ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Online le liste scelte da Bequiet per vincere il Tour Stop

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il vincitore del recente Tour Stop di Hearthstone che si è tenuto in Germania è stato il tedesco Andrej “Bequiet” Traudt che grazie al trionfo ha portato a casa 3.000 Dollari e ben 15 punti iridati per il mondiale.
Attraverso un recente post ufficiale sul sito di HS, Blizzard ha finalmente reso note le liste che ha deciso di usare questo giocatore per il torneo: vediamo quindi uno Big Priest, un particolarissimo Control N’Zoth Mage, un solido Cube Warlock ed infine un ultra competitivo Murloc Paladin.

Oltre alle liste, Blizzard ha anche presentato il giocatore (fino a poco tempo fa quasi completamente sconosciuto) alla community raccontando qualche piccolo aneddoto sul suo passato negli esports!

Le liste

Classe  Nome Mazzo Costo
Tour Stop Germania – Bequiet (Stregone)  10280
Tour Stop Germania – Bequiet (Murloc Paladin)  7720
Tour Stop Germania – Bequiet (Mago)  14480
Tour Stop Germania – Bequiet (Sacerdote)  10820

La prima stagione dell’Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 è iniziata da qualche settimana e abbiamo già incoronato un vincitore dopo il primo Tour Stop dell’anno: Andrej “Bequiet” Traudt. Anche se ha giocato altri tornei in passato, l’HCT Germany è stata la sua prima performance su un palco. Lo abbiamo intervistato dopo la vittoria per sapere qualcosa di più sul primo dei tanti giocatori emergenti che otterranno la fama nei Tour Stop.

Prima di iniziare a giocare a Hearthstone, Bequiet ha giocato per un paio di organizzazioni di FIFA in ambito competitivo. Ora, a 29 anni, è più concentrato sul suo lavoro a tempo pieno nell’industria meccanica e sull’attività fisica, ma gioca a Hearthstone già da un po’. “Ho iniziato a giocare a Hearthstone dalla beta,” dice Bequiet. “Ho ripreso dopo circa un anno, raggiungendo il grado Leggenda per più mesi di fila.” A quel punto ha deciso di vedere dove questa strada l’avrebbe portato.

Anni di allenamento lo hanno portato al Dreamhack Sweden, dove si è goduto la competizione e lo spirito cameratesco del torneo, senza però raggiungere i playoff. Nelle settimane precedenti l’HCT Germany, Bequiet non è riuscito a finire in cima alla ladder di gennaio di Hearthstone, quindi ha deciso di aspettare i recenti cambi al bilanciamento per provare i mazzi del torneo.

Questi test lo hanno portato a scegliere opzioni orientate verso l’aggressività e il controllo del tabellone. “Il mazzo con cui mi sono trovato più a mio agio era il Paladino Murloc,” dice Bequiet. Ha anche preferito lo stile di controllo dello Stregone Cubo, al quale si è affidato molto, un Sacerdote Big e il sorprendente Mago Control N’zoth, con cui ha chiuso la sua lista. “Servitori con Rantolo di Morte da giocare subito, come lo Scarabeo Coriaceo, sono più forti contro mazzi come il Mago Segreti, ed eliminare carte come Alanna mi è sembrato più sicuro contro la lista che mi aspettavo,” spiega. La sua sola paura era giocare contro il recente mazzo Paladino OTK (one-turn-kill) Uther la Spada d’Ebano.

Dopo il suo successo nell’HCT Germany, Bequiet ora guarda al resto della stagione con entusiasmo: “Voglio andare ai playoff, quindi devo darmi da fare in ladder. Voglio anche partecipare ad altri Tour Stops”.

Quando gli viene chiesto cosa consigliare agli altri giocatori che vogliono entrare sulla scena competitiva, il tedesco risponde con ottimismo. “Iniziate a partecipare ai tornei,” raccomanda. “Non abbiate paura di iniziare”. Continua spiegando che, nonostante non sia più “giovane”, è ancora in grado di competere e dedicarsi ad altri hobby, grazie anche al supporto della fidanzata e della famiglia. A chi vuole partecipare più seriamente consiglia di cercare aiuto. “Formate un gruppo,” dice Bequiet. “Fare pratica in gruppo aiuta molto: si può discutere delle varie strategie”.

Dopo il suo exploit all’HCT Germany, varrà senz’altro la pena tenere d’occhio Bequiet per il resto della Stagione 1 dell’HCT 2018. Stai pensando di partecipare ai Tour Stops dopo aver letto di Bequiet? Hai provato uno dei suoi mazzi e ti è piaciuto? Faccelo sapere nei commenti, o unisciti alla conversazione su Facebook e Twitter con l’hashtag #HCT.


Online le liste scelte da Bequiet per vincere il Tour Stop
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701