ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Ayala: “non sappiamo come evolverà il meta ma gli aggro non dovrebbero sparire”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Come molti di voi avranno visto, ieri sera Blizzard ha annunciato i tanto attesi nerf alle carte Bucaniere Minuto (che presto avrà 1 Salute invece di 2) ed Artigli Spiritici (che costerà 2 mana invece di 1) generando una profonda, e liberatoria, discussione all’interno della Locanda di Hearthstone.

Dean Ayala è tornato sull’argomento poche ore fa specificando alcuni importanti dettagli.
Prima di ogni altra cosa, Dean ha affermato che il team:

  • Non può sapere esattamente come evolverà il meta una volta che il nerf sarà live, ma possono farsi una idea realistica tramite le partite di test.

Bisognerà quindi attendere l’arrivo effettivo dei depotenziamenti per conoscerne l’impatto che genereranno ma è abbastanza evidente che i mazzi Aggro abbiano subito un bel colpo.

Dean ha inoltre affermato che:

  • Gli aggro non dovrebbero sparire dopo il cambiamento al “Bucaniere Minuto“, e questo darebbe più spazio ai mazzi Jade.

Una delle principali paure che si aggirano nella community è proprio quella relativa alla scomparsa di queste carte e dei potenziali archetipi a cui appartengono. Il nerf c’è stato ed è importante ma non dovrebbe essere tale da giustificare una scomparsa di un intero stile di gioco!

Come ultima importante nota, Dean ha voluto precisare che se fossero stati i mazzi soggetti all’archetipo del “Loto di Giada” a dominare la ladder avrebbero sicuramente adottato strategie diverse da quella presentata ieri sera che verrà messa in atto entro fine mese.

  • Se i Jade avessero dominato il meta post nerf, loro avrebbero adottato diverse strategie.

Cosa ne pensate di questi interventi di Ayala?


Ayala: “non sappiamo come evolverà il meta ma gli aggro non dovrebbero sparire”
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701