Guida ai Mazzi di Gwent – Sval-God | Analisi e Video Guida |

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Bentornati con questo nuovo appuntamento sulle analisi dei Deck di Gwent. Oggi vi porto la guida alla lista Svalblod pubblicata di recente dal Team Aretuza!

Gameplay

Per quanto in parte la strategia generale di questo Sval-God ricordi molto quella di Bran (e in parte quella del vecchio Greatsword a cui eravamo piu che abituati durante la Beta), questo deck sfrutta la meccanica self-damage del nostro leader unita alla meccanica berserk di alcune nostre unita’ per sviluppare una quantita considerevole di punti senza rinunciare pero’ a qualche removal importante.

Le nostre finisher principali sono costituite dalla bi-combo di Olaf/Knut/Vildkaarl che costituiscono allo stesso modo anche removal importanti con uno sparo eventuale di 4 o 6 punti sfruttando allo stesso tempo l’effetto ordine di Olaf e Svalblod: campione (o Vildkaarl trasformato se preferite), per recuperare o incrementare i punti body dei nostri super orsi danneggiati.

Svlalblod Totem serve principalemnte come tempo play a round 1 o come proactive play in generale ma oltre ad esser euna solida giocata da 10 puo’ aiutarci a sfruttare meglio le nostre meccaniche sia di Berserk sia di Self-Wound e unita ai super performanti Svalblood: Sacerdoti ci permette di sfruttare al meglio tutte le nostre unità sia oro che bronzo.

Ulfedin, Mannaia, Arnvald e Hjalmar sono le nostre principali tempo swing, ma allo stesso tempo come per Knut possono essere usate come semplici removal su engine piu piccole.

Le nostre restanti carte bronzo pero non sono meno performanti delle nostre oro in quanto sia la doppia copia di Macellaio, sia di Protettore e sia di Distruttore ci permettono di sviluppare una value
molto alta se scombate tra di loro o con l’aiuto delle navi Dimun.

Un piccolo appunto va fatto a Facciadisegugio che in questo deck oltre alla normale value portata dai suoi 3 teschi va ad incrementare la sinergia complessiva delle varie carte del deck in quanto possiamo usare i 3 teschietti per curare il nostro Svalblod Campione, dare value ulteriore al nostro Sacerdote o anche solo “lanciare” un teschio di Macellaio.

Sval-God Decklist

Conclusione

Probabilmente il miglior deck Skellige in circolazione al momento, meno solido di altri non potendo contare sul pacchetto discard ma piu’
che valido in termini di value, che lo rende in assoluto uno dei migliori deck da ladder. Al solito per info sostituzioni carte,guida ai
vari matchup o anche solo per vedere il deck in azione non esitate a guardare il video con attenzione!

Sval-God Analisi e Video Guida