Le Carte di Hearthstone : Boccalarga

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Torna l’appuntamento con “Le carte di Hearthstone” storica rubrica di Powned nella quale vi raccontiamo il “Lore” dietro le leggendarie del gioco di carte Blizzard. In questo episodio “Diamo il benvenuto allo Gnoll di livello 11 che è diventato una leggenda del suo tempo, Boccalarga” – come direbbe il Gran Giudice Tetrapietra!



Il famigerato re degli Gnoll si trova in cima alla collina che porta il suo nome nella parte sud della Foresta di Elwynn; egli è il primo nemico Elite che un giocatore dell’Alleanza dovrà affrontare e per questo, molti avventurieri novizi (inconsapevoli del significato della cornice dorata) sono stati sconfitti da questo -altrimenti “innocuo”- mob.

Sebbene agli inizi la sua importanza sia stata minima con gli eventi di Wrath of the Lich King e di Cataclysm il suo ruolo è stato sviluppato maggiormente; infatti in WotLK egli riappare come “ricordo” durante lo scontro con l’Espiatrice Paletress mentre in Cataclysm ottiene ufficialmente la “sua collina” nella quale è confinato – e dove tornerà qualora venisse attirato troppo lontano, resettandosi. Il suo status attuale è quello di prigioniero nelle celle della Stockade.

Prima che venisse impedito ai personaggi di livello 1 di creare un Raid non era insolito che gruppi da 40 giocatori di primo livello fossero organizzati con lo scopo di ucciderlo -sfruttando il fattore numerico- come potrete vedere nel video qui di seguito.

In Hearthstone

Proprio come accade nel celebre Mmorpg, anche in Hearthstone Boccalarga sarà il primo nemico da affrontare durante il tutorial, e per come è predisposto il game, è impossibile perdere contro di lui essendo il giocatore tenuto a seguire le stringenti direttive del gioco. Boccalarga è anche un servitore leggendario da 6 mana in grado di inondare il campo di Gnoll 2\2 con Provocazione; come spessissimo accade questa meccanica deriva da World of Warcraft, infatti proprio come nel mondo di Azeroth qualora non fossimo in grado di eliminare velocemente questo servitore leggendario verremmo “sopraffatti” dai tanti gregari evocati o “respawnati” che lo accompagnano.

Una versione di Hogger corrotta da C’thun è stata annunciata per l’espansione Sussurri degli Dei Antichi, costo di lancio e statistiche sono aumentati mentre l’effetto resta simile a quello della versione originale ma questa volta sarà evocato uno Gnoll ogni volta che il loro “re” subirà danno.

boccalarga infestato

Il Flavor Text di questo temibilissimo avversario dice “Boccalarga è potentissimo. Se lo uccidi è solo perchè lui te lo ha permesso” ed anche questo è un riferimento al mondo di WoW dove girano tantissimi (falsi) miti su come egli sia il più forte dei nemici e che possa garantire drop di importanza assoluta.

Questo personaggio così particolare è entrato prepotentemente nella cultura di Azeroth e di Hearthstone tanto da meritarsi un suo particolarissimo dorso, ottenibile raggiungendo il rank 20 durante la stagione di Marzo 2016.

Per vedere le altre puntate della serie cliccate al seguente link: Scopri tutte le puntate de “Le Carte di Hearthstone”