ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Altra rivoluzione in arrivo nel competitivo di Hearthstone: ecco cosa ci aspetta nel 2019!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Un’altra grande novità è stata da poco annunciata da Blizzard in merito alla scena competitiva di Hearthstone del prossimo anno.
Dopo la finale del campionato mondiale che si terrà ad inizio 2019 tutto il circuito della locanda subirà un profondo restyling che andrà a modificare la struttura della competizione cosi come la conosciamo oggi.
Ci saranno infatti solamente 3 eventi live ufficiali organizzati da Blizzard, ai quali potranno partecipare solo i giocatori su invito, e la stragrande maggioranza dei tornei di qualificazione si svolgeranno online e serviranno per determinare, volta per volta, i migliori giocatori di ogni continente.
Sarà anche cambiato il formato, che non sarà più il Conquista ma uno nuovo che ancora non conosciamo e che sarà svelato prossimamente.

Di seguito andiamo a leggere il comunicato ufficiale con tutti i dettagli in merito a queste novità che riguardano il competitivo del gioco, con la speranza che possano servire a spingere la scena di Hearthstone nella giusta direzione e su vette ancor più alte.

Il 2018 è stato un grande anno per gli eSport di Hearthstone. All’inizio del mese, la Cina ha asfaltato i favoriti brasiliani nelle Grand Finals degli Hearthstone Global Games alla BlizzCon. Abbiamo incoronato due campioni stagionali al Summer e Fall Championship. Più di 200.000 giocatori hanno partecipato ai 25 Tour Stops e ad altri eventi in tutto il mondo. Entro la fine dell’Anno del Corvo, avremo assegnato più di 2,8 milioni di dollari in premi, l’ammontare più alto di sempre.

Lungo il percorso, abbiamo raccolto i feedback di giocatori e fan, scoprendo poi che molti di essi ritengono che il sistema HCT può risultare difficile da seguire, non accessibile ai nuovi giocatori come dovrebbe e non sostenibile per i professionisti. Oggi siamo lieti di poter condividere un’anteprima dei progetti per migliorare gli eSport di Hearthstone per spettatori e partecipanti.

L’anno prossimo e oltre

L’Hearthstone Championship Tour (HCT) così come lo conosciamo finirà in primavera con l’HCT World Championship, dove i migliori giocatori di Hearthstone di tutto il mondo si affronteranno per il montepremi da 1.000.000 $.

Dopo il World Championship, inizieremo a usare un nuovo sistema competitivo a tre livelli: qualificazioni, tornei dal vivo in tutto il mondo e l’ultimo, esclusivo livello, con più di 4 milioni di dollari in premi distribuiti in tutto il sistema nel 2019. Ecco come funziona:

Qualificazioni

Nel corso dell’anno, insieme a una piattaforma partner di terze parti, gli eSport di Hearthstone vedranno centinaia di tornei di qualificazione, prevalentemente online. I primi inizieranno in primavera e non avranno limiti regionali: chiunque, da qualunque parte del mondo, potrà partecipare nell’orario che preferisce. Vincere una qualificazione consente di avanzare al livello successivo della competizione.

Tornei dal vivo in tutto il mondo

Nel 2019 organizzeremo tre tornei solo su invito in giro per il mondo, e altri sono già in programma per il 2020. Questi eventi dal vivo vedranno impegnati i migliori giocatori di Hearthstone, da campioni consolidati ad aspiranti professionisti usciti vincenti dai loro primi tornei, che si affronteranno per un montepremi da 250.000 $ a evento. Ma c’è di più: il successo in queste competizioni spalancherà le porte dell’ultimo, definitivo livello competitivo.

Competizione esclusiva

Il livello più alto prevede una competizione stagionale online con formato all’italiana, frazionata in divisioni regionali e con la partecipazione dei migliori giocatori di Hearthstone di tutto il mondo. Inizierà dopo l’HCT World Championship, terminando con un finale epico a fine anno. I giocatori che partecipano a questa competizione riceveranno dei bonus in base alle loro prestazioni, oltre al passaggio automatico agli eventi globali dal vivo del livello precedente. Siamo ansiosi di condividere i dettagli di questo livello di gioco, spiegando tra l’altro come unirsi alla competizione dell’anno inaugurale.

Ecosystem_Inline.jpg

Formato

I nostri obiettivi per gli eSport di Hearthstone sono di renderli sostenibili, divertenti e accessibili per tutti, e quindi nel 2019 pensioneremo il formato Conquista. In buona sostanza, vogliamo che gli eSport di Hearthstone rispecchino in modo migliore l’esperienza di gioco, oltre a risultare più comprensibili per i nuovi spettatori. Questo nuovo formato, che verrà svelato nei prossimi mesi, si estenderà a tutto l’ecosistema di gioco.

Hearthstone Masters e stagione di transizione

Quest’anno, il sistema Hearthstone Masters è stato pensato per premiare i giocatori migliori in base alla continuità delle loro prestazioni, con ricompense legate al totale dei punti competitivi delle precedenti tre stagioni. Molti giocatori hanno lavorato duramente per ottenere queste posizioni e quindi, anche se gli eSport di Hearthstone cambieranno radicalmente nel 2019, ci assicureremo che chi ha raggiunto lo status di Master ottenga ricompense di valore uguale o superiore.

Inoltre, i punti ottenuti durante la Stagione 1 2018 non scadranno l’1 dicembre. Da quel giorno fino al 31 marzo 2019, i giocatori affronteranno una stagione “di transizione” che conferisce altri punti che contribuiscono al totale dell’anno successivo:

HSProgramTransition_Inline.jpg

Durante questo periodo i giocatori potranno ottenere punti nei Tour Stops, negli HCT Winter Playoffs e nell’HCT Winter Championship, ma non nella ladder. Leggi il regolamento ufficiale per tutti i dettagli. 

Visione a lungo termine

Grazie per aver letto! Siamo ansiosi di avere il tuo feedback su questo nuovo sistema, seppur accennato solo a grandi linee. E ricorda: nei prossimi mesi incontreremo i giocatori per rispondere a domande e chiarire dubbi. Vogliamo che tutti condividano questa visione a lungo termine, dai fan occasionali ai professionisti più impegnati. Tutto ciò rappresenta il passo evolutivo successivo della nostra promessa di rendere gli eSport di Hearthstone sostenibili e divertenti per chiunque entri nella Locanda.

SteeloHS raggiunge l’#1 Legend con il Thief Rogue. Ulteriore conferma del meta

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai non é una novità, vi stiamo parlando quasi giornalmente delle ottime prestazioni delle varie liste di Thief Rogue che a conti fatti sembra essere il miglior mazzo del momento. Ed anche oggi si riconferma con altre prestazioni incredibili.

Non solo forte, ma soprattutto molto popolare e quindi la Ladder straborda di Rogue, soprattutto Thief, che ingannano i propri avversari in fase di mulligan e riescono a vincere grazie alle loro giocate tempo, infrenabili dagli avversari.

Anche quest’oggi vi riproponiamo un’altra lista di Thief Rogue che nelle mani di SteeloHS lo ha portato in cima al Legend asiatico. Ma non è l’unico Rogue in ottima forma visto che il Weapon Rogue sta vivendo una seconda giovinezza.

Insieme a queste due liste del Ladro vi portiamo anche altri due deck molto interessanti, a tema Serie di Missioni. Infatti abbiamo un Questline Shaman da 300 Legend ed un Questline Priest utilizzato dal noto content creator Kibler.

Le liste

Questline Priest da Legend di Kibler  14940
Questline Shaman di Jaeroze (Legend#308)  7380
Weapon Rogue di Dabs (Legend#23)  8220
Thief Rogue di SteeloHS (Legend#1)  10680

Che ne pensate di queste liste? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

summit1g

Aumento di spettatori per la categoria Hearthstone su Twitch? Tutto merito di Summit1g

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Magari non tutti gli abituali giocatori di Hearthstone o di giochi di carte lo conosceranno, ma se chiedete ad un qualsiasi giocatore di FPS se conosce Summit1g, molto probabilmente vi dirà di sì. Ed ora è sbarcato su Hearthstone.

Jaryd Russell Lazar, in arte Summit1g, è un ex giocatore professionista di Counter Strike: Global Offensive diventato streamer famosissimo prima su questo gioco e poi per essere uno streamer di varietà.

È ormai sulla piattaforma Twitch da anni e pian piano ha scalato le gerarchie fino a diventare il 17esimo streamer per numero di follower (più di 6 milioni) dietro solo a mostri sacri come Ninja, Pokimane, Shroud, TheGrefg ecc.. (qui la classifica se volete darci una sbirciata).

Summit1g porta con sé, in ogni live, un quantitativo di viewers da far venire il mal di testa: parliamo di una media di 20/30 mila spettatori unici alla volta. E nella sua ricerca disparata di giochi di ogni tipo, passando per Valorant, GTA5, Escape from Tarkov, è incappato anche in Apex Legends e soprattutto Hearthstone.

Vi lasciamo immaginare, quindi, come i numeri della categoria di Hearthstone su Twitch siano decollati. Summit1g riesce a coinvolgere più di 10/11 mila spettatori quando è su Hearthstone, insomma i numeri dell’intera categoria senza di lui. In generale, solo giocatori e streamer del calibro di Thijs danno davvero un boost alla categoria, ma non arrivano minimamente al quantitativo medio che porta con sé Summit1g.

Ovviamente questa cosa non può che far felice tutti i giocatori, poiché più il gioco viene “pubblicizzato”, più questo viene giocato (anche da nuovi player) e più sono i contenuti e gli eventi che Hearthstone può portare a tutti.

Quindi diamo un enorme benvenuto a Summit1g nel club di Hearthstone, sperando possa godersi il più possibile e nel miglior modo possibile la sua permanenza sul gioco che tanto amiamo (ed odiamo).

Che ne pensate? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

Tre Thief Rogue in Legend #4, #7 e #8. Il mazzo ormai è diventato ingestibile?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Mancano finalmente pochi giorni all’arrivo della nuova patch di Hearthstone che, oltre ad essere un punto di svolta per Battaglia a quanto si dice, presenterà alcuni bilanciamenti anche per l’Hearthstone tradizionale.

Nel frattempo, però, le gerarchie dei mazzi in Ladder sembra essersi cristallizzata ed il padrone del meta sembra essere il Thief Rogue, anche per quanto riguarda la sua popolarità. Addirittura abbiamo trovato ben 3 Thief Rogue nella Top 10 Ladder negli ultimi due giorni.

Le liste sono due anche se hanno portato tre player a questi ottimi risultati. La prima è stata utilizzata dal giocatore SteeloHs che ha sfiorato la Top 3, mentre la seconda è stata utilizzata sia da Aeongi che Deads17.

Aeongi, nella sua scalata, ha anche utilizzato un Beast Druid che l’ha portato in Top 80, per poi scalare enormemente con il Rogue. Oltre, però, il Ladro, se proprio volete altre classi da giocare, ci sono comunque altri deck che possono dire la loro.

Abbiamo, infatti, anche un Face Hunter ed un Questline Warlock utili per superare la Top 100 e puntare a piani ancora più alti della classifica. Vediamo insieme tutte le liste…

Le liste

Questline Warlock di Gaboumme (Legend#14)  9540
Beast Druid di Aeongi (Legend#79)  4800
Face Hunter di Pymbette (Legend#59)  5520
Thief Rogue di Aeongi (Legend#7)  9180
Thief Rogue di SteeloHS (Legend#4)  10680

Che ne pensate di questi mazzi? Fateci sapere la vostra…