ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

ANALISI CARTE – FOLGORATORE NOVIZIO E VIVERE NELL’OMBRA!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Analisi carte– Il periodo più bello di Hearthstone è giunto! Di cosa sto parlando? Della rivelazione della nuova espansione ovviamente! Tuffiamoci in Forgiati nelle Savane, che quest’anno, grazie alla rotazione, non sarà l’unica nuova risorsa per la collezione!

Grazie all’introduzione del Set Principale, avremo anche ben 29 carte nuove di zecca da commentare, incensare o distruggere qualora necessario! Ed è proprio con due di loro che partiremo. Una dello Sciamano e una del Prete, e che bombe!

set principale

Prima di cominciare, ricordo a tutti che si tratta di analisi di carte basate su opinioni, e come tali vanno prese. Se non siete d’accordo o la pensate come noi, fatecelo sapere nei commenti, in ogni caso! Ma ora basta chiacchiere, che il bello abbia inizio!

FOLGORATORE NOVIZIO: la “scossa” di cui lo Sciamano aveva bisogno!

folgoratore

Questo servitore dato in dotazione a Thrall è veramente fantastico! Costo 1 mana dal body 3/2 è forse la risorsa più importante di tutto il gioco da usare di T1. Per un mazzo aggro o midrange, avere questo tizio al mulligan potrebbe rappresentare un’ipoteca sulla vittoria finale. Esagero? Forse. Ma se non bastassero le statistiche favolose a convincervi del Folgoratore, aggiungeteci quel +1 danni magici (che andrà a sostituire il valore perso con l’uscita del Totem dell’Aria) che scomba perfettamente con le magie aggressive e di rimozione dello sciamano, e il gioco è fatto! Si per carità, vi darà 1 mana in sovraccarico, ma anche Trincafango fa lo stesso, e mi pare si giochi da sempre (infatti il Folgoratore lo sostituisce alla grande). Carta OP, niente da aggiungere.

VOTO 4,5/5

 

VIVERE NELL’OMBRA: La carta preferita da ogni fungo sul pianeta.

vivere

Vi ricordate Visioni d’Ombra? Vivere nell’Ombra è la sua sorellina minore, venuta alla luce da poco. Questa spell si candida prepotentemente a entrare in ogni mazzo control del Prete. Come per Visioni, utilizzata ovunque alla sua epoca, questa carta si propone come una risoluzione a mille problemi, andando a cercare proprio la spell che serve. Si, per carità, Visioni era più forte perché metteva una copia della magia rinvenuta, mentre questa ve la “pesca” dal mazzo, ma anche se più debole, è una carta dalle mille situazioni, che se avrete in mano non vi farà mai storcere il naso. Inoltre Anduin può scontarla in vari modi e giocarla a 0 non sarà affatto male. Promossa senza dubbio.

VOTO 4/5

Per oggi è tutto, ma non vi preoccupate. Abbiamo tanto tempo e tante carte da commentare. Fatelo anche voi sui canali social di Powned!

 

 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701