatto semplice dato soprattutto il fatto che l’idea di “torneo” è variabile da persona a persona e non è quindi semplice trovare una via che possa meglio gratificare tutti i giocatori.

co-op

Per quanto riguarda lo Sciamano, c’è da dire che prima del nerf secondo i calcoli del team questo deck godeva del 57% di vittorie sul totale delle partite giocate…con il celebre “de-potenziamento” di alcune delle centrali carte di questa lista il valore è sceso tra il 50 ed il 55% andando quindi, effettivamente, ad abbassare la capacità di questo deck di vincere partite su partite.
Non positivo il discorso sulle API: purtroppo bisognerà aspettare ancora del tempo prima di poter usufruire di questa grande comodità.

Altri due interessantissimi punti di vista sono stati inoltre quelli relativi al cooperativo ed alla meccanica del Rinvieni: per quanto riguarda il Co-Op infatti, Blizzard si è detta assolutamente decisa a voler aumentare il numero di contenuti legati a questa meccanica mentre per quanto riguarda la questione del Rinvieni sono stati contenti di rendere nuovamente attuale questa meccanica perchè dal loro punto di vista un corretto utilizzo del Discover è sinonimo di grandi capacità di gioco.

Il team ha inoltre discusso sulla possibilità di aggiungere gli “eroi di platino” e sul fatto che l’obiettivo è quello di avere eroi alternativi per ogni classe cosi da meglio arricchire l’esperienza di gioco di ogni giocatore!
Sicuramente fuori discussione, almeno per il momento, è invece l’evenienza di avere altri eroi a disposizione.

Oltre a questo, interessante è stato anche il contenuto delle considerazioni di Ben Brode su Reddit circa la carta Patches the Pirate che, originariamente, doveva essere una carta inserita nel gioco sia con Massiccio Roccianera che anche con il Gran Torneo: la carta venne “tagliata” poiché avrebbe potuto scatenare una combo troppo forte sul gioco.
Ora Ben afferma di “non vedere l’ora” di poterla provare in un mazzo Pirati a Dicembre, mese in cui verrà pubblicata la nuova espansione.

patches


Co-Op, i Tornei, il Mid Shaman e tanto altro al Q&A Panel
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701