Crimson Curse Recap #5: Tante novità per Skellige e Regni Settentrionali

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Tornani i nostri recap con le carte rivelate della prossima espansione che, ricordiamo, vedrà la luce il 28/03 su tutte le piattaforme.

Benvenuti ad un altro appuntamento con Crimson Curse Recap. Anche oggi vedremo quali carte di Crimson Curse sono state rivelate nei giorni precedenti ad oggi, così da tener tracciamento del tutto.

Nell’articolo anche i Tweet che riguardano le importanti personalità, streamer e creatori di contenuti che fanno parte dell’ambiente di Gwent.

La rappresentante Sud Africana di Gwent, streamer e giocatrice competitiva per il team EnergyeSportZA svela la nuova Oro per i Regni Settentrionali Vissegerd.

Schieramento: ottiene Cariche pari al numero di unità alleate potenziate.
Ordine: danneggia di 1 un’unità nemica. Cariche: 1.

Torniamo con i Regni Settentrionali, e a presentare quest’altra nuova Oro di nome Regina Adalia è bestmarmotte. Streamer e pro Francesce di vari titoli esport tra cui Hearthstone.

Schieramento: evoca e mette in gioco una copia base di un’unità Bronzo della tua mano, poi le fornisce uno Scudo.

Nuova Bronzo anche per lo streamer tedesco sch3iki che presenta Mercante itinerante.

Schieramento, Retrovie: rimescola nel tuo mazzo una carta che hai in mano, poi pesca una carta.

Passiamo al “doppio” reveal di Skellige!

L’accout creatore di contenuti sui titoli CDProjectRed rivela Vildkaarl\Champion of Svalblod:

Berserk: si trasforma in Champion of Svalblod

Ordine: distrugge un’unità alleata, poi si cura.

Come ultimo reveal per oggi i soliti ragazzi di ClaymoreGwent ci propongo quello della community Brasiliana Gwentzando inerente Skellige. Ecco a voi Arnvald:

Schieramento: trasforma un’unità alleata danneggiata in un Orso abominevole.

Correlati


Crimson Curse Recap #5: Tante novità per Skellige e Regni Settentrionali
Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701