ComplexityCardGaming, Chiude la Sezione di Gwent

Condividi su WhatsApp  WhatsApp
Come riportato tramite comunicato stampa e tramite account ufficiale di Twitter, la sezione dedicata al Card Gaming di Gwent del Team Complexity chiude i battenti

Nella serat di ieri arrivano cattive notizie per tutti gli appassionati del Card Gaming competitivo di Gwent. La sezione ComplexityCardGaming di Gwent chiude per l’impossibilità di sostenere la suddetta sezione a livello “economico”

Il Comunicato Stampa

” With a heavy heart we have to announce that the Gwent branch of ComplexityCardGaming is gonna close down. When we created this awesome project almost 1 year ago out of nothing, we were excited for big things to come. We quickly formed one of the best competitive team in the game’s history. We made several meta snapshots, that were of high quality. We had tournament success by working all together.
In the end, a lot of people left for different projects or even the game at all, so it wasn’t sustainable for us anymore. We are thankful for the contribution of every single member we had along the way. Good luck to everyone of them and farewell. “

ComplexityCardGaming

Come leggiamo dal comunicato stampa rilasciato, dopo aver effettivamente lasciato il “segno” nella scena, non solo con articoli e contenuti di alta qualità, ma anche con risultati assolutamente soddisfacenti nei tornei di riferimento, il progetto non è stato più considerato “sostenibile” (si intende la punto di vista economico n.d.s.).

La motivazione è da ricercarsi nel fatto che i diversi progetti degli stessi, uniti alla situazione attuale di Gwent, non hanno reso la sezione più sostenibile.

Gwent, logo

Vi ricordiamo, infine, che Kolemoen, ex membro del Team Complexity, parteciperà al prossimo Gwent Open #8. E anche lui, tramite Twitter, ha voluto ricordare quanto avvenuto nei panni di giocatore competitivo del Team augurando il meglio agli altri ex membri del suo team.

Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!