ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Arena divisa in Standard e Wild? Ecco il Recap del Q&A con Ben Brode e Dean Ayala!

Arena divisa in Standard e Wild? Ecco il Recap del Q&A con Ben Brode e Dean Ayala!

Profilo di Zoorak59
 WhatsApp

Durante il Q&A presentato su Twitch da Ben Brode e Dean Ayala, rispettivamente Game Director e Game Designer di Hearthstone, sono state suggerite parecchie proposte interessanti.

L’evento si è svolto il 13 Gennaio alle 18.00. Chi non avesse potuto seguire la diretta potrà trovare la replica qui:

Di seguito troverete un elenco in pillole di quel che è stato detto. Specifico che nessuna delle proposte è definitiva, quindi niente panico. Almeno finché non diventeranno patch ufficiali.

  • Più stelle bonus per le serie di vittorie durante le partite classificate.
  • Minore discesa in classifica a fine stagione.
  • Nuovi possibili blocchi (come quello per il rank 20) sotto cui non si dovrebbe poter scendere durante la scalata al rank Legend.
  • Possibilità di continuare a tenere i bonus per la serie di vittorie anche oltre il rank 5. Ci sarebbe da capire come far convivere questa possibilità con la volontà, almeno a sentire Brode, di non aumentare il numero di giocatori in Legend.
  • Miglioramenti nel matchmaking delle partite casual, soprattutto per i nuovi giocatori.
  • Rendere la modalità Arena compatibile con la modalità standard (sembrerebbe che questa proposta sia una delle più definitive. Si avrà la possibilità di scegliere tra Standard e Wild anche in Arena?).
  • Diminuire il numero di comuni in Arena.
  • Diminuire il numero di carte neutrali e carte base in Arena.
  • Inserire un sistema di ranking Top 100 anche in Arena.
  • Si sta discutendo riguardo alcune carte nel formato Standard, si procederà con i nerf o con lo spostamento nel formato Wild?
  • Il numero di deck Pirata si è stabilito ad un valore troppo elevato secondo gli sviluppatori. Se la situazione non cambierà saranno presi provvedimenti a riguardo.
  • Le carte con meccanica di potenziamento della mano avranno più supporto a lungo termine rispetto a Reno e alle meccaniche Jade, poiché pare che non siano previste altre carte Jade e Reno sarà presto rimosso dallo Standard. Pare che Brode sia soddisfatto della situazione di Paladin e Hunter, soprattutto in ottica futura.
  • Potrebbero esserci delle ristampe di carte al momento fuori dallo Standard.
  • Allo scopo di individuare i bersagli di futuri nerf ha più valore il numero di deck utilizzati rispetto al win rate del deck stesso.
  • La popolarità di mazzi ibridi Jade/Pirate è stata una sorpresa per gli sviluppatori.
  • Più eventi per il formato Wild, che potrebbe diventare ancora più interessante con l’uscita della prossima espansione dato che si arriverà ad avere cinque set fuori dallo Standard. Al momento la modalità Standard ha il doppio della popolarità rispetto alla Wild.
  • Sono state precisate anche delle questioni sull’identità del Paladin. Dovrebbe essere un eroe molto performante nell’ambito delle cure, un eroe che possa arrivare facilmente alle fasi finali della partita e con aumentate sinergie con il Potere Eroe. Quando Reno sarà uscito dal formato Standard il Paladin sarà una delle classi migliori nelle cure.

Tante idee insomma, vedremo quali di queste diverranno realtà, nella speranza di una Locanda sempre più bilanciata e divertente.

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Hotfix Hearthstone – Ieri sera, oltre ai già annunciati dettagli sui prossimi bilanciamenti, è stato anche annunciato un inaspettato hotfix che sarebbe servito a risolvere alcuni problemi e bug nati sul gioco con la nuova espansione. Ma in questo caso il condizionale è d’obbligo.

Già perché l’annuncio di HSDeckTech ha sicuramente rianimato i giocatori per le risoluzioni che avrebbe portato, il problema, però, è che dopo qualche minuto l’hotfix è stato fermato sul nascere perché stava creando altri inconvenienti.

Sono tanti i cambiamenti che avrebbe portato questo veloce fix: dalla rimozione della carta eroe Guff in Duelli per Drek’Thar, alla possibilità di riscattare il mazzo di ritorno per coloro che già lo avevano in parte riscattato prima della Patch 24.0, ed alcuni altri bug fix.

Un nuovo problema, però, sembrava esser nato proprio per i mazzi di ritorno.

La manipolazione del codice da parte degli sviluppatori avrebbe portato non solo a risolvere il vecchio problema, ma addirittura a dare la possibilità di riscattare il mazzo anche a coloro che non avrebbero dovuto.

Per questo l’hotfix è stato sospeso e tutte le risoluzioni arriveranno più avanti, non appena il problema verrà risolto.

Questa è la situazione al momento, ma siamo sicuri che i dev troveranno una risoluzione nel più breve tempo possibile.

Che ne pensate di questo hotfix per Hearthstone? Avete riscontrato anche voi problemi con il mazzo di ritorno?

Articoli Correlati:
Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai non era piú un mistero che da qui a poco tempo sarebbero arrivati bilanciamenti al nuovo meta di Hearthstone, mancava solo il quando e quali carte colpire (il che é quasi tutto effettivamente).

Fatto sta che ieri in tarda serata sono arrivati i primi indizi, non solo su quando ci saranno questi bilanciamenti, ma anche su un primo bersaglio.

Come avevamo ipotizzato, infatti, i cambi al meta giungeranno nella giornata di Lunedí o Martedí, come svelato da HSDeckTech (probabile si parli di Patch Note per queste date, magari con conseguente aggiornamento per Giovedí).

Ma a questo primo dettaglio importante si aggiunge un piccolo quanto decisivo meme pubblicato dal Iksar, Game Director del gioco.

Con il noto meme di Momoa che sta per acciuffare, scherzosamente, Henry Cavill, vediamo che Hearthstone é alla ricerca di…Allineamento Celeste.

Il meme di Iksar sui prossimi Bilanciamenti di Hearthstone

Il meme di Iksar

Già, la carta del Druido tanto chiacchierata (anche se in Standard si sta vedendo di meno) potrebbe proprio essere il primo bersaglio degli sviluppatori. É praticamente impossibile non sia cosí.

Queste le informazioni al momento in possesso della community, ma nulla ci vieta di credere che qualche altro assaggio possa arrivare prima di settimana prossima.

E voi cosa ne pensate? Vorreste un aggiustamento ad Allineamento Celeste? E quali saranno gli altri bersagli?

Articoli Correlati:
Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai sappiamo tutti noi che questa settimana non ci saranno notizie degne di nota, o nello specifico, non arriveranno bilanciamenti ai mazzi/classi di Hearthstone. Ma allora quando arriveranno effettivamente?

Difficile avere una risposta esatta, ma dalle mosse passate di Blizzard possiamo fare qualche ipotesi non tanto campate in aria. Ma partiamo da ciò che sappiamo con certezza.

Quello che è sicuro al momento è che non ci saranno bilanciamenti (quindi nerf o buff) durante tutto il periodo del prossimo Masters Tour. Ciò ci fa escludere quindi almeno tutto questo fine settimana, dato che domani comincerà il torneo e che questo terminerà solamente Domenica.

Allo stesso modo, e per la stessa ragione, riteniamo del tutto improbabile una mossa prevista per la giornata di oggi.

Nulla, però, esclude che oggi possano sopraggiungere delle “anticipazioni” riguardo a nuove tornate di bilanciamenti per la settimana prossima. Dai vecchi bilanciamenti, considerando che quelli in arrivo (dal nostro punto di vista) sono già pronti, si può presumere che non possano arrivare più tardi di Lunedì 15/Martedì 16 (quest’ultimo giorno prediletto di Blizzard per le news, insieme al Giovedì).

La data più papabile, per tradizione, è sicuramente Martedì, con un annuncio il giorno precedente, ma c’è da aggiungere un possibile ritardo per il periodo estivo, soprattutto Ferragosto, anche se non abbiamo certezza delle tradizioni americane.

Se dovessimo mettere su una scommessa, diremmo Martedì 16, con annuncio il Lunedì, anche se nulla vieta un (SOLO) annuncio già quest’oggi (seppur molto improbabile).

A questo punto non ci resta che attendere la notizia ufficiale. E voi che ne pensate? Quando arriveranno i bilanciamenti?

Articoli Correlati: