Ritorna il GwentSlam in casa Lifecoach, seconda edizione

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Bentornati appassionati del competitivo di Gwent, qui c’è Paesano.
Quest’oggi vi parlerò del GwentSlam #2, in casa Lifecoach.

Descrizione:
Siamo arrivati alla seconda edizione del torneo, GwentSlam #2, l’unico torneo veramente rilevante esclusi gli ufficiali CDProjektRed, difatti i partecipanti vengono scelti tramite invito diretto, per essere vincitori di tornei passati (GwentOpen e altri GwentSlam), per essere i migliori in ProLadder o per essersi qualificati tra i migliori nelle qualificazioni del torneo stesso.
Il torneo è costituito dal formato Conquest, dove i giocatori si sono affrontati in un Best of 5 (Bo5) di quattro mazzi di fazioni diverse, con un ban, che si è svolto in due giorni Sabato 28 e Domenica 29 (Ottobre).

Partecipanti:
I giocatori, con le relative line-up che si sono contesi il premio sono:
-Metranos (Brouver Hoog; Henselt; Crach An Craite)
-TailBot (King Bran; Eithné; Emhyr Var Emreis)
-SuperJJ (Henselt; Hoog; King Bran; Emhyr Var Emreis)
-AndyWand (Brouver Hoog; King Bran; Dagon; Emhyr Var Emreis)
-Freddybabes (Radovid; Francesca; Bran; Emhyr)
-Adzikov (Dagon; Bran; Eithné; Emhyr)
-GameKing (Brouver Hoog; Bran; Eredin; Emhyr Var Emreis)
-RandyofCintra (Brouver Hoog; Bran; Eredin; Emhyr Var Emreis)

Quarti di finale:

Nei quarti di finale si inizia già ad assaporare il gioco competitivo, con alcune tech e mazzi non sempre canonici. I risultati delle partite sono stati:

Tailbot vs Metranos
1          –         3
Note: Tailbot, secondo e terzo set, punta su un Emhyr privo di rimozioni di effetti Weather, contro mazzi basati sui climi. Troppo fiducioso dei risultati pre torneo, facilepreda del tunnel-vision e del suo avversario.

SuperJJ vs AndyWand 
3          –         2
Note: 
Strepitosa la strategia di JJ, che con la sua line-up anti Dagon, che dopo le due sconfitte porta a casa tre vittorie contro il mazzo Mostri del suo avversario. Cosa sarebbe successo se Dagon non fosse stato ultimo pick per AndyWand? Chissà

FreddyBabes vs Adzikou
3          –         2
Note: Sottuvalutata, da parte del primo giocatore in Proladder, la lista Radovid con i Reaver Hunter di FreddyBabes, vincitore del primo GwentSlam che porta a casa questa importante partita.

GameKing vs RandyofCintra
3           –         2
Note: Una partita piena di mirror match, che consegna la vittoria al più esperto dei due GameKing, ormai alla sua terza presenza in un torneo in casa Lifecoach (oltre questa un Gwentournament e GwentSlam #1, tutte e due le volte secondo a un passo dalla vittoria)

Semifinali:

SuperJJ vs Metranos
2          –         3
Note: Sorprendete ultimo set di Metranos che massimizza il valore del suo Crach an Craite Axeman dopo una serie piena di mirror match. Sfortunato SuperJJ nel Mulligan, con una pescata di Roach in Round 2.

FreddyBabes vs GameKing
1          –         3
Note: Non sono bastati i punti dei Reaver Hunter di FreddyBabes a impedire la vendetta di GameKing, che dimostra molta solidità nella line-up e si apre la strada verso la finale in modo magistrale.

Finale:

GameKing vs Metranos
3         –          1
Note: Riesce infine GameKing a vincere un torneo ospitato da Lifecoach con la sua terza partecipazione. Leggermente sfortunato Metranos con il Mulligan, sopreso anche nel match up favorevole (Eredin vs Crach an Craite).

Congratulazioni a GameKing per la sua prestazione e buon divertimento.
Paesano.


Ritorna il GwentSlam in casa Lifecoach, seconda edizione
Eugenio "Paesano" Fofi

Appassionato di giochi e videogiochi fin da bambino. Passione trasformata in informazione, studio e competizione. Giocatore di giochi di carte on-line e non, di sparatutto e Moba. Obiettivo: far conoscere e valorizzare gli e-sports, spesso sottovalutati o addirittura sconosciuti

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701