Guida DK Unholy


Introduzione

Ciao a tutti, sono Xellos e gioco dk fin dal primo giorno dell’uscita dell’espansione Wrath of the Lich King e da allora è sempre stato il mio main pg. Attualmente mi trovo nella gilda Quantum Leap da circa sul server Well of Eternity lato alleanza, dove ho completato tutti i content pve in modalità heroic degli ultimi 4 anni.

Potete trovare i video delle kill dell’ultima espansione nel mio canale youtube all’indirizzo

http://www.youtube.com/user/emppirk

il link alla mia armory invece è questo

http://eu.battle.net/wow/it/character/pozzo-delleternita/Xellos/simple

La spec unholy è attualmente la più performante per quanto riguarda il raiding mythic, ma è anche quella con maggiore skillcap e complessità. Vediamo adesso i vantaggi e gli svantaggi

Pro della spec unholy

  • Elevato danno single target

  • Elevatissimo danno aoe

  • Danno buono anche in caso di switch target continui

  • Execute dal 45% di hp

Contro della spec unholy

  • Cleave discreto ma comunque valido solo quando sono presenti almeno 3 target poiché il danno di blood boil supera lo scourge strike solo se sono presenti 3 target

  • Per sfruttare in maniera ottimale il proprio ciclo di danno è richiesta una gestione accurata delle rune disponibili quindi è necessaria un’interfaccia adeguata (in particolare in situazioni di aoe/cleave)

Talenti

I talenti per la spec unholy sono abbastanza obbligati, vediamo adesso per ogni tier la scelta migliore

  • Tier1: (Plague Leech)

Plague Leech è sicuramente la scelta migliore in termini di dps poiché consente di rigenerare immediatamente 2 rune e di poter quindi sbloccare il proprio ciclo nel caso ci si trovi di fronte a svariati global CD vuoti. Il momento migliore per utilizzare questo talento è solitamente poco prima della scadenza dei dots sul proprio target principale, il che ci porta a 3 situazioni possibili:

A) Se l’abilità Outbreak non è disponibile ed è presente almeno un bersaglio secondario sul quale sono presenti i nostri dots, è possibile utilizzare blood boil per riapplicarli senza avere significative perdite di dps e guadagnando una runa

B)Se l’abilità Outbreak non è disponibile e non ci sono bersagli dottati nelle vicinanze è necessario riapplicare manualmente i propri dots tramite un plague strike, il che ci comporta il guadagno di una sola runa ma al prezzo di aver speso un global cd.

C)Se Outbreak è disponibile otterremo un guadagno di 2 rune spendendo un solo global cd.

Questa abilità richiede la presenza di entrambi i dots sul target attuale e il suo utilizzo li cancella; Plague Leech inoltre non è utilizzabile qualora non ci siano almeno 2 rune da rigenerare, pertanto è consigliabile cercare di scaricare le proprie rune prima dell’utilizzo di questo talento.

Unholy Blight è inferiore in termini di dps rispetto a Plague Leech ed è un talento orientato principalmente per situazioni di AOE consistente, grazie all’applicazione continua di entrambi i dots su tutti i bersagli attorno al dk; la spec frost in generale sfrutta molto male questo talento poiché Frost Fever viene comunque applicato da Howling Blast e Blood Plague rappresenta una parte abbastanza poco consistente del danno complessivo.

Plaguebearer è un talento assolutamente da non prendere, poiché risulta ridondante rispetto all’abilità festering strike e il talento necrotic plague non è attualmente competitivo

  • Tier2: (Purgatory)

Purgatory è il vostro miglior amico in ogni encounter PVE, ho perso il conto da molto tempo delle volte che questo talento mi ha salvato. Purgatory è un talento che vi salva da un errore vostro o di un membro del gruppo ma richiede anche un minimo di riflessi poiché può diventare totalmente inutile; dal momento in cui l’effetto si attiva, tutti i danni subiti dal dk al di sotto degli 0 hp vanno a sommarsi in un debuff della durata complessiva di 3 secondi e se questo debuff non viene curato morirete. Poiché Purgatory si attiva sia che abbiate subito 100 danni di troppo che oltre 1 milione, bisogna essere estremamente reattivi e valutare molto bene la situazione perché, oltre a farvi curare il debuff, dovete cercare di riportarvi ad un livello di HP decenti per evitare di morire immediatamente dopo. Cercate di tenere sempre a portata di tiro una Healthstone oppure uno dei talenti del tier 4.

Anti-Magic Zone è il miglior talento di mitigazione magica del gioco, ma richiede anche coordinazione con il proprio gruppo. AMZ va utilizzato esclusivamente quando è necessario assorbire grosse fonti di danno magico e richiede che tutto il gruppo sia riunito per essere di una qualche efficacia, per cui se non c’è la possibilità di riunire il gruppo non prendete questo talento poiché Purgatory è decisamente migliore.

Lichborne è un talento orientato più per pvp e pertanto non ha grandi applicazioni in ambito di raid

  • Tier3: (Death’s Advance)

Death’s Advance è una scelta quasi obbligata in quasi tutti gli encounter, poiché il dk non possiede alcuna abilità di base che gli conferisca mobilità oltre al fatto che questo talento conferisce una immunità parziale agli effetti di rallentamento.

Chillblains è uno dei migliori effetti di rallentamento esistenti ed il fatto che possa essere applicato a distanza tramite blood boil, rende il DK un kiter eccellente; resta il fatto che per prendere Chillblains dovete rinunciare alla vostra mobilità e, dato che sono veramente poche le situazioni dove è realmente richiesto il kiting da parte vostra, prendete sempre Death’s Advance.

Asphyxiate fa diventare il vostro strangulate uno stun di 5 secondi ed è un talento che si usa solo in rarissimi casi; esistono altre classi in grado di stunnare in maniera altrettanto efficace senza rinunciare a talenti fondamentali, per cui questo talento non viene praticamente mai usato.

  • Tier4: (Death Pact)

Death Pact è una grossa cura a CD che spesso viene utilizzata in combinazione a Purgatory per salvarvi da una morte imminente. Questa cura vi metterà addosso un debuf che vi impedirà di ricevere una certa quantità di cure per un po’ di secondi ma è comunque l’unico talento in questo ramo che non danneggia il vostro DPS.

Death Siphon non cura molto ed oltretutto costa una preziosissima runa death che non potremo pertanto utilizzare per abilità ben più efficaci. Questo talento però non ha cd e pertanto è discreto in situazioni di leveling oppure quando è necessario affrontare qualche contenuto in solo. ***piccola nota da fare: la cura è calcolata in base al danno della spell, per cui in situazioni di notevole danno aumentato sul vostro bersaglio può anche rendervi praticamente immortali; peccato che queste situazioni sono anche estremamente rare.

Conversion è un talento che funziona discretamente in pvp ma non molto bene in pve, ed oltretutto sacrifica anch’esso una porzione significativa del vostro danno

  • Tier5: (Runic Corruption)

Runic Corruption è attualmente il talento migliore dopo il considerevole nerf a blood tap; il motivo nella scelta sta nella maggiore fluidità nel ciclo dps, dato che purtroppo unholy necessita di tutti e 3 i set di rune disponibili.

Blood Tap è il talento migliore per situazioni di aoe pesante e continuato, dato che consente di rigenerare rune death quando richiesto (quindi senza dover necessariamente mangiare rune frost tramite icy touch o festering).

Oltretutto grazie a questo talento non c’è il rischio di “sprecare” potenziali riattivazioni di rune, soprattutto durante heroism/bloodlust oppure dopo aver generato grossi quantitativi di runic power tramite Antimagic Shell. Blood Tap richiederebbe un bind a parte e per questo motivo la sua gestione potrebbe essere faticosa per il giocatore meno esperto, contrariamente agli altri 2 talenti che si attivano in maniera automatica; questa spell fortunatamente non attiva il global CD e quindi può essere messa in macro con altre abilità per semplificare il ciclo di dps.

Runic Empowerment talento da evitare assolutamente

  • Tier6: (A scelta)

Gorefiend’s Grasp è un ottimo talento quando è richiesto il controllo della posizione di add ed è fondamentale per l’esecuzione di molti encounter. Questo talento può inoltre essere utilizzato impostando come bersaglio anche un alleato o addirittura un totem di uno shaman e quindi è estremamente flessibile. Gorefiend’s Grasp è soggetto alle stesse limitazioni del Death Grip ed inoltre richiede che gli add da posizionare siano entro 20 yard dal bersaglio centrale.

Remorseless Winter uno stun aoe che si attiva dopo aver staccato questo debuff per 5 volte. Anche questo talento è molto buono ma è soggetto a forti limitazioni e quindi non sempre può essere utilizzato. Il bersaglio infatti, oltre che ad essere stunnabile, deve necessariamente anche essere rallentabile; spesso molti raid leader non conoscono questa caratteristica e fanno usare questo stun completamente a vuoto.

Desacrated Ground funziona in maniera simile al trinket pvp e toglie gli effetti di crowd control; questo talento, allo stesso modo del trinket, è soggetto a limitazioni in pve e quindi non funziona con tutte le meccaniche di CC.

  • Tier7: (defile)

Defile: è un aoe che fa più danno della vostra spell a single target principale (scourge strike)….inutile dire che è il miglior talento di questo tier. Da tenere presente che questa spell ha lo stesso funzionamento del Death and Decay, per cui fa X danni ogni secondo e indicativamente avete bisogno di 3-4 tick per coprire il danno di uno scourge strike; tenendo a mente questo fatto cercate di prevedere gli eventuali spostamenti di boss/add per massimizzare il vostro dps.

Necrotic Plague: da considerare solo se è impossibile tenere il vostro bersaglio fermo per più di 5 secondi, cosa che praticamente non si verifica mai.

Breath of Sindragosa: inutile, a meno di un rework totale

Glifi

Maggiori

  1. Blood Boil: obbligatorio

  2. Regenerative Magic: si usa quasi sempre

  3. A scelta in base all’encounter, solitamente di base si usa Raise Ally

Minori

  1. Army of the dead

  2. Tranquil grip

  3. A scelta

Ciclo Dps

Come già detto in precedenza, il ciclo di unholy è il più complesso tra le 3 spec dps.

Il nostro ciclo di danno sfrutta un sistema di priorità basato su un contesto determinato dalle nostre risorse attualmente disponibili (rune e runic power) e sui proc attivi.

Ciò comporta quindi che non è possibile eseguire una rotation regolare come accadeva in passato ma è necessario valutare la situazione; a riguardo è consigliato di utilizzare alcune addon specifiche di cui discuteremo più avanti nella guida.

La priorità nel ciclo single target può essere riassunta in questo elenco

  1. Soul Reaper Quando il bersaglio è al di sotto del 45%

  2. Defile

  3. Dots Applicazione tramite outbreak, plague strike oppure blood boil (se presente un altro bersaglio dottato nelle vicinanze)

  4. Dark Transformation

  5. Scourge Strike Tutti i set di rune disponibili

  6. Death coil Alto livello di runic power o proc di Sudden Doom

  7. Scourge Strike Singola runa unholy/death disponibile

  8. Festering Strike

  9. Death coil Nessuna runa disponibile oppure singola runa frost/blood e nessun bersaglio secondario da colpire

  10. Plague Leech Nessuna runa disponibile, runic power insufficiente per death coil

  11. Empower rune weapon

Alcune note da fare a riguardo

  • L’applicazione dei 2 dot avviene per 1-2 volte ogni minuto e va sempre anticipata dall’uso di Plague Leech per riguadagnare le rune necessarie alla riapplicazione.

  • Evitare di usare rune death per la riapplicazione dei dot tramite plague strike, mentre le rune death possono essere usate per blood boil.

  • Defile fa più del doppio del danno di un singolo scourge strike per lo stesso costo in rune. Per poter essere usato efficacemente il vostro bersaglio deve stare fermo per almeno 5 secondi se è da solo oppure per 3 secondi se ne sono presenti almeno 2.

  • Soul Reaper è la vostra abilità più forte e deve essere sempre in cd dal momento in cui il vostro bersaglio va sotto il 45%. Cercate di evitare di usarlo in situazioni di single target se il vostro bersaglio morirà entro 6 secondi mentre tenetevi assolutamente almeno una runa disponibile per poterlo utilizzare ogni volta che è disponibile. Il buff di 6 secondi all’haste in caso di morte prematura del vostro bersaglio è un premio di consolazione abbastanza scarso in situazioni single target mentre è interessante in aoe.

  • Evitate assolutamente di usare death coil se non avete almeno un set di rune in cd, mentre cercate di non usarlo (a meno di proc di sudden doom oppure di alti livelli di runic) prima di aver speso tutte le rune. Questa operazione è fondamentale perché un errore di questo tipo tende spesso a bloccare il ciclo dps.

Quando sono presenti 2 target il ciclo di danno varia leggermente rispetto al single target ma ancora non si può passare allo spam di blood boil poiché un blood boil fa più danno di uno scourge strike solamente se sono presenti almeno 3 bersagli.

La differenza sostanziale tra il ciclo single target e il ciclo su 2 target sta nel fatto che è necessario tenere up i propri dots sul bersaglio secondario tramite blood boil almeno una volta ogni 30 secondi e di sfruttare la riapplicazione dei dots tramite blood boil/plague leech ogni volta che è possibile.

Tenete di conto che in questa espansione blood boil non applica più la durata integrale dei vostri dots ma solamente quella più alta tra i bersagli che avete disponibili pertanto se il bersaglio secondario ha pochi secondi di dot rimanenti, vi potrebbe essere richiesto di riapplicare i dots tramite outbreak/plague strike.

Il ciclo aoe invece può essere riassunto secondo il seguente schema

  1. Defile

  2. Soul Reaper Sono presenti meno di 5-6 bersagli (****nota importante: il breakpoint esatto di soul reaper vs blood boil viene calcolato in base al vostro gear, per cui per avere un’indicazione precisa dovete analizzare i vostri logs e calcolarlo manualmente)

  3. Blood Boil

  4. Death Coil

  5. Dark Transformation

  6. Plague Leech

  7. Soul Reaper/Scourge strike

Alcune note da fare a riguardo

  • Prima di passare al ciclo aoe vero e proprio dovete obbligatoriamente togliervi le rune frost di torno oppure vi troverete a fare la metà del vostro danno reale. Potete farlo tramite festering strike oppure icy touch; la scelta tra le 2 abilità dipende anche qui dal breakpoint tra festering strike e icy touch, per cui se sono presenti molti target solitamente conviene tirare un icy touch su un bersaglio a caso e poi cominciare direttamente con blood boil, in modo da guadagnare appunto un uso di blood boil aggiuntivo

  • Come già detto sopra, ribadisco che soul reaper fa più male di blood boil a meno che non siano presenti veramente tanti bersagli da colpire; purtroppo non è possibile dire esattamente quanti perché il numero cambia in base al vostro gear, comunque tenete come numero indicativo circa 5-6 bersagli come limite.

  • In situazioni di aoe massiccio il buff all’haste del soul reaper “mancato” è interessante poiché vi consente di spammare blood boil aggiuntivi

Priorità statistiche (normalizzate)

Strength 1

Multistrike 0.56

Mastery 0.41

Crit 0.39

Versatility 0.35

Haste 0.33

Con la rimozione del reforge e la drastica riduzione del numero di socket e di enchant, adesso bisognerà fare estrema attenzione al momento della scelta degli oggetti da mettersi addosso, dato che non è più possibile compensare tramite questi 2 sistemi.

Multistrike è nettamente la statistica migliore, le altre invece sono relativamente vicine e il loro peso tende a modificarsi in base al proprio gear; versatility merita una menzione speciale poiché è anche la nostra statistica difensiva principale insieme a stamina, motivo per cui averne un minimo può aiutare a mitigare il danno di alcuni encounter particolarmente duri.

Best in slot

Work in Progress

Gemme

  • Greater Multistrike Taladite

  • Multistrike Taladite: se non potete permettervi la versione superiore

In questa espansione il numero di socket è stato drasticamente ridotto, mentre il costo delle singole gemme è cresciuto di conseguenza.

La differenza tra la gemma verde e quella blu è di circa +20 multistrike

Enchant

  • Back: 100 multistrike + movement speed oppure 100 multistrike

  • Neck: 75 multistrike oppure 40 multistrike

  • Ring: 50 multistrike oppure 30 multistrike

  • Main Hand: Rune of the Fallen Crusader

Discorso analogo alle gemme va fatto per gli enchant

Razza

La differenza tra le varie razziali è stata considerevolmente mitigata con l’ultima espansione e questo si traduce in una differenza inferiore all’1% tra la scelta di una razza rispetto all’altra.

In alleanza la razza migliore è il dreneo, seguito da human e worgen, mentre in orda troll ed orchi continuano a rimanere i migliori.

Cooldowns offensivi

  • Summon gargoyle: è il vostro principale CD offensivo ed è disponibile 3 minuti. Se possibile, cercate di allineare il lancio di questa spell assieme a bloodlust/heroism, eventuali oggetti a uso come pozioni/trinket e ad altri proc utili (solitamente sono sempre allineati all’inc). Tenendo di conto il cd abbastanza lungo della spell, occorre tenere di conto che lanciare il gargoyle una volta in più è comunque superiore che lanciarlo una volta in meno ma allineato con tutti i cd.

  • Army of the Dead: direttamente dai ghiacciai di Northrend, richiamerete a voi la vostra squadra di calcio personale per darvi una mano a fare più dps. L’Army è stata pesantemente nerfata con l’ultima espansione e per questo motivo conviene utilizzarla solo in 2 situazioni:

  1. Prima del pull, in maniera analoga a come si è sempre fatto

  2. I ghoul, se non glifati, andranno a tauntare qualunque cosa avranno a tiro tranne che per i raid boss; questa abilità può essere sfruttata per controllare alcuni tipi di add ed evitare che si “mangino” il vostro tank.

  • Antimagic shell: oltre che ad essere un ottimo cd difensivo è anche il miglior metodo per rigenerare runic power; questo simpatico scudo andrà ad assorbire qualunque fonte di danno magico e vi restituirà runic power, motivo per cui cercate di usare questa spell ogniqualvolta possibile. Il cd di questa spell è ridotto dal nuovo glifo Regenerative Magic.

  • Empower Rune Weapon: riattiva tutte le vostre rune e fornisce 30 runic power (risente del bonus della frost presence). Questo cd idealmente viene utilizzato ogniqualvolta è richiesto un burst immediato in pochi secondi oppure quando ci troviamo senza rune e runic power e magari con trinket proccati. L’uso di Empower Rune Weapon resetta di fatto il ciclo dps ed anche questo cd può essere ridotto dal trinket di Galakras

  • Dark Simulacrum: consente di copiare alcune delle spell castate dal bersaglio e il suo CD può essere ridotto a 30 secondi tramite l’apposito glifo. Purtroppo in pve non sono molte le spell da poter copiare, ma nei rari casi dove funziona è un enorme guadagno in termini di dps.

Meccaniche

  • Improved unholy presence: Basilare per la spec unholy e serve di fatto a costringervi ad usare la unholy presence per fare danno.

  • Necrosis: è l’abilità passiva che rende la statistica multistrike così dominante rispetto alle altre. Fornisce un’ulteriore incremento sul multistrike e garantisce danno aggiuntivo agli attacchi tramite multistrike.

  • Sudden doom: è il vostro proc principale, di fatto funziona in maniera simile al killing machine ma non richiede controllo diretto sullo swing dato che non deve essere concatenato ad altre spell di rotation, per cui basta semplicemente liberarsi del proc appena possibile per evitare eventuali sovrascritture.

  • Shadow infusion: Aumenta il danno del vostro pet ad ogni uso di death coil e dopo 5 death coil è possibile trasformare il vostro ghoul in un mostro che ha anche un cleave passivo tramite la spell “Dark Transformation”

  • Improved Soul Reaper: execute al 45% che oltretutto fa anche piuttosto male

Addon e Macro

L’uso di un interfaccia comoda e che vi consenta di vedere con esattezza la situazione è fondamentale per consentirvi di giocare al meglio la vostra classe; l’interfaccia non deve necessariamente essere bella per funzionare bene, deve semplicemente visualizzarvi le informazioni necessarie per evitare di morire, massimizzare il vostro ciclo di danno e svolgere correttamente il vostro ruolo.

Le addon consigliate per dk ed in generale anche per altre classi sono

– Un monitor per le rune, necessario per visualizzarle in maniera più chiara rispetto all’interfaccia base; le più usate sono: Dki Runes, DocsDebugRunes, Magic Runes, Acherus Runes, Compact Runes

– Un boss mod, indispensabile per qualunque raider, i consigliati sono DBM e Big Wigs

– Tracker di Cooldown, Buffs, Debuffs ecc. (Chiamati anche addon per aure); questi addon sono diventati sempre più popolari in questi ultimi anni e consentono di visualizzare in maniera altamente specifica e personalizzabile qualunque informazione vogliate riguardo al vostro personaggio. Le più popolari al momento sono Weak Auras, TellMeWhen e NeedToKnow. A riguardo, consiglio l’attenta lettura di un tutorial sul funzionamento di tali addon poiché la loro configurazione spesso è piuttosto lunga.

– Unit Frame; questi addon servono per rimpiazzare i frame di base degli hp vostri e del vostro target della Blizzard e sostituirli con un qualcosa di più facilmente leggibile e personalizzabile. I più utilizzati sono Shadowed Unit Frame, X-Perl, PitBull

– Raid/Party frame; discorso simile al ragionamento per le Unit Frame ma per il vostro gruppo. Alcune addon vi forniscono anche questa funzionalità, mentre per altre è necessario scaricare un modulo a parte. I più utilizzati sono Grid e VuhDo

– Addon per barre; le barre delle abilità dell’interfaccia base sono indubbiamente molto scomode, allo stesso modo dei frame. Sostituitele con Bartender o Dominos

– Cast Bars; anche questa tipologia di addon sono indispensabili, visualizzare in maniera chiara ed immediata un cast del vostro bersaglio o di un bersaglio vicino a voi può fare la differenza tra fare o non fare un boss. Quartz oppure CastBars sono perfetti per questo ruolo.

Macro principali

/petattack

/cast [nopet] Raise Dead; Dark Transformation

Questa semplice macro è di notevole aiuto poiché con un unico bind avete la possibilità di attivare il dark transformation oppure risummonare il vostro pet, se dovesse morire per qualche motivo.

#showtooltip Scourge Strike

/cast [target=pettarget,harm,nodead][] Claw

/cast Scourge Strike

Macro di gestione semplificata del pet che consente di mandare il pet ad attaccare sempre il vostro bersaglio

#showtooltip Death Coil

/use Blood Tap

/cast Death Coil

Macro di semplificazione della gestione del blood tap e serve per castare automaticamente il blood tap dopo un death coil e quindi rigenerare automaticamente le vostre rune. Da notare che blood tap non si attiva quando non ci sono rune da rigenerare ma le cariche si continuano comunque ad accumulare, quindi alla fine il rischio di sprecare qualcosa è comunque minimo.

#showtooltip gnaw

/petautocastoff claw

/cast [nomod] gnaw

/cast [mod:alt, target=focus] gnaw

/petautocaston claw

Macro particolarmente utile in pvp, ma che può comunque far comodo in pve se è necessario uno stun (dato che non vi comporta alcuna perdita di dps).