Anche Che Chou si dimette dal team di Hearthstone e saluta Blizzard

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’emorragia di personale di cui sta soffrendo il team Blizzard di Hearthstone sembra non trovare freni di alcun tipo.
Dopo le moltissime perdite che lo staff di sviluppo del celebre titolo di carte ha dovuto subire nel 2018 sicuramente nessuno si poteva aspettare che anche nel 2019 il trend negativo fosse destinato a continuare. Di poche ore fa è infatti la notizia per la quale Che Chou, uno dei volti “storici” e più conosciuti di Hearthstone, si è ufficialmente dimesso dal suo ruolo all’interno di Blizzard senza però fornire alcuna precisazione sul suo futuro.

Tra le tante risposte che Chou ha ricevuto nel suo post anche quella di Ben Brode che ha voluto augurare tutto il meglio al suo ex collega del team di Hearthstone; proprio Ben Brode è stato protagonista in queste ultime ore per alcune notizie circa il suo futuro professionale e la strada intrapresa dalla sua nuova azienda, fondata poco dopo le dimissioni da Blizzard.
La società si chiama “Second Dinner” ed ha da poco annunciato che NetEase investirà 30 milioni di Dollari di finanziamento e che tra le partnership già definite e pronte a partire ve ne è anche una con la Marvel, per la quale Brode, Chu ed il resto dello staff di Second Dinner svilupperanno un titolo nei prossimi mesi.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.