Aggiornamento Mazzi Gwent Homecoming

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Tanti i mazzi visti e provati dai vari professionisti di Gwent nei giorni passati.
Tante le novità aggiunte in questa “nuova” versione di Gwent.

Ecco a voi un breve aggiornamento con alcune delle liste che noi di Powned abbiamo provato ultimamente e che ci sentiamo di consigliarvi!

Archetipi Consolidati e Novità:

Nonostante le modifiche alle carte siano molte e, ad oggi, per molti sia un altro gioco, Gwent Homecoming ha confermato lo stato di grazia di alcuni archetipi Primordiali.
Nei Mazzi proposti troveremo infatti il caro vecchio King Brann Discard tornato a noi in altre vesti.
Sempre seguendo la fama del Discard troviamo una Prima lista di Consume, che sfrutta l’abilità passiva del Leader Arachas Queen.

Altro archetipo più recente è, invece, il Monsters Deathwish presentato in tutte le salse e con tutti i Leaders da firme come quella di Swim, SuperJJ e Freddybabes.

Per quanto riguarda le novità abbiamo segnalato per voi un ottimo Nilfgaard Witcher Control, che fa’ degli effetti di Lock il proprio punto di forza.
Occhi puntati anche sulla novità Buff Dwarves, spesso presentato con Eithne’ o Brover Houg.

Di particolare rilievo al momento è anche il video del giocatore americano e analista ufficiale Swim, dove mostra 14 decklist competitive per affrontare questa Stagione di Gwent.
Aiutato inoltre dal numero elevato di proposte presenti nel video vengono sviscerati nel dettaglio le tante sinergie e come queste potranno svilupparsi.
Leggendo nei molti commenti presenti sul sito Reddit il video è già diventato un must in quanto molto apprezzato e soprattutto molto più dedito a chi consuma abitualmente contenuti di questo genere.

Insomma, un buon bilanciamento tra Mazzi e scelte che, in questo momento del gioco posso solo che far bene all’economia generale del medesimo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Aggiornamento Mazzi Gwent Homecoming
Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701