Zio Maruth presenta: Radeyah Call of Harmony, uno Scoiat’ael Top Tier!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Benvenuti in questa nuova guida riguardante quello che, al momento, è considerato da molti esperti del Gwent competitivo uno dei mazzi più solidi e vincenti al momento. Parliamo del Radeyah Call of Harmony. Per questa guida speciale diamo il benvenuto nelle nostre file allo streamer e giocatore del team DayDreamers eSports, Maruth24(meglio noto come Lo Zio Maruth) che si specializzerà nelle videoguide. Nell’augurargli buona fortuna vi riportiamo alle parole e al video redatto dal player!

Radeyah Call of Harmony, un mazzo Scoiat’ael Top Tier

Benvenuti a tutti! Quella che vedrete è una videoguida su uno dei deck top tier del meta: Radeyah Call of Harmony, un mazzo Scoiat’ael che riesce a risolvere tutto lo Scenario in un solo turno grazie allo Stratagemma di Radeyah e “l’hero power”. Una combo, questa, che permette sia di trovare tanti punti in un round corto sia di trovarli in un round lungo, e lo fa’ essere devastante sotto tutte le fasi del gioco. Questa sua capacità di performare bene gli permette di essere uno dei deck più forti dell’intero meta e lo fa’ risultare essere davvero difficile da counterare se si impara ad usarlo a dovere. Ed è inoltre straconsigliato il craft sia per i nuovi giocatori che per i player “veterani”.

La Videoguida

Qui, invece, trovate la lista per importarla direttamente sul gioco!

Radeyah di Zio Maruth

Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701