ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
ANTIVESCOVO BENEDICTUS – LA VERA IDENTITA’ DEL SACERDOTE?

ANTIVESCOVO BENEDICTUS – LA VERA IDENTITA’ DEL SACERDOTE?

Profilo di Goget
 WhatsApp

Antivescovo Benedictus – L’attesa spasmodica sta per finire! Domani inizieremo a conoscere le 135 nuove carte di Uniti a Roccavento, prossima espansione in arrivo su Hearthstone il 3 agosto. Per ora conosciamo le nuove dinamiche e meccaniche, ma le carte sono da scoprire!

Nella prima ondata di rivelazioni, avvenuta in concomitanza con l’annuncio dell’espansione, Blizzard Entertainment ha proposto una carta molto particolare. Un’intuizione interessante, ma troverà gioco in un meta che fagocita tutto e tutti in men che non si dica? Lo scopriremo presto!

La carta in questione è Antivescovo Benedictus, una leggendaria che nel bene o nel male farà parlare di se!

I nostalgici di Cavalieri del Trono di Ghiaccio ricordano il buon vecchio Benedictus, che ora torna in una veste più oscura, mistica e aggressiva. Il nuovo servitore leggendario infatti, attiverà il suo effetto a inizio partita. Questo è un enorme vantaggio per costruire un mazzo specifico, adatto a un’esigenza diversa da quella di controllare e stallare la partita, solita del Prete.

ARTICOLI CORRELATI

Benedictus infatti, cambierà il potere eroe di Anduin in Forma d’Ombra (infliggi 2 danni), trasformando l’identità conservativa del Sacerdote in qualcosa di aggressivo e molto votato all’attacco. Tutto a patto che le magie presenti nel mazzo siano esclusivamente d’ombra. Questo può sembrare uno svantaggio ma non lo è.

Leggendaria

Come dichiarato dalla Blizzard, la Forma d’Ombra verrà spinta molto in questa e nelle prossime espansioni, cosa che renderà Benedictus una must have, se si vuole puntare a menare. Ovviamente usciranno magie d’ombra a pioggia, ma la vera forza di questa leggendaria dipenderà dall’impatto che avranno. Se saranno magie offensive, allora saremo di fronte a un Sacerdote di stampo burst, simile allo Spell Mage.

Ma queste sono illazioni. La carta per ora ottiene un voto di 3/5, pronto ad aumentare esponenzialmente con l’uscita della magie ombra più forti. Al contrario, la carta è destinata alla panchina per molto tempo.

Apparsa una misteriosa missione leggendaria. Errore o regalo di Blizzard?

Apparsa una misteriosa missione leggendaria. Errore o regalo di Blizzard?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Missione Hearthstone – Difficilmente oggi avremmo avuto notizie su eventi o soprattutto bilanciamenti, come abbiamo visto nello scorso articolo. Eppure ai giocatori una novità è apparsa, ma senza nessun annuncio ufficiale.

Stiamo parlando di una curiosa quanto misteriosa missione, apparsa probabilmente a tutti i giocatori della Locanda. Questa missione era inaspettata e perdipiù è leggendaria quindi assicura una ricompensa maggiore rispetto ai soliti XP.

Infatti questa missione, denominata “Un assaggio di Animum“, con il semplice utilizzo di 5 carte con Infusione dà l’opportunità di ottenere una bustina della nuova espansione, Assassinio al Castello di Nathria.

Aggiungiamo che a quanto pare questa missione ha un timer: bisognerà completarla in 7 giorni. Non sappiamo, poi, ancora se a conclusione di questo periodo di tempo ne arriveranno altre o se sarà una tantum.

Ancora al momento nessuna notizia ufficiale da parte di Blizzard quindi è lecito chiedersi se questo sia stato un errore, una missione sfuggita da un futuro evento o semplicemente un regalo da parte degli sviluppatori.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni. Nel dubbio approfittatene e cercate di completarla il prima possibile.

Che ne pensate di questa situazione misteriosa?

Articoli Correlati:
In arrivo bilanciamenti prima del prossimo Masters Tour? La risposta dei dev

In arrivo bilanciamenti prima del prossimo Masters Tour? La risposta dei dev

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Masters Tour bilanciamenti- La nuova espansione di Hearthstone, Assassinio al Castello di Nathria, è ai suoi primi momenti di vita, ma pian piano arrivano le conferme dei migliori mazzi/carte del meta. E sappiamo benissimo che con ciò arrivano le prime richieste di nerf dalla community.

ImpLock, Skeleton Mage, Face Hunter, sono tanti i mazzi ai quali viene richiesto un nerf (giustamente o ingiustamente sottolineiamo) ed a tutto questo, ovviamente, i dev tendono l’orecchio.

A queste prime richieste, però, arrivano anche le preoccupazioni dei giocatori competitivi che mai apprezzano cambi in dirittura di un torneo importante.

Per questo motivo è stato chiesto agli sviluppatori se prima del Masters Tour, in arrivo questo fine settimana, ci saranno cambiamenti al meta tramite bilanciamenti.

La risposta dei piani alti di Blizzard è arrivata velocemente ed è risuonata con un grande “no”.

Non ci saranno variazioni né modifiche prima del prossimo Masters Tour, quindi prima di una decina di giorni non si vedrà nulla di nuovo. Per i giocatori competitivi sarà sicuramente un bene, forse per i giocatori di Ladder, o i casual player, un po’ meno.

Che ne pensate di questa scelta di Blizzard? È condivisibile o c’è un impellente bisogno di bilanciamenti prima del Masters Tour?

Articoli Correlati:
Ci sono leggendarie più rare di altre? Forse sì!

Ci sono leggendarie più rare di altre? Forse sì!

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Leggendarie Hearthstone – Una delle grandi certezze di Hearthstone è sempre stata quella delle percentuali di ottenimento delle varie carte. Ogni carta è ugualmente ottenibile rispetto ad un’altra della sua stessa rarità, ma se questa regola avesse eccezioni?

Con l’introduzione della nuova espansione di Hearthstone, sono molti i giocatori che si sono domandati come ottenere le versioni dorate delle carte del Percorso Ricompense, poiché non craftabili. Un esempio è Principe Renathal, che però è ottenibile al livello 40 del Pass a pagamento.

Caso diverso, a quanto pare, per il protagonista dell’espansione, Sire Denathrius, ottenibile nella sua versione normale al livello 1 del Percorso Ricompense gratuito (quindi disponibile per tutti).

Ma la sua versione dorata?

La versione superiore del Sire ha una storia strana poiché non è né ottenibile tramite Percorso Ricompense, né è possibile craftarla.

E allora come la si può ottenere? Il dubbio è venuto a molti, ma sono stati i dev che hanno risolto il mistero.

Sire Denathrius dorato è possibile ottenerlo tramite pacchetti, ma solamente quando tutte le leggendarie dell’espansione sono state collezionate (questo per la “protezione duplicati” del gioco).

Strano però l’aggettivo usato per descrivere questa carta dorata: è stata definita infatti ULTRA RARA. Ciò vuol dire che a livello di percentuali è più difficile che esca a differenza di qualsiasi altra leggendaria dorata?

Purtroppo non ne abbiamo la certezza, ma la difficoltà è sicuramente superiore anche solo per il fatto di dover finire tutta la collezione di leggendarie di Assassinio al Castello di Nathria prima di avere la POSSIBILITÀ di collezionarla.

Non ci resta che attendere prima di vedere se si darà l’opportunità di ottenerla tramite dust in futuro o si lascerà questa possibilità a pochi eletti.

Che ne pensate di questa idea? È giusto “aumentare” la difficoltà di ottenimento di alcune leggendarie (ovviamente solo nelle sue versione avanzate)?

Articoli Correlati: