Le carte di Hearthstone: le carte di Mimiron (GvG)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ed ecco che dopo tanto tempo ci ritroviamo ad un nuovo appuntamento con “le carte di Hearthstone“, e data l’imminente uscita della prima espansione di Hearthstone “Goblin vs Gnomi” abbiamo deciso di riprendere la rubrica partendo subito con una (o possiamo dire anche due) delle nuove carte che sono state annunciate: “Testa di Mimiron” e “V-07-TR-0N


Testa di MimironVoltron


 

Queste due carte sono legate una all’altra sia in fuori che dentro il mondo di Hearthstone.

Nel lore infatti, la prima è una delle parti che vanno a formare il robottone “V-07-TR-0N” (anche se in WoW è chiamato “V0-L7R-0N“. ndr)  e sono entrambe creazioni di Mimiron, “progenitore” dei Mecha-gnomi, robot plasmati ad immagine e somiglianza del loro creatore. Essi sono gli antenati degli gnomi che ora conosciamo, in quanto vennero infetti dalla “Curse of flesh”, piaga creata dagli Old Gods durante i primi tempi di Azeroth.

200px-Clockwork_Gnome_TCG

Mimiron (chiamato anche “Mimir” dagli amici) risiede nell’antica città dei Titani, Ulduar, ed in essa ricopre il ruolo di guardiano, sotto ordine dei Titani, della prigione di Yogg-Saron (uno degli Old God) assieme a Thorim, Freya, Loken, Tyr e Hodir.
Essendo di norma buoni essi non costituirono nessun problema fino all’arrivo della patch 3.1 di WoW, nella quale i giocatori furono chiamati a “sconfiggere” Yogg (sonfiggere è tra virgolette in quanto non si può definitivamente uccidere un Old God. ndr) che nonostante la sua prigionia, riuscì a soggiogare la mente di Loken, il quale poi corruppe gli altri 5 guardiani. Durante l’incursione saremo quindi costretti ad affrontarli e liberarli dal controllo di Yogg-Saron.

 

Spark of Imagination
La Spark of imagination (scintillla dell’immaginazione)
 

Mimiron si può affrontare nella zona “Scintilla dell’immaginazione” e l’encounter consiste in 4 fasi:

3 fasi nelle quali si combattono prima (in ordine):
Leviathan MKII – VX-001 <Cannone d’Assalto Antiuomo> – Unità di comando aerea (l’effettiva Testa di Mimiron)

In fase finale Mimiron congiungerà le 3 parti per formare V0-L7R-0N (Come potete vedere, sia in HS che WoW, V-07-TR-0N viene formato distruggendo 3 robot! ndr).

 

Voltron Fight
V0-L7R-0N alla sua massima potenza
 

Anche se effettivamente la Testa di Mimiron sia un boss (o perlomeno una parte) la maggior parte dei giocatori la associano perlopiù alla cavalcatura che si ottiene (con percentuali bassissime) sconfiggendo Yogg-Saron 25 giocatori Hard Mode (modalità che si attiva ingaggiando il boss senza nessun aiuto dai guardiani che abbiamo liberato dal suo controllo).

 

 mimiron_headmount
Il modello della cavalcatura

 

Per quanto riguarda le carte nel gioco, la Testa di Mimiron ha sicuramente delle stats mediocri per il suo costo, ma se riesce ad attivare il suo effetto può tranquillamente chiudere la partita in un battito di ciglia.

Vi lascio con il video della first kill mondiale di Mimiron 25 Hard Mode da parte degli Ensidia!
Per le altre puntate della rubrica cliccate qui: Le carte di Hearthstone. Alla prossima!

[embedvideo id=”D4X_zHyK6Fc” website=”youtube”]