Finalmente una grande novità: ecco il Beast Druid di Strifecro!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Erano ormai diversi giorni che non trovavamo nessuna vera “nuova” proposta per la community di Hearthstone sul fronte mazzi ma oggi, durante una delle sue sessioni di gioco, Strifecro ci ha letteralmente deliziati con il suo originale (anche se, nella storia della Locanda, di mazzi Druido di questo tipo se ne contano a milioni) Beast Druid.

Questo mazzo, come facilmente potrete intuire, sfrutta abbondantemente la sinergia tr ale carte Bestia, una volta privilegio solo per Rexxar ed ora importante fattore aggiunto anche per il celebre Malfurion!

Tra le nuove carte coinvolte dal noto pro dei Cloud9 troviamo l’Antico Proibito che, presumibilmente, ci accompagnerà nella fase mid della nostra partita (ma anche giocato nelle fasi iniziali potrebbe essere una buona scelta), il Marchio di Y’shaarj che ci permetterà di potenziare una nostra creatura pescando anche una carta extra, il Custode della Palude che sarà decisamente migliore se giocato insieme alla carta che stiamo per comunicarvi e, infine ma mai per ultimo, il fortissimo ed ormai onnipresente in ogni lista Druido che si rispetti: Fandral Elmocervo!

Questo leggendario da 4 mana con il suo potere ci permetterà di usufruire, a costi davvero irrisori, di magie (come nel caso di Nutrizione) o di servitori (come nel caso del Druido dell’Unghia) il cui potere influenzato da Fandral stesso diventerà devastante!

Ultima nota importante da fare su questo Druid Beast è la presenza di Cairne che conferma la sua ritrovata ed apprezzata presenza in tantissime liste competitive della Locanda dopo un lungo periodo di assoluto assenteismo da Hearthstone! Bene cosi Cairne!!

druid beast

Clicca qui per visualizzare il Druid Beast di Strifecro!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701