ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Alex Horley svela i nuovi disegni degli Old Gods!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

OLD GODS – Il celebre disegnatore freelance Alex Horley ha da poco mostrato sul suo profilo Instagram alcune delle immagini ufficiali dei nuovi servitori di Madness at the Darkmoon Faire.

In particolare, Horley ha voluto mostrare ai suoi fan i disegni che caratterizzano le carte leggendarie C’Thun, the Shattered, N’Zoth, God of the Deep, Yogg-Saron, Master of Fate e Y’Shaarj, The Defiler, ovvero i quattro Old Gods che dopo qualche anno di assenza (ad eccezione del loro temporaneo ingresso nel meta nel corso dell’anno passato) tornano prepotentemente alla ribalta nella ladder Wild e Standard.

Partiamo da C’Thun, servitore 6/6 da 10 mana dotato di grido di battaglia che andrà a colpire, casualmente e con 30 danni singoli, i vari nemici presenti sul campo di battaglia.
Ecco la carta e la relativa illustrazione della leggendaria:

Passiamo ora a N’Zoth, God of the Deep, anche questo da 10 mana ma caratterizzato da un body diverso, 5/7. Questo servitore, in linea con il suo predecessore, avrà come potere quello di resuscitare un servitore amico per ogni tipo presente.

Tocca ora a Yogg-Saron, Master of Fate, un 10 mana 7/5 che grazie al suo grido di battaglia ci permetterà di “girare la ruota di Yogg Saron”…con esiti imprevedibili e sicuramente “folli”. DOvremo però ricordare che per giocarla al massimo delle sue potenzialità, saremo obbligati a castare 10 magie durante la partita…

Infine vediamo Y’Shaarj, The Defiler, 10 mana 10/10 che andrà ad aggiungere alla nostra mano una copia di ogni carta corrotta giocata durante la partita…inoltre, per il turno in cui verrà attivato il Grido di Battaglia, queste carte costeranno 0.

Gameplay delle nuove carte

Cosa ne pensate community?
Quale di queste 4 illustrazioni vi piace maggiormente?
La discussione, come sempre, è aperta.

Articoli correlati: 


Alex Horley svela i nuovi disegni degli Old Gods!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701